Ad occhi aperti Ad occhi aperti

Ad occhi aperti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

"Quando si varca la soglia di 'Petite-Plaisance', sotto la veranda da cui pendono spighe di granturco, simbolo locale di prosperità, si ha la sensazione di penetrare direttamente in un luogo dove l'aria è diversa. Lo sguardo di Marguerite Yourcenar si posa sul visitatore, lo valuta, lo giudica, lontano e al tempo stesso gentile, con una vaga sfumatura di ironia. Poi, comincia a parlare, con la sicurezza di chi crede in ciò che dice... Così scrive Matèieu Galey nella presentazione di "Ad occhi aperti", il testo in cui nel 1980 ha raccolto una serie di colloqui con la scrittrice.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
 
Ad occhi aperti 2022-01-21 09:42:14 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    21 Gennaio, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il passato davanti a sé

Il libro riporta una lunga intervista alla grande scrittrice francese nella riposante dimora sull'isola di Mount Desert, all'estremo nord della costa atlantica statunitense.
Marguerite Yourcenar è già una donna anziana di sterminata cultura e pacata saggezza, nel suo equilibrio interiore tra razionalità, componente emotiva e dimensione spirituale.

Libera da mode culturali e ideologie, conformismi e anticonformismi, è riuscita a essere se stessa al livello più alto. Afferma : "Ho sempre diffidato molto dell'attualità, in letteratura, in arte, nella vita. (...) Spesso non è che lo strato più superficiale delle cose".
Lei amava la profondità e guardava con interesse la Storia, il Passato: "Quando si ama la vita si ama il passato perché esso è il presente qual è sopravvissuto nella memoria umana".
Vuole rimanere in tutta umiltà coi piedi per terra: "Il contatto stretto col reale è qualcosa che mi sembra assolutamente essenziale, quasi misticamente essenziale". Ovviamente senza alcun cedimento al materialismo; anzi, dice: "La mia educazione religiosa si è fermata molto presto ma sono contenta di averla avuta, perché è una via di accesso all'invisibile, o al 'profondo' ".
La dimensione in cui vive è 'cosmica' : l'amore per ogni creatura conduce il suo impegno in ambito ecologico e alla difesa degli animali. Il bisogno di sentirsi in armonia con il Tutto la pervade.
Non ci sorprende sapere che per la propria celebrazione funebre abbia scelto, fra le letture, anche il Cantico delle Creature di San Francesco.

Un libro da leggere, rileggere, rileggere ...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...

opere di M. Yourcenar
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Infanzia
Il ragazzo
Gli anni
Le inseparabili
Abbandono
Chiamate la levatrice
Un pollastro a Hollywood
Fuga da Bisanzio
Operatori e cose
Voglio sappiate che ci siamo ancora
Niente paura
Greenlights
Ad occhi aperti
Un'autobiografia involontaria
La mia vita con i gatti
Sotto la falce