Narrativa straniera Romanzi Il libro delle cose nuove e strane
 

Il libro delle cose nuove e strane Il libro delle cose nuove e strane

Il libro delle cose nuove e strane

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Il pastore Peter Leigh ha una missione: lasciare l’amata moglie Bea per raggiungere il pianeta Oasis, apparentemente con il fine di evangelizzare gli autoctoni, alla luce dei principi del “libro delle nuove strane cose”. Le difficoltà che Peter e i suoi colleghi incontrano sono molte, e progressivamente Peter si rende conto della verità che la missione nasconde. Il pianeta Terra è al collasso e la spedizione di cui Peter è parte sta preparando la strada ai soli, pochi privilegiati che potranno lasciare la Terra e salvarsi su Oasis. A questo punto Peter dovrà scegliere: salvare se stesso o morire sulla Terra insieme alla sua Bea? Oppure tentare di salvare anche lei?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il libro delle cose nuove e strane 2016-06-12 05:34:14 68
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
68 Opinione inserita da 68    12 Giugno, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Umanita' aliena ed alieni profondamente umani

Dopo vari anni Michel Faber ritorna con un romanzo di difficile definizione.
Peter, il protagonista, e' stato selezionato da una organizzazione internazionale, l' Usic, per una missione di evangelizzazione degli oasiani, un popolo alieno che vive a galassie di distanza dalla Terra, ansioso di conoscere quello che chiama " Il libro delle cose nuove e strane ", ovvero la Bibbia.
Il viaggio di conversione lo portera' lontano dall' amore della sua vita, la moglie Beatrice, ridefinendo i propri rapporti interpersonali, attraverso nuove conoscenze ( Grainger ), relazioni inaspettate con un popolo alieno ma profondamente " umano ", costruendosi una nuova vita laddove il passato va auto-distruggendosi, si pensi alla propria crisi matrimoniale incrinata dalla lontananza e da rapporti epistolari sempre piu' saltuari, oltre che dal progressivo disfacimento della Terra vittima di catastrofi naturali, guerre, epidemie.
Sara' la forza dell' amore e di un nuovo se' a tracciare il futuro e la speranza di un futuro.
La trama del romanzo e' molto semplice, quasi scarna, ma attenzione a leggerne i contenuti in superficie, potrebbe essere fuorviante. In realta' la chiave di lettura credo stia nel decodificare i luoghi, i tempi, le persone, gli spazi, le emozioni.
La vicenda e' funzionale al messaggio e a tutto quello che esso sottintende.
Peter si allontana dalla Terra, va alla scoperta dell' altro, l' alieno, da convertire, cosi' morfologicamente diverso, obbrobrioso nell' aspetto, ma scopre, conoscendolo, che l'oasiano ha tratti e caratteristiche profondamente umane, e cristiane, caritatevoli, sa ascoltare, e' mite, profondo, a suo modo legato all' altro ed alla terra, rassegnato ad un destino a volte crudele ma ineluttabile.
Scopre anche che i membri dell' Usic, menti scientifiche soggette alla tecnocrazia contemporanea, sono asfittiche, miserevoli, asociali, vivono in superficie, si nutrono di progresso ma solo tecnologico ed a parole, non sanno amare, rifuggono il proprio passato, odiano ed ignorano il diverso, i cosiddetti mostri oasiani, ma in fondo sono miserevoli, i veri " alieni ", perche' non sanno guardarsi dentro ( non in toto, si pensi alla figura di Grainger ).
E soprattutto riscopre se stesso, la forza dell' amore, che sembrava averlo abbandonato, e quel legame indissolubile con Bea, la moglie, infermiera, caritatevole, profondamente altruista, la cui fede e' messa in discussione dai terribili accadimenti terrestri e dalla sua lontananza protratta.
E allora, quello che dicevo in precedenza, i temi della narrazione sono molteplici e complessi, autobiografici, allegorici, introspettivi, in un percorso parallelo storia-vita personale.
Peter-Faber si allontana dal conosciuto, affronta l' ignoto, inizialmente smarrito ed irriconoscibile anche a se stesso, lentamente impara un' altra lingua, vive con gli "alieni ", li osserva, li studia, ne apprezza l' equilibrio, la calma apparente, la sana condivisione, l' attaccamento alla terra, e la loro conversione a Dio ed ai suoi insegnamenti e' anche la propria rinascita.
Il proprio se', colpito da un grave lutto, ( si pensi alle tragiche vicende famigliari dell' autore stesso, ) si e' distaccato dal peso insopportabile della quotidianita', ha lottato con quella ferita ed i fantasmi di un passato che inizialmente è' inevitabilmente ancora vivo e presente, con il dolore, in una indagine del profondo, ha e si e' perdonato, pronto a ritornare nel mondo, in un futuro che non sara' come prima, ma che puo' essere ridisegnato.
E' per questo che la narrazione, a tratti apparentemente intricata, tortuosa, misteriosa, con personaggi che navigano in solitudine, scollati, nebulosi, senza volto, non inficia la singolarità' e la bonta' del romanzo.
La risposta e l' essenza, alla fine, sta in quel caos solo apparente, ovvero un inno ad un amore che pareva perduto ma rinato e più' che mai vivo perche' interiorizzato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare
L'improbabilità dell'amore
La grande foresta
La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
Vita in vendita
L'uomo che aveva visto tutto
Serge
La foresta della notte
L'eredità
Dove sei, mondo bello
Maimai