Dettagli Recensione

 
L'armata perduta
 
L'armata perduta 2013-07-26 09:44:46 Sam93
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Sam93 Opinione inserita da Sam93    26 Luglio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Che fatica!

Questo libro è stato una grossa fatica. Intendiamoci, non è male e ho trovato l'idea di partenza estremamente originale, cosi come quella degli altri suoi romanzi.
Il problema qui non è tanto nella storia, che trova una buona risoluzione (mi è piaciuto molto anche il finale, che pure lascia un po' l'amaro in bocca) e viene svolta senza problemi particolari. Ottimo anche il fatto di aver scritto la storia dal punto di vista di Abira, che da un'idea diversa dell'anabasi raccontata da Senofonte: lascia intravvedere una guerra diversa, in cui sono coinvolti persone che con la guerra hanno ben poco a che fare (le donne, le prostitute, i servi...) e a cui non interessa altro che tornare a casa.
Tuttavia, c'è un problema: Manfredi stesso. Lui è uno storico, ha uno stile che è quello proprio dello storico. Non è uno stile sbagliato, ovviamente, è solo diverso. Di certo non è adatto a un romanzo. Le descrizioni sono il problema principale: sono precise, puntuali, come quelle di uno scrittore, ma sono fredde. Non traspare nulla da quelle descrizioni: cosa provano i protagonisti nel vedere un certo paesaggio? O il villaggio? Inoltre, hanno un altro brutto difetto, ovvero che queste descrizioni cosi fredde mi impediscono di immaginare, che è quello che voglio fare quando leggo un libro: voglio immergermi in un mondo diverso, che mi permetta di vivere un'altra vita insieme ad altre persone, che mi trasmetta sentimenti e che mi faccia vivere di quelli. Qui, purtroppo, non succede e questo mi ha rovinato gran parte del libro.
Lo consiglio solo se si è molto sicuri di volerlo leggere: se già avete dubbi, lasciate perdere, o al limite prendetelo in biblioteca.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
altri libri di manfredi
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

rakovic
13 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Mi sembra che il tuo commento sia abbastanza in sintonia con quello che ho scritto (con alcune critiche) circa un anno fa...
In risposta ad un precedente commento
Sam93
15 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao! Guarda, io non leggo mai le opinioni altrui prima di scrivere le mie per non rischiare di esserne condizionata ^^ l'ho letta adesso e sì, effettivamente le nostre critiche sono molto in sintonia! :)
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Eredi Piedivico e famiglia
I giorni di Vetro
Morte nel chiostro
La Santuzza è una rosa
La portalettere
La fotografa degli spiriti
Il boia e la contessa
Rubare la notte
Non si uccide di martedì
Oro puro
Ferrovie del Messico
Resta con me, sorella
La Malnata
Piero fa la Merica
Vi avverto che vivo per l'ultima volta
Se esiste un perdono