Dettagli Recensione

 
Il giovane Holden
 
Il giovane Holden 2019-10-25 13:14:13 Scavadentro
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
2.0
Scavadentro Opinione inserita da Scavadentro    25 Ottobre, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il vecchio Holden

Non vi arrabbiate per la mia recensione/critica.... Soprattutto per quel 2 in piacevolezza. Non si irritino tutte quelle persone che (ne conosco almeno un paio) tengono religiosamente questo testo sul comodino e lo guardano prima di spegnere la luce ed addormentarsi. Non se l'abbiano a male gli adoratori di Baricco (sono tra questi) il quale ha fondato la meritoria "Scuola Holden". Ma questo romanzo, pur eccellente per stile e contenuto, non è "piacevole". In primis per il contesto "Americano" precursore certo di un sacco di movimenti che porteranno a fenomeni culturali e di costume decisivi per le future generazioni, ma che un europeo, soprattutto odierno, può apprezzare sino ad un certo punto. Il lettore odierno, magari ventenne e trentenne, seguendo lo sviluppo della trama bighellonante del giovane che in fondo non sa bene in che direzione andare con la propria vita (studi si, studi no, borghesia si, borghesia no, canzoni, amici, musica, droga, alcool , sesso ...Boh?) non possono fare a meno di aggettivarlo come "datato". Per carità, certamente originale, certamente anticipatorio, certamente folgorante per l'epoca in cui è stato scritto, ma attualmente Caufield risulta stucchevole. Insomma ciò che negli anni '50 era trasgressivo, rivoluzionario e inaccettabile nella società americana nella quale i comportamenti di questo sedicenne erano non solo censurabili, ma deprecabili, oggi fa sorridere o al limite intenerire. Certamente da leggere, ma se per l'epoca era un romanzo di formazione, adesso no lo è più perché è cambiata la società e sono cambiate le persone. Ora, se volete, dissentite....

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
sulla strada di Kerouac
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

8 risultati - visualizzati 1 - 8
Ordina 
Devo dire che quasi tutti i miei conoscenti "virtuali" criticano questo libro, assieme a Il piccolo Principe. Non ho letto nessuno dei due e non lo farò per ora. Mi danno però l'impressione che bisognerebbero essere letti da piccoli per avere apprezzamenti e impatti positivi. Magari sbaglierò.
In risposta ad un precedente commento
Scavadentro
25 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Ioana. Non è spocchia o arroganza. E' che trovo inflazionato il campo dei così detti "capolavori". Poi per carità, ciò che è eccelso per alcuni è banale per altri. E meno male....
Buona lettura
Per fortuna, non sono l'unica, dunque, a non aver apprezzato questo libro... Mi consola!
Se devo essere sincera, il protagonista mi è risultato molto indigesto... E non sono riuscita a capire (e non ho abbandonato il libro prima di terminarne la lettura) come mai venga considerato un capolavoro. :)
In risposta ad un precedente commento
Scavadentro
25 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Laura...come detto viva le opinioni non stereotipate...
Buona lettura
siti
25 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
E come darti torto, mai digerito...fuori tempo massimo. per me, conosciuto troppo tardi, troppo decontestualizzato e per questo che perde in efficacia, secondo me.
Se proprio lo devo confessare...ma proprio devo?
Mai letto!
Mai, neppure di struscio mi è passato per il cervello di leggerlo, poiché molte persone di cui tengo in gran conto il giudizio, me lo hanno sconsigliato. Adesso leggo qui che c’è di meglio, ma perché devo perdere tempo? Grazie Diego! Mi terrò alla larga
In risposta ad un precedente commento
Scavadentro
27 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie a tutti. Non pensavo di trovare tal concordia. Torno a ribadire la necessità di non creare miti e dogmi. Lodare a prescindere mi pare sciocco come denigrare a prescindere. Buona lettura
Condivido la tua recensione. L'ho letto qualche anno fa perché me lo hanno regalato e purtroppo non ho apprezzato molto il racconto pur constatando che per molti è un culto questo libro. Non mi è rimasto molto di ricordi di questa lettura
8 risultati - visualizzati 1 - 8

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri