Narrativa italiana Romanzi Il gioco della vita
 

Il gioco della vita Il gioco della vita

Il gioco della vita

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Mattia è un ragazzino dei nostri giorni, uno di quelli che amano più di ogni altra cosa i videogiochi e che, nonostante i continui richiami dei genitori, trascorrono ore della loro giornata a cercare di terminare una delle tante “missioni” o di “sbloccare un livello” per passare al successivo. Improvvisamente si ritrova catapultato in un videogioco del tutto particolare, in cui lui stesso è protagonista di una nuova avventura.



Recensione della Redazione QLibri

 
Il gioco della vita 2014-01-13 19:05:03 mikyfalco
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
mikyfalco Opinione inserita da mikyfalco    13 Gennaio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Celeste Nostalgia

Spesso mi fermo a pensare: “Com’era la vita prima?”.
La domanda trova risposta nei ricordi di chi,più anziano di me,racconta storie e aneddoti con le lacrime agli occhi,ovviamente di gioia.
E in quei momenti,in quei racconti di vita vissuta,vita vera e non virtuale,mi viene in mente la scena di un film e la voce di Virna Lisi che risponde dolcemente alla stessa domanda del figlio: “Ricordo che ci batteva il cuore”,mente in sottofondo passa la voce rauca di Cocciante che intona Celeste Nostalgia (grande chicca del regista Vanzina).
Giusto per dovere di cronaca,il film in questione è “Sapore di mare”,film del 1983,con la coppia De Sica-Calà e tanti giovanissimi attori diventati poi famosi.
Eppure è lì che gira tutto,in quelle poche parole,un vortice di emozioni.
Il libro di Germana Garassino,bello e piacevole,vuole ricercare quel “battito di cuore” che la società,specialmente i giovani,ha ormai perso.
I computer sono esseri freddi,anche se si surriscaldano; i giochi,una semplice trovata di marketing per far soldi.
I ragazzi di oggi hanno perso di vista la vita: se vogliamo dirla come i filosofi “Vivono,ma non vivono”.
Mattia è un bambino qualunque,cresciuto a pane e Super Mario.Per uno strano caso del destino si ritrova a dover affrontare i veri problemi della vita:sete,fame,carestia,malattia,guerra e chi più ne ha più ne metta.
Per passare al “livello successivo”,Mattia deve vincere,ovvero fare la scelta giusta.
Si può star qui a discutere se un bambino di quella età possa o meno fare scelte così anziane/sagge,se i giovani di oggi possano avere quella coscienza spesso simile al grillo parlante di Collodi,ma questo è un romanzo,e allora se un bambino può “sognare” di vivere in un videogames,perché non potrebbe anche salvare il mondo?
Che poi è sbagliato,dir questo,perché il vero messaggio del libro è a mio avviso racchiuso in due splendidi versi quasi “nascosti” ad inizio romanzo:

“La vita era strana,incominciava ad accorgersi che ognuno vive nel proprio mondo senza rendersi conto che proprio vicino a ognuno ci sono persone che non hanno nulla”.(Germana Garassino)

Prima di salvare il mondo,proviamo a salvare il nostro vicino.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri