Dettagli Recensione

 
Arance rosso sangue
 
Arance rosso sangue 2012-08-14 07:37:32 C.U.B.
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    14 Agosto, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ménage à quatre

Ambientato in un luogo marittimo della Penisola Balcanica, un paesaggio lambito dal mare che offre all’orizzonte isolotti rocciosi, alle sue spalle aspre colline e piccoli villaggi dagli arcaici templi che spiccano con quell’aura di religiosa decadenza.
Gente semplice dedita alla pastorizia e all’agricoltura e poi l’epicentro del nostro racconto, una grande villa fredda ed in declino divisa in due unita’, a separarle un pergolato.
Un incidente ed un torpedone si inabissa nelle acque di un melmoso canale , ne esce incolume una famiglia con tre figli. Sull’argine una coppia di coniugi ad osservare .
Cyril e Fiona, legati da un amore profondo ma deliberatamente poligami e promiscui.
Hugh e Catherine genitori di tre bambine, due sposi il cui matrimonio temprato e fedele sta scivolando nel baratro della noia. La villa ospitera’ entrambe le coppie, i virtuosi ed i promiscui diventeranno un tutt’uno fino all’inevitabile epilogo.

Un romanzo trasgressivo ed a tratti estremamente sensuale, rischiava di riuscire finalmente a sfamare la mia bucolica ricerca di un libro erotico che non decada nelle rozze e banali descrizioni di sesso omologante ed omologato.
Hawkes - diamogliene atto - sa elaborare e trasmettere Il Fremito, un brivido inverosimile che stuzzica ogni follicolo della tua pelle alla descrizione di un contatto, un gesto, un pensiero.
Scrittura fitta e ricca di vocaboli ed aggettivi, la lettura va affrontata lentamente per non lasciarsi sfuggire nulla di questi meravigliosi accostamenti: “Per lei , lo sapevo, le mie ammonizioni erano come stelle o mezzelune di cioccolato, scure palline di miele.”
Peccato dopo la meta’ diventi per un centinaio di pagine decisamente prolisso, poteva essere perfetto, invece mi ha annoiato per poi fortunatamente risalire di ritmo nel finale. Peccato.
Poco adatto a chi ama la scrittura tradizionale, potrebbe essere un’opportunita’ per chi ha voglia di sperimentare un romanzo di caos erotico e narrativo.

Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

"caos erotico e narrativo"? Inciso stupendo, questo me lo annoto.
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
14 Agosto, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì direi che e' proprio un caos erotico e narrativo.
Poi se possa piacerti non so, e' un libro particolare. Sperimentazione letteraria O-*
Io lo rileggerei, peccato per quella parte centrale ma il resto mi e' piaciuto molto.
evviva la sperimentazione letteraria!
ogni tanto ci vuole :-))))

ciao cub, bella rece!!!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
16 Agosto, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Silvia, mi ero persa il tuo commento...Ma si ogni tanto non guasta ! ;D
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Masen'ka
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Masen'ka
Il peso
La vita prima dell'uomo
Mao II
Il sale dell'oblio
La casa dell'oppio
Un circolo vizioso
Un'altra donna
Lo squalificato
I quaderni di don Rigoberto
Il lampadario
Carne e sangue
Casa di giorno, casa di notte
In una notte buia uscii dalla mia casa silenziosa
Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso