Dettagli Recensione

 
Bagheria
 
Bagheria 2013-01-16 18:00:21 Olmo
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
Olmo Opinione inserita da Olmo    16 Gennaio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ricordi

Premessa: il libro non mi è piaciuto molto ma ne consiglio lo stesso la lettura. "E perché dovremmo comprare e leggere un libro che non ti è piaciuto?" vi chiederete. Per almeno due motivi. Il primo è che un libro vale sempre la pena di leggerselo, anche e soprattutto se non ti ha convinto fino in fondo (a parte alcune eccezioni ovvio, ma non così scontate). Chi, ad esempio, potrebbe qui consigliare la lettura di un Harmony? Eppure molta gente li trova rilassanti ed adatti a momenti particolari della propria vita...
Il secondo motivo è che il libro ha molti aspetti interessanti, spazia su argomenti importanti e che vale la pena approfondire: ricordi e sapori siciliani, bellezze architettoniche e conseguenti scempi, sesso e femminismo, e anche, ebbene sì, la mafia. Peccato che la Maraini qui non si curi di approfondire, o meglio lo fa in modo non organico e disordinato. Il libro è più uno stream of consciousness in cui si passa da un argomento all'altro, senza che appaia un senso logico al tutto, se non quello della scia dei ricordi, come in un sogno in cui io capisco benissimo la serie degli avvenimenti, ma se provo a raccontarlo tutto il senso scompare. E' troppo autobiografico, ecco; non sono riuscito a calarmi nella storia e per questo non ho goduto del libro.
Poi comunque è scritto bene, in uno stile leggero ma preciso, che tiene insieme ricerche storiche e detti popolari, è scorrevole (a parte forse qualche volta dove si parla di tutti i parenti siciliani), è in fondo anche un libro di denuncia, sugli abusi edilizi fa anche qualche nome (ma non aspettatevi chissà che), ed è, come potrete leggere dovunque, un atto d'amore per Bagheria e la Sicilia.
Che poi sia coinvolgente o godibile, ecco, questa è un'altra storia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

premetto che amo la Maraini, ma in effetti concordo con la tua analisi!
In risposta ad un precedente commento
Olmo
17 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie, temevo di essere l'unico a pensarla così, viste le recensioni in rete....
La tua recensione mi sembra un po' contraddittoria. Da un lato dici che la Maraini approfondisce in modo non organico e disordinato, dall'altro trovi che il libro sia scritto bene. Personalmente, parlando della Maraini, propendo per la prima opzione.
In risposta ad un precedente commento
Olmo
24 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Cristina, grazie per il commento.
In effetti può suonare contraddittoria, ma mi spiego meglio.
Bisogna distinguere secondo me cosa uno scrive, da come lo scrive. Per esempio, io potrei avere il soggetto, la storia più bella del mondo ma rovinarla scrivendola male, in modo raffazzonato, sbagliando gli aggettivi, con frasi lunghe e tortuose, eccetera. Dall'altra parte anche un soggetto banale, se scritto bene, diventa un ottimo romanzo (il primo che mi viene in mente sono I Promessi Sposi, pensa...)
Questo è appunto quello che mi è sembrato del libro, ovvero che la storia fosse troppo personale, difficile da seguire e soprattutto nella quale è difficile immedesimarsi (che è uno dei requisiti dei romanzi a differenza, che so, dei saggi o dei libri di filosofia); d'altra parte lo stile di scrittura è curato, leggero e godibile, e quindi per me è un libro scritto bene. Spero che ora la cosa sia un po' più chiara
grazie ancora!
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Parole nascoste
Ricordatemi come vi pare
Il fuoco che ti porti dentro
Il dolore non esiste
Dare la vita
Come d'aria
Tempesta
Vecchiaccia
Stirpe e vergogna
Proust e gli altri
Una persona alla volta
I due palazzi
Scottature
Al giardino ancora non l'ho detto
Il lato fresco del cuscino
Senza

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232