Narrativa italiana Romanzi La strada di Sin
 

La strada di Sin La strada di Sin

La strada di Sin

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Sin è il nome della luna. Così la chiamavano gli antichi nomadi arabi che l'adoravano sulla vetta della montagna conosciuta col nome di Sinai. Roberto è un giovane tossicodipendente che, dopo un periodo trascorso fra crisi violente, furti per procurarsi la droga e il carcere, scompare da casa senza lasciare alcuna traccia di sé. Il padre, nel disperato tentativo di ritrovarlo, si rivolge a una donna dai poteri misteriosi che venera la luna di cui conosce le influenze, i riti e le magie. Il suo nome è Anna ma gli abitanti del paese di Solano la chiamano "Annaluna". L'uomo percorre la strada indicatagli dalla donna e arriva ai piedi della montagna della verità, l'ultima fatica della purificazione. Oltre la vetta, ritrova Roberto...

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La strada di Sin 2013-03-20 15:46:30 Nadiezda
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Nadiezda Opinione inserita da Nadiezda    20 Marzo, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La strada dove si avverano i sogni

Anche in questo libro lo scrittore mantiene uno stile semplice e poetico che accompagna il lettore fino alla fine del romanzo.
Il testo è diviso in capitoli, per la precisione sono quindici più una piccola introduzione.
Ogni capitolo è introdotto da un’immagine in bianco e nero ed un breve titolo che ci svela un po’ di che cosa si parlerà.

La storia parla principalmente della droga, un problema molto diffuso tra i giovani e che molto spesso viene scoperto troppo tardi dai genitori i quali talvolta non capiscono i segnali che i loro figli mandano per farsi aiutare.

Passiamo alla trama del libro.

Valerio è un insegnante di musica, ultimamente la relazione con sua moglie Laura non sembra procedere nel migliore dei modi.
Il loro figlio, Roberto, si sente estraneo a questa “società” chiamata famiglia e per colmare il vuoto che sente nel cuore decide di entrare nel mondo della droga.
Tutto ciò rovinerà la sua giovinezza ed un brutto giorno sparirà.
Valerio sentendosi responsabile della scomparsa di suo figlio deciderà di intraprendere il cammino di Sin.
Forse, solo in questo modo potrà riabbracciare suo figlio e capire quali errori ha commesso.

Anche in questo libro, come negli altri che ho letto, ho recepito molti sentimenti, alcuni più chiari mentre altri più velati.
I temi trattati sono proprio: la droga, l’amore sia familiare che recepito come passione verso qualcuno e la depressione.
Temi forti ed importanti, scelte difficili da comprendere il tutto condito da uno stile poetico che fa sognare il lettore.

Buona lettura!

“La vita è una ricchezza immensa: nelle mani di un inetto può sfumare in un soffio.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri