Narrativa italiana Libri per ragazzi C'era due volte il barone Lamberto
 

C'era due volte il barone Lamberto C'era due volte il barone Lamberto

C'era due volte il barone Lamberto

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

In mezzo alle montagne c'è il lago d'Orta. In mezzo al lago c'è l'isola di San Giulio. Sull'isola c'è la villa del barone Lamberto, un signore molto vecchio, molto ricco, sempre malato. Le sue malattie sono ventiquattro, e solo il fedele maggiordomo Anselmo è in grado di ricordarsele tutte... Ma ecco che intanto piombano sull'isola il perfido nipote Ottavio, che mira ad impadronirsi dell'eredità, e una gang di banditi decisi a rapire il barone e a chiedere un riscatto enorme. Le storie di Rodari offrono divertimento e una girandola di situazioni e personaggi esilaranti: un modo di comprendere questo nostro mondo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
C'era due volte il barone Lamberto 2019-03-06 20:50:06 Bruno Elpis
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    06 Marzo, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Anche alle lucertole ricresce la coda

Il barone Lamberto è un arzillo vecchietto che ha trovato il modo di ringiovanire a vista d’occhio, con uno stratagemma di pirandelliana ispirazione (“Le parole precise del santone arabo incontrato per caso all’ombra della Sfinge: Ricordati che l’uomo il cui nome è pronunciato resta in vita”) sulle rive del Cusio (“Le montagne hanno innalzato tutt’intorno i loro sipari verdi e azzurri e dietro le cime svetta il Monte Rosa, come un gigante che guardi di sopra le spalle delle persone comuni”).

Ma un nipote squattrinato e voglioso di entrare in possesso dell’eredità approfitta di un manipolo di banditi per sopprimere lo zio. I malviventi chiedono il riscatto e per fare questo tagliano l’orecchio del barone (“Non capisco tanta meraviglia. Anche alle lucertole ricresce la coda”).

La fiaba – nella quale anche i banditi si chiamano Lamberto e il numero 24 ricorre in modo cabalistico - procede senza porsi limiti di sorta e tra epimorfosi, morfallassi e… resurrezioni!… è il trionfo della fantasia e dell’ironia.

Giudizio finale: rigenerativo, miracolistico e miracoloso.

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Lo strano caso di Benjamin Button di Fitzgerald
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Qualcun altro
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Le avventure di Cipollino
Il ragazzo contro la guerra
Bambini perfetti
Cosplay girl
Di impossibile non c'è niente
Fabbricante di lacrime
Le domande di Emma
Uno spazio senza tempo
Anomalya
La seconda avventura
Il cinema
La notte delle malombre
Le belve
La bambinaia francese
Trilogia delle ragazze
Casa Lampedusa. Semplicemente eroi