Dettagli Recensione

 
Tutti primi sul traguardo del mio cuore
 
Tutti primi sul traguardo del mio cuore 2013-12-12 20:16:49 diogneto
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
diogneto Opinione inserita da diogneto    12 Dicembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

primo tra i primi!

Tutti primi sul traguardo del mio cuore, scritto da Fabio Genovesi [Mondadori 2013], andrebbe letto solo per il titolo che racchiude l’amore smisurato che, l’autore stesso, porta verso il ciclismo e i ciclisti e il mondo che li circonda.

Nel raccontare il suo Giro d’Italia, accompagnato da Enzo e dal navigatore satellitare, l’autore ci porta a conoscere le pieghe più nascoste della provincia italiana attraverso personaggi che rendono bene l’idea di chi siamo e anche dove ci stiamo dirigendo. Non racconta l’Italia dell’arte ma quella che, alla fine, quest’arte l’ha costruita dando carne e sangue al servizio della bellezza. Un po’ come lo sforzo del ciclista che, con sudore e spesso sangue, è sempre alla ricerca del gesto perfetto che lo possa consegnare alla storia.

E’ per questo che il libro storce il naso nei confronti del team calcolatore Sky e si lascia incantare dal fuggitivo Pedrazzi dedito all’eroismo estremo, perché alla fine chi calcola è troppo attaccato al dio numero che lo incatena alla logica del do ut des, mentre chi sogna spinge soltanto sempre senza calcolo e magari finisce sveglio sotto un traguardo con le mani rivolte al cielo!

Il libro scorre piacevole, si legge in due-tre giorni, e, quando non fatichi sui pedali con i ciclisti, ti ritrovi a ridere per il ritratto di un assessore che cerca di piazzare il cugino poeta o per la ragazzina che canta “Ancora” mentre Fabio sta mangiando al ristorante…

Ve lo consiglio con molto piacere anche se non amate il ciclismo perché, anche se ne parla con amore incondizionato, vi fa capire che alla fine il ciclismo, nel fondo del vostro cuore, lo amate per davvero perché è sintesi e immagine perfetta della vita umana!

Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Fonta
13 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Bellissima recensione complimeti, se questi sono i valori che il libro trasmette..allora lo voglio assolutamente leggere! Non sono un amante del ciclismo in senso stretto ma, dello sport come "immagine perfetta della vita umana" racchiude a pieno le mie idee a riguardo! Grazie e complimenti ancora!
In risposta ad un precedente commento
diogneto
30 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie mille per i complimenti! ho finito pochi minuti fa esche vive, sempre di Genovesi, presto la recensione... ;D grazie ancora e buon anno!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Parole nascoste
Ricordatemi come vi pare
Il fuoco che ti porti dentro
Il dolore non esiste
Dare la vita
Come d'aria
Tempesta
Vecchiaccia
Stirpe e vergogna
Proust e gli altri
Una persona alla volta
I due palazzi
Scottature
Al giardino ancora non l'ho detto
Il lato fresco del cuscino
Senza

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232