Irresistibile Irresistibile

Irresistibile

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Cosa fai se non puoi fidarti di qualcuno, ma quel qualcuno ti manca come l'aria? Un segreto terribile ha distrutto il mondo di Blaire. Ma lei non riesce a smettere di amare Rush, nonostante sappia che non potrà mai perdonarlo: le ha nascosto un'oscura verità, e brucia ancora. L'unica possibilità di salvezza è ricominciare, tornare alla vecchia vita nel suo rassicurante villaggio, a fianco del grande amico di sempre, Cain, e guardare avanti. Eppure le strade di Blaire e Rush tornano a scontrarsi e sfiorarsi, come prima, più di prima. Lei cerca di nascondersi, di sottrarsi, di mentire, ma sono i loro corpi e i loro cuori a dominare su tutto... perché non si può resistere all'irresistibile.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Irresistibile 2015-08-28 14:39:47 Valerina28
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Valerina28 Opinione inserita da Valerina28    28 Agosto, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sempre bello

Abbiamo lasciato i nostri due protagonisti con il cuore spezzato. Rush non fa altro che pensare a Blaire e a giocare a X-box. Non è più il ragazzetto superficiale che praticamente organizzava ogni sera una festa a casa sua. Non vuole più saperne di queste cose. Ormai la sua vita è Blaire. Ha anche cacciato di casa sua madre con il marito (padre di Blaire) e l'unica cosa che vuole è riaverla.
Blare invece pensa sempre a se stessa e alla sua brutta situazione economica. Non ha un posto dove stare e nei primi capitoli del libro ad ospitare la nostra protagonista ci pensa la sua vecchia fiamma Cain. O meglio, sua nonna.
Inutile dire che l'allontanamento dei protagonisti è solo temporanea e la tensione sessuale è alle stelle. A nulla è valso il risentimento che Blaire provava nei confronti di Rush per avergli nascosto un segreto tanto grande. Questo secondo capitolo della serie Rush of love a differenza del primo che era tutto narrato dal punto di vista femminile, ci fa conoscere sia i pensieri di Blaire che quelli di Rush.

Ritroviamo Blaire più debole, se possibile, piena di dubbi e insicurezza. A mio parere la protagonista è veramente DIFFICILE. Una persona per ottenere la sua fiducia veramente deva togliersi via un rene. Quando fa una scelta si allontana subito dopo pensando che sia sbagliata. E scappa. Scappa sempre, di corsa, come una forsennata. Soprattutto quando si tratta di fuggire da Rush. Lei è la prima, se non l'unica, a fuggire. Anche se su certi aspetti è comunque giustificato dato che il muro che aveva eretto con tanta forza le era crollato addosso e la rivelazione sulla sua famiglia le ha fatto cedere il terreno sotto i piedi, facendola sprofondare nell'oblio.
Fortunatamente ad aiutare Blaire ci saranno Bethy e Woods che sono stati due personaggi di tutto rispetto che hanno dimostrato di essere dei veri amici affezionati e leali sui cui poter contare in qualsiasi momento e sempre presenti nel momento del bisogno. Rush qui si presenta a noi con il cuore in mano... un cuore grande che si è dilaniato per la mancanza della sua donna e per il dolore che egli stesso gli ha inflitto. Soprattutto un cuore trafitto per il dolore per l'incapacità di riuscire a conciliare l'amore per la sorella che è pur sempre una parte importantissima della sua vita.
Si ha sempre paura dei secondi libri, si pensa sempre che non siano eccitanti e accattivanti come i primi, ma la Glines su questo non ci ha deluso minimamente. Ha sempre mantenuto la tensione al giusto livello, sapendo sempre l'ora per sconvolgerci con un ritmo narrativo serrato e trascinante che non ti prermette nemmeno di andare in bagno a svuotare la vescica!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri