Narrativa straniera Racconti Pellegrina e straniera
 

Pellegrina e straniera Pellegrina e straniera

Pellegrina e straniera

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Questa raccolta testimonia la multiforme varietà di interessi e suggestioni coltivati da Marguerite Yourcenar. Scritti in periodi e luoghi diversi, lungo un arco di tempo compreso fra il 1934 e il 1987, i testi inclusi nella raccolta toccano argomenti diversi: viaggi, quadri, libri, ricordi. L'autrice entra nel grande paese dell'arte, si fa compagna di Poussin, Rembrandt o Durer, si mette accanto ad Henry James, Oscar Wilde, Borges o Virginia Woolf, percorre i villaggi della Grecia antica e ci offre una mirabile descrizione dei mosaici di Ravenna.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Pellegrina e straniera 2015-06-18 04:39:12 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    18 Giugno, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Divagazioni profonde in stile leggiadro

I termini Pellegrina e Straniera ben si addicono a Marguerite Yourcenar, sempre in transito, umile e consapevole, sulle strade del mondo o per i fervidi sentieri della sua immaginazione.
Questo libro contiene scritti vari su personalità dell'arte e della letteratura, indagate nei modi più inconsueti e sorprendenti, spesso attraverso le suggestioni che i luohi emanano, con esiti assai convincenti, tramite una scrittura di un fascino che sempre si rinnova.
Fra i personaggi noti e notissimi, che compaiono in questa galleria delle meraviglie, per ragioni di spazio mi soffermo solamente su Virginia Woolf, incontrata dalla giovane Marguerite in veste di traduttrice in francese del libro "Le onde".

La sua ammirazione per la grande scrittrice inglese porta l'emblema della citazione di un'eroina di Shakespeare: "Quando nacqui, una stella danzava".
La celebre scrittrice, "sfavillante e timida", "delicatamente segnata dalle impronte dei pensieri e della stanchezza", riceve la giovane Marguerite "in una stanza invasa dal crepuscolo". Il ricordo che ne conserva rasenta il mito: "questa donna dai limpidi occhi azzurri, dalla maestosa capigliatura bianca che evoca immediatamente (...) la brina, l'argento, un'aureola - ha dunque visto curve sulla sua culla tutte le fate della letteratura inglese".

L'ammirazione per la Woolf è anche, soprattutto, per la sua arte: "le gelide pulsazioni di uno stile che fa pensare ora a ciò che attraversa, ora a ciò che è attraversato -alla luce, al cristallo"; la capacità di "trasfigurare la realtà, o di farne cadere le maschere" e di trasmettere al lettore "un senso magico dell'incantesimo delle cose".
La Yourcenar sa, però, che dietro allo splendore delle più belle pagine della letteratura si cela spesso l'estenuante lavoro di scrittori che "si dedicano con pazienza (...) al loro arazzo pieno di fiori (...), senza mai mescolare alle opere il resoconto indiscreto delle loro fatiche, e il segreto dei succhi spesso dolorosi nei quali le loro belle lane sono state intrise".

Ho deliberatamente usato a piene mani le espressioni dell'Autrice, che attestano come la scrittura di M. Yourcenar sia dotata di straordinaria bellezza, oltre alla profondità di pensiero, anche quando si occupa di saggistica.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...

saggistica d'autore
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Legami
Ambos mundos
La vita altrove
Le botteghe color cannella
Lieto fine
Che cosa fa la gente tutto il giorno
Le cose che abbiamo perso nel fuoco
Winesburg, Ohio
Un giorno come un altro
Bestiario sentimentale
Melancolia
Il generale e il giudice
L'universo in un granello di sabbia
I colori dell'addio
Ricordare Parigi
Il soldato Schwendar

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232