Narrativa straniera Romanzi Un segno invisibile e mio
 

Un segno invisibile e mio Un segno invisibile e mio

Un segno invisibile e mio

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Mona Gray, vent'anni, è innamorata dei numeri fino all'ossessione: l'ordine e la precisione dell'aritmetica le servono a difendersi dall'instabilità del mondo. Da quando il padre ha contratto una misteriosa malattia, infatti, Mona ha bloccato ogni propria aspirazione, ha paura di innamorarsi e si rifugia in una serie di piccoli gesti e oggetti scaramantici. Ma quando viene assunta come insegnante d matematica alle elementari, la sua vita - grazie a un'allieva fuori dal comune e a un collega capace di fare breccia nella sua timidezza - comincia a cambiare irreversibilmente.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un segno invisibile e mio 2012-06-07 14:56:23 GLICINE
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
GLICINE Opinione inserita da GLICINE    07 Giugno, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UN PERSONAGGIO DI ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Questo libro mi ha letteralmente spiazzata…. Non so cosa pensavo di leggere quando ho deciso di acquistarlo, l’unica cosa che ricordo è che mi ha incuriosita, e questa sensazione è rimasta pagina dopo pagina….
Mi sono sentita come Alice nel Paese delle Meraviglie, che si imbatte in una grande quantità di personaggi bizzarri e inverosimili, che vanno a comporre una storia forse, alla fine, molto meno surreale di quello che sembra ad una visione superficiale.
Mona Gray ha vent’anni, la madre gestisce l’agenzia turistica del paese ed il padre è medico presso l’Ospedale del luogo, ma sono molti anni che è affetto da una misteriosa patologia (presumibilmente uno stato depressivo),che gli impedisce di lavorare e vivere, rimane tutti il giorno in casa a rimuginare sui suoi sintomi. Mona è da quando aveva 10 anni che vede il papà in questo stato ,nessuno le ha mai dato una spiegazione plausibile, quindi,vive nella paura che il papà possa morire e si rifugia nella razionale logica dei numeri, mettendo in atto tutta una serie di piccoli rituali, come il tamburellare sugli oggetti, che le danno sicurezza e distolgono l’attenzione dalla sua angoscia. Viene assunta come insegnante di matematica della scuola del paese, attraverso lo svolgimento della sua professione, riprende contatto con il mondo, distogliendo l’attenzione pian piano da sé stessa; utilizza la magia dei numeri per strutturare rapporti positivi con i suoi alunni e con il prossimo. Originali e strani i fatti descritti, idem per i comportamenti degli alunni, idem per il vicino di casa ed i professore di scienze.
Mona è un personaggio delicato e dolce, ma nello stesso tempo forte.
La morale che secondo me l’autrice vuole dare,a mio parere, è che nessuno è il risultato di un logico calcolo, basato sulle probabilità: genitori; fatti che si vivono; logico finale, ma molto altro…
Con intelligenza e sensibilità ci si può aprire al mondo e creare i presupposti per aiutare il prossimo a trovare la strada migliore da percorrere, permettendo, nello stesso tempo, di costruire per sè, un futuro migliore.
Volete semplicemente rimanere stupiti? Leggete questo libro. Lettura scorrevole che tra le righe racchiude molte cose non dette.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso
Mia diletta
L'opposto di me stessa
Il sogno di Ryosuke
Paese infinito
La piuma cadendo impara a volare
L'ultimo figlio
I miei giorni alla libreria Morisaki
Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare
L'improbabilità dell'amore