Ultimo tango all'Ortica Ultimo tango all'Ortica

Ultimo tango all'Ortica

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


È una sera umida di fine agosto, nella periferia di Milano. Sotto le luci intermittenti della balera dell'Ortica, tutti gli sguardi sono puntati sul corpo sinuoso di Katy, che danza un tango allacciata al suo cavaliere e che poi, appena la musica finisce, fugge via. Quella notte, fuori dal locale, viene trovato il cadavere di un giovane uomo, assassinato a colpi di pistola: era un ex di Katy, geloso e molesto, che la pedinava e la perseguitava. Chi l'ha ucciso? Forse la stessa Katy? Forse un altro spasimante? Per il delitto, la polizia arresta in realtà un personaggio insospettabile, il maggiordomo di una dama dell'alta società milanese. Le prove contro quell'uomo taciturno e devoto paiono schiaccianti. Sarà proprio la ricca signora ad assoldare Libera - la fioraia detective -, e la sua eccentrica madre Iole, perché trovino il vero colpevole dimostrando l'innocenza dello sventurato maggiordomo. Inizia così la quarta indagine delle Miss Marple del Giambellino, le stravaganti investigatrici dilettanti, questa volta impegnate a risolvere un caso che le riguarda molto da vicino e che le metterà addirittura in competizione con le forze di polizia. Sullo sfondo di una Milano contemporanea che conserva il sapore di quella di un tempo, la romantica fioraia Libera e l'eterna hippie Iole riescono ancora una volta a sorprendere il lettore con le loro indagini, accompagnandoci in un giallo tenero e duro, dove ognuno ha un segreto e insieme un buon motivo per mentire.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ultimo tango all'Ortica 2019-07-15 18:15:57 luvina
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
luvina Opinione inserita da luvina    15 Luglio, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I segreti qualche volta uccidono

“Ultimo tango all'ortica” è l'ultimo romanzo della serie della Miss Marple del Giambellino alias Libera la fioraia. Affiancata dall'arzilla madre post-hyppie Iole, grazie anche alle dritte di Vittoria, la figlia poliziotta, Libera risolve l'ennesimo caso in una Milano estiva insolitamente piovosa.
Questa volta la vittima è un pubblicitario, Carlo Viserbelli, ucciso colpi di pistola davanti al dancing “l'Ortica”. Accusato dell'omicidio è il maggiordomo di Franca Crivelli, esponente del jet set milanese e carissima amica di Iole. Le due detective improvvisate vengono quindi arruolate da Franca per scagionare il suo maggiordomo (l'Amelio) e naturalmente scopriranno la verità.
Ennesima godibilissima prova di Rosa Teruzzi, leggendola ci si sente a casa: quasi ci sembra di viverla la Milano di Libera, ci sembra di gustare i suoi manicaretti vegetariani, di sentire il profumo dei suoi fiori. Un libro condotto a ritmo di tango, fra passioni, amori e segreti con una prosa che scorre lineare e pulita. Il finale ci lascia sospesi in attesa della prossima avventura di Libera Cairati e delle sue simpatiche compagne di investigazioni.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gli altri romanzi della serie
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Ultimo tango all'Ortica 2019-06-09 07:13:24 ornella donna
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    09 Giugno, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La fioraia detective del Giambellino

Rosa Teruzzi vive e lavora a Milano. Dopo aver pubblicato la sposa scomparsa, la fioraia del Giambellino, Non si uccide per amore, torna in libreria con Ultimo tango all'Ortica, aggiungendo così un altro tassello al ciclo della fioraia detective. Infatti, grandi protagoniste della narrazione sono il famoso trio composto da Libera, fioraia e detective a tempo perso, sua mamma Iole, eccentrica ed.esuberante vecchietta, e Vittoria, la figlia poliziotta. Tutte e tre vivono in un ex casello ferroviario, riadattato e molto fascinoso:
"Fuori , la grandine mitragliava gli scuri del piccolo casello ferroviario in cui le tre donne vivevano, a guardia dei binari della linea per Mortara , tra il Naviglio Grande e il popolare quartiere del Giambellino."
Questa volta sono alle prese con uno strano caso: Amelio , il fido domestico della loro cara amica Franca, è stato arrestato. È accusato di aver ucciso un giovane uomo: Viserbella Carlo, trucidato davanti alla sala da ballo di via Amedeo. Un uomo,
"Dallo sguardo severo e dai capelli impomatati. (.. ) aveva lineamenti da ragazzino, occhi azzurrissimi, capelli castani piuttosto lunghi e due fossette che sottolineavano un sorriso goffo e gentile".
Inizia in questo modo una serrata indagine condotta dalle due "novelle" Miss Marple, tesa a scagionare l'accusato, che però non parla, perché spesso:
"Si può scegliere di non parlare perché non si ha nulla da dire. O per proteggere un segreto".
Un libro che affonda le radici in un lontano, doloroso, passato, poiché:
"In realtà il passato non muore mai. Le sue radici si diramano sotterranee nel presente come un fiume causico che prima o poi viene alla luce".
Un libro simpatico, scritto ed elaborato bene, con una prosa veloce, secca, che non indugia mai. Un giallo di evasione che affascina ed intriga il lettore, trascinandolo all'interno di una investigazione condotta con i crismi della simpatia e dell'attrattiva, ma non per questo meno attraente. Un finale curioso apre alla prossima avventura di queste arzille e perspicaci signore del Giambellino. Il tutto condotto sulle note di un ultimo tango ..... All'Ortica, ricordando chi:
"Faceva il palo nella banda dell'Ortica"!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
71
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il Mediterraneo in barca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto le lune di Giove
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Odio volare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il detective selvaggio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero degli Inca
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La follia Mazzarino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Instinct
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Marie la strabica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perfetta bugia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La bella sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il confine
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri