Dettagli Recensione

 
L'ombra del silenzio
 
L'ombra del silenzio 2014-11-06 21:34:42 Marco Caggese
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Marco Caggese Opinione inserita da Marco Caggese    06 Novembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una trascinante cavalcata

Ho scelto la lettura di questo libro sull'onda delle recensioni entusiastiche lette un po' dovunque.
E devo dire, in tutta sincerità, che la prima parte della storia, seppur affascinante, mi aveva lasciato un po' freddo. La protagonista, famosa attrice di 65 anni, conserva nella sua memoria un avvenimento drammatico: a 15 anni ha visto sua madre, donna mite e sensibile, uccidere un uomo. La ragazza non ha mai trovato risposte soddisfacenti per spiegare un tale orrore, quindi si è portata dentro per 50 anni un macigno che l'ha segnata. Quando si ritrova con le sorelle accanto alla madre morente, decide che è giunto il momento di comprendere le vere ragioni di ciò che accadde quel giorno. Comincia, così, un racconto avvincente, fatto di continui salti temporali, e Laurel, un po' alla volta, viene a conoscenza di tutti i segreti di una vicenda complessa ed intricata, fino ad arrivare ad una stupefacente sorpresa finale.
All'inizio quello che mi è mancato è quell'approfondimento psicologico e quella tridimensionalità dei personaggi che tanto mi piace incontrare nei libri che leggo. Kate Morton, l'autrice, non ama i personaggi ambigui, le sue figure sono o bianche o nere, i cattivi sono solo cattivi ed i buoni solo buoni, il suo stile di scrittura è molto chiaro e definito, la Morton ama spiegare tutto e non bisogna stare ad immaginare o supporre, mentre si legge. Questo approccio mi ha inizialmente creato dei problemi, ma nello scorrere le pagine il rapporto con questo libro è cambiato. Capitolo dopo capitolo gli avvenimenti crescono di importanza e di intensità, le sorprese fioriscono e nelle ultime convulse pagine si ha la sensazione di essere travolti dagli avvenimenti, sempre più coinvolgenti ed emozionanti.
Un bel libro, questo della Morton, che lascia, al termine della lettura, la sensazione di aver partecipato ad una vera epopea familiare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Ciao Marco.
Ho trovato il tuo commento molto interessante ed equilibrato.
Del libro mi lascia un po' perplesso la poca complessità dei personaggi ( ' o bianco o nero ' ); pare punti tutto sulla trama.
In risposta ad un precedente commento
Pia Sgarbossa
08 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Caro Marco...sempre una gioia per me leggerti.
Dapprima mi è venuto spontaneo pensare a quanto la freddezza non faccia per me. Poi, ad una seconda lettura della tua recensione, ho colto un altro aspetto, molto bello, che spero corrisponda a verità. Mi piace pensare che l'evolversi della narrazione sia una scelta del'autore, che abbia voluto trasmettere la difficoltà di vivere con un macigno dentro...per giungere all'apoteosi dei sentimenti, nel momento in cui essi stessi hanno potuto trovare valvola di sfogo...spero di essere riuscita a spiegarmi...
Ciao Marco e grazie!
In risposta ad un precedente commento
Marco Caggese
09 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì Emilio, il fulcro del romanzo è l'avvincente trama, ma alla fine di una storia così articolata si finisce per apprezzarla anche senza un tratteggio profondissimo dei personaggi. Grazie delle tue parole!
In risposta ad un precedente commento
Marco Caggese
09 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Carissima Pia, hai colto nel segno perfettamente!
L'autrice non delinea i personaggi in maniera psicologicamente profonda, le dinamiche personali sono facilmente individuabili, ma la drammaticità e l'intensità del racconto raggiunge il traguardo del farti sentire i sentimenti dei protagonisti in maniera vivida.
Un abbraccio a te e grazie della considerazione che manifesti sempre!
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri