Narrativa straniera Racconti La cosa nella foresta
 

La cosa nella foresta La cosa nella foresta

La cosa nella foresta

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Ritroviamo in questi cinque racconti l'immaginosa narratologa del "Genio nell'occhio d'usignolo", con il suo sguardo disincantato e saggio e la sua penna sottile che, immersa questa volta in calamai d'inchiostri scuri, mette sulla pagina storie di fantasmi e di mostri. Creature misteriose affiorano dall'inconscio dei personaggi. Opere d'arte di terrificante bellezza nascono dalle mani di una donna che stenta a maneggiare la propria vita; una creatura viva si pietrifica in una lenta e fiabesca metamorfosi; misteriose portavoce danno corpo ai ricordi di esistenze segrete, di traumi bellici mai guariti, di complicati amori.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La cosa nella foresta 2011-01-31 14:27:15 Robbie
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Robbie Opinione inserita da Robbie    31 Gennaio, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Trunt, trunt, og tröllin í fjöllunum (Parole senza

La nota scrittrice britannica, Antonia Susan Byatt, ci propone una raccolta di cinque racconti, pubblicati nel 2003, in Inghilterra, con il nome “Little Black Book of Stories” e pubblicati da Einaudi nel 2007, con il nome “La cosa nella foresta”. Il titolo inglese è molto più appropriato di quanto non lo è invece il titolo italiano, in quanto rende bene l'idea dell'argomento trattato dalla raccolta. Sono storie “nere” che partono tutte da condizioni di vita se non disperate, sicuramente ai margini della società, tra la cupa rassegnazione ed il cercare di sopravvivere, l'andare avanti alla meno peggio. Storie originali e fantastiche che spaziano dalle atmosfere gotiche del primo racconto (che peraltro non mi è piaciuto molto), alla metamorfosi fisica e spirituale che richiama antiche leggende islandesi (una donna di pietra - terzo bellissimo racconto), alla ricerca della scrittura originale, appassionata, ma soprattutto libera dalle contaminazioni brutali del mondo odierno (materiale grezzo – quarto bel racconto). La scrittrice riesce ad amalgamare magistralmente la cupezza delle storie con sprazzi improvvisi di luce, lascia in alcuni presagire l'epilogo amaro, in altri invece concede un barlume di speranza, la possibilità di cambiare o quantomeno di trasformare la propria grigia esistenza in qualcosa di migliore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Bestiario sentimentale
Melancolia
Il generale e il giudice
L'universo in un granello di sabbia
I colori dell'addio
Ricordare Parigi
Il soldato Schwendar
Una notte a Kalinteri
Sette case vuote
Sette
Prima persona singolare
Ballo di famiglia
Vie di fuga
La città di vapore
Il meglio di P.G. Wodehouse
La ragazza scomparsa