L'altro inizio L'altro inizio

L'altro inizio

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Sul pianeta Terra è tempo di contare i sopravvissuti al Diluvio Senz'Acqua, il devastante flagello scatenato dall'azione sconsiderata dell'uomo, illuso di poter controllare la propria esistenza abusando della scienza. I pochi umani scampati, accompagnati dai Craker, la specie pacifica, creata in laboratorio, tentano di riprendere la propria vita nel villaggio-rifugio. Ma la convivenza di questi mondi, l'umano e il transgenico, si regge su un equilibrio molto precario, che rischia di spezzarsi sotto il peso di incomprensioni e sospetti reciproci, e delle terribili minacce di morte che continuano a giungere dall'esterno. E mentre Toby, ex Giardiniera di Dio, esperta di funghi e api, tenta di mediare tra le parti, sostenuta dalle amiche Ren e Amanda, Zeb, l'uomo che lei ama, in un disperato atto di rivincita parte alla ricerca di Adamo 1, fondatore della religione dei Giardinieri.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'altro inizio 2018-02-18 10:24:43 Mario Inisi
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    18 Febbraio, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Apocalisse dopo ri-creazione e forse rinascita

Caotico romanzo post apocalittico a metà tra Orwell, Philip Dick e Saramago. Gli ultimi uomini insegnano a una nuova razza i rudimenti della scrittura e pongono le basi (forse) per una evoluzione di questa razza altrettanto maligna rispetto alla precedente razza umana. Questo è il terzo libro di una saga inquietante in quanto le cose narrate per quanto assurde non sono così lontane dalle nostre possibilità scientifiche dato che esperimenti di incroci tra razze e trasferimenti di segmenti di Dna con realizzazioni di chimere e mostruosità varie, saranno presto realtà. In questo mondo di Margaret uno scienziato ha preso il posto di Dio e ha deciso di ridisegnare le razze e di eliminare la razza umana, giudicandola di una malignità senza scampo. In questo scenario apocalittico restano alcuni sopravvissuti.
Nel libro la cosa più bella è la descrizione delle nuove razze: pecore Mohair dai capelli umani, proporci intelligenti con corteccia cerebrale umana, e via di seguito fino ai Craker, creature senza malizia come erano forse gli uomini pre-mela di Adamo. Non mancano i nuovi gladiatori, i Painballer, che rispetto ai loro avi hanno un tratto di ferocia e di pazzia e di crudeltà portato all'ennesima potenza fino a farne una genia senza speranza di redenzione, totalmente disumanizzata . Al loro confronto i feroci proporci hanno ereditato nel loro DNA semi umano una ragionevolezza e una affidabilità sorprendenti.
Come in Saramago i riferimenti e il rovesciamento di figure e episodi biblici sono innumerevoli. Però non c’è la lucidità di Saramago che sarebbe capace di convincere Gesù Cristo di essere un serial killer. Qui come in Dick c’è un citazionismo più caotico e un rovesciamento dei punti di vista meno lucido e inappuntabile, ma comunque affascinante. I Craker sono molto teneri. Forse il nuovo mondo non sarà così male.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
E' parte di una trilogia, l'ultimo volume per cui iniziate a leggere da L'ultimo degli uomini
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Guardando il sole
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il cuore e la tenebra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cuori fanatici. Amore e ragione
Valutazione Redazione QLibri
 
1.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Certe fortune
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'isola dell'abbandono
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I nomi epiceni
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Elevation
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sospettato
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Fedeltà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
2.3 (3)
Noi siamo tempesta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Morto che cammina
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri