Narrativa italiana Racconti Finché divorzio non vi separi
 

Finché divorzio non vi separi Finché divorzio non vi separi

Finché divorzio non vi separi

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Per liberarsi di sua moglie, molto brutta e petulante, il barone Cefalù punta tutto sull’articolo 587 del Codice penale, che concede condanne blande per chi compie un delitto d’onore. Era il 1961 e in Italia chi voleva divorziare non poteva farlo, oppure doveva arrangiarsi. Poi è arrivata la legge nel 1970 e i divorzi si sono moltiplicati. Come mai? Oggi ci sposiamo solo per amore, e allora perché a un certo punto siamo così tanti a cambiare idea? Nel nuovo libro di Giuseppe Culicchia ci sono tre sezioni: due etero, per lei e per lui, e una LGBTQI+. Una domanda viene spontanea: ma siete matti? Siete davvero sicuri di voler organizzare (o conquistare) questo matrimonio? Per rispondere seriamente è bene affrontare, una per una, tutte le fasi che stanno tra l’innamoramento e, sempre più spesso, il divorzio. Vi siete mai chiesti quali sono, davvero, i vostri progetti di vita? Figli sì? Figli no? Comunione o separazione dei beni?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Finché divorzio non vi separi 2022-12-07 10:21:50 ornella donna
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    07 Dicembre, 2022
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'amore finisce e la coppia?


Giuseppe Culicchia, dopo aver firmato con successo Torino è casa mia, torna sulla scena letteraria con un libro ironico ed avvincente, intitolato Finchè divorzio non vi separi.
Un volume la cui lettura è un misto di ironia, e di molta amarezza. Perché se è vero che spesso il motto “due cuori e una capanna” , non trova riscontro effettivo nella realtà di tutti i giorni; è altrettanto vero che in questo caso il nostro simpatico autore estremizza alla massima potenza l’assunto suddetto. E allora: non ci si sposa più? Quando lo si fa, quali saranno le condizioni indispensabili? Durerà per sempre? Difficile, sembra suggerire l’autore.
Finchè divorzio non vi separi è una specie di:
“divorzio all’italiana su cui riflettere.”
Le sezioni sono tre:
“Due etero, per lei e per lui, e una LGBTQ!”
Le varie fasi sono affrontate con determinazione: si va dall’innamoramento al divorzio, dai progetti di vita, ai figli sì o no, al superamento dei differenti scheletri nell’armadio, alla possibile o no comunione dei beni. La coppia è analizzata nel profondo e con sagacia narrativa. Persino i consigli per scegliere un ottimo avvocato, e su come gli avvocati sono soliti calcolare le parcelle!
Un libro che conquista e fa riflettere. Un affresco moderno su un tema determinante, scritto con ironia, che conquista il lettore con malizia narrativa. Inusuale, ma profondo. Uno sguardo lucido su una verità che non lascia spazio a romanticismi di sorta. Peccato, però …

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finché divorzio non vi separi
La guerra privata di Samuele
Spizzichi e bocconi
La coscienza di Montalbano
Tre cene
Chiaroscuro
Angeli e carnefici
Sei casi al BarLume
A grandezza naturale
Il libro dei mostri
Le ragazze sono partite
Come una storia d'amore
Le piccole virtù
Natale a Torino. Quindici racconti al museo
Gli occhi vuoti dei santi
Parole di scuola