Dettagli Recensione

 
Leviathan
 
Leviathan 2012-05-24 13:06:22 lilith shadows
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
lilith shadows Opinione inserita da lilith shadows    24 Mag, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Darwinista o un cigolante?

Si è molto discusso sul fatto che questo si possa o meno definire un vero steampunk, in ogni caso
l'autore catapulta il lettore nell'ambientazione di "Leviathan" dalla prima pagina, trascinandolo in un mondo dove fantasia e storia si mescolano bene. Non è difficile farsi coinvolgere da quel mondo fatto di scienza, invenzione e avventura. L'ambientazione ci regala una realtà fantastica affascinante, comunque verosimile.
E' un libro che avvince anche gli amanti della storia ed è completo di postfazione dove sono elencati gli eventi realmente accaduti e quelli invece romanzati all'interno della narrazione. Gli amanti della scienza possono invece perdendosi nelle descrizioni dettagliate dei meccanismi dei cigolanti, e ancor di più in quelle delle creature dei darwinisti, assolutamente spettacolari.
La trama è abbastanza semplice, una bella fiaba cui non manca una piccola componente romantica (di cui ci si aspetta l'evoluzione nei volumi successivi), ma la narrazione è fluida e strutturata in modo da essere sempre avvincente. Non delude la prima impressione e continua invogliando la lettura fino all'ultima parola. Degna di nota la prima scena, il gioco di guerra che prelude e anticipa ciò che accadrà nella realtà di Alek e del loro mondo.
I personaggi sono tutti ben caratterizzati, che non faticano a farsi amare dai lettori. Dai tratti caratteriali opposti, Alek e Deryn in un certo senso si completano, e proprio dalla loro diversità scaturiscono battute e scene divertenti, ben intrecciate con quelle d'azione, di storia e fantasia.
I due ragazzi percorrono strade parallele vivendo esperienze diverse ma che riguardano un percorso di crescita personale simile, coinvolgente, che si evidenzierà quando si troveranno uniti a condividere la stessa sorte, in un'unica avventura. Entrambe le linee narrative sono intriganti e ben sviluppate, e finisco per fondersi in maniera naturale. Irresistibile anche la “signora scienziata”.
La storia ha spessore, ma è certamente supportata da un ottimo stile narrativo: fluido, scorrevole, procede senza intoppi calibrando bene il sapore di un secolo passato con una scrittura moderna. Può essere apprezzata sicuramente da un ampio target che sconfina lo YA, restando perfetto per quest'ultimo. La vena ironica riesce a essere divertente senza bisogno di scadere nel volgare. Le esclamazioni e i modi di dire semplici e unici dei personaggi contribuiscono ad affezionare il lettore rendendolo parte del mondo di "Leviathan".
Come contribuiscono le numerose e bellissime illustrazioni a matita di Keith Thompson, che danno vita ai personaggi e alle ambientazioni, soprattutto aiutando a visualizzare il maestoso Leviathan.
In complesso è un libro dalla storia piacevole e gradevole alla lettura, adatto per passare ore di relax. Un libro di ampio respiro, adatto ai ragazzi ma fruibile per tutti gli appassionati di fantasy.

L'unica pecca, e non è poco: in Italia non è ancora disponibile, e chissà se mai lo sarà, la trilogia completa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Urla sempre, primavera
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Il vino dei morti
Valutazione Utenti
 
1.5 (1)
E verrà un altro inverno
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il valore affettivo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Gli occhi di Sara
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Quel luogo a me proibito
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto il sole che c'è
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri