Dettagli Recensione

 
Col corpo capisco
 
Col corpo capisco 2014-09-16 07:09:38 C.U.B.
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    16 Settembre, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Io invece non capisco

Shaul ama Elisheva, la ama da venticinque anni di un amore intenso, viscerale. Talmente compatto e imprescindibile che anche quando il tradimento si insinua nella loro vita esso diventa un'insana quotidianita' dei ruoli e dei sensi.
 Quella di Elisheva che non rinuncia all'ipotetica ora  di nuoto ogni giorno appagando l'appassionato Paul per sessanta minuti o poco piu', dopo le ventitre ore di limbo in cui Paul ormai da dieci anni si crogiola nell'attesa. Quella di Shaul, del marito che sa tutto e soffre in silenzio, che quando lei rientra le si aggrappa sfiorandole i capelli che odorano di cloro. 

Kobi e' un adolescente introverso, orfano di madre, senza amici. Nili maestra di yoga lo accetta come studente, supporto in un percorso evolutivo che lo dovrebbe aiutare a raggiungere la maturita'. Una figlia scrive.

Il libro e' diviso in due storie indipendenti, la gelosia il tema del primo racconto FOLLIA mentre nel secondo COL CORPO CAPISCO  il ricongiungimento tra una madre morente e la figlia attraverso i ricordi di un intenso rapporto che la mamma visse con un giovane pupillo. 
Lo stile e' incredibilmente lento, la noia mi ha ingoiata dalla prima all'ultima pagina e non saprei dire quale dei due scritti sia peggio, non conoscendo il peggio di peggio. La scintilla di base da cui costruire le vicende poteva essere buona in particolare nel primo racconto, dove va il merito all'autore di intavolare una storia intrisa di dubbio, di chiaroscuro. Ma gli elementi trattati mi sono parsi scarni e ho avvertito la narrazione brancolare nel nulla, in un risultato  decisamente acquoso .

Libro in linea di massima ben recensito altrove, di Grossman ho letto altro con piacere ma per questo titolo lascio capire a chi capisce. Io proprio, col corpo e con la mente, ho capito nulla.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ciao C.U.B.
Ben calibrato commento.
Dell'autore ho letto soltanto "Qualcuno con cui correre" che mi ha dissuaso ad affrontare altri suoi libri.
Ciò che non riesco a capire è perché i critici lo trattino come un grande scrittore. E' perché ormai scrivono così di molti (troppi!) ?
Che peccato! ho adorato il Grossman di A un cerbiatto somiglia il mio amore, l'ho trovato fantastico nel descrivere e analizzare i sentimenti . Comunque è pur vero che è difficile mantenere sempre desta l'attenzione dei lettori. A volte anche i grandi scrittori producono opere mediocri. Il tuo commento, molto equilibrato, certo dissuade dalla lettura.
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
18 Settembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Annamaria ed Emilio,
A me per esempio Qualcuno con cui correre era piaciuto. Ma questo e' stato un cilicio, pesantissimo.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Ambos mundos
La vita altrove
Le botteghe color cannella
Lieto fine
Che cosa fa la gente tutto il giorno
Le cose che abbiamo perso nel fuoco
Winesburg, Ohio
Un giorno come un altro
Bestiario sentimentale
Melancolia
Il generale e il giudice
L'universo in un granello di sabbia
I colori dell'addio
Ricordare Parigi
Il soldato Schwendar
Una notte a Kalinteri

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232