Johanna Johanna

Johanna

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Un grande romanzo sulla passione, sul coraggio e sulla ricerca, che prende spunto da un personaggio, Giovanna d’Arco, che tutti - apparentemente - pensano di conoscere. Come si può raccontare di una figura che tutti credono di conoscere e che ha visto innumerevoli rappresentazioni artistiche? Due donne, in epoche diverse, condividono gli stessi desideri e le stesse paure. Nel 1412 la figlia di un contadino nasce a Domrémy, in Lorena. Neanche venti anni dopo sarà bruciata sul rogo come eretica. Ai giorni nostri una giovane studentessa alle soglie dell’esame di dottorato, risponde agli eventi della storia con la passione della letteratura, rileggendo la Passione di Giovanna come un dialogo sulla nostra vita e su ciò che ne tesse i fili più intimi.



Recensione della Redazione QLibri

 
Johanna 2014-06-19 12:22:32 silvia71
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    19 Giugno, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Johanna

La signora Hoppe è un'autrice tedesca di cui in Italia non abbiamo avuto modo di leggere tanto finora.
Il testo pubblicato e tradotto dall'editore Del Vecchio possiede un titolo accattivante per gli amanti del romanzo storico o della saggistica biografica; si tratta di “Johanna”, ossia Giovanna D'Arco.

E' un romanzo di letteratura “ sperimentale”, un'opera in cui il lettore percepisce presto la necessità dell'autrice di intraprendere nuove strade espressive e narrative, abbandonando i sentieri battuti dai classici biografi.
Non vuole essere una biografia, non vuole essere solo narrativa; la Hoppe vuole dare una forma complessa creando un essere ibrido che mescola fantasia e realtà, storia e finzione, dove i protagonisti sono i pensieri e non gli eventi.
Inevitabile la delusione per il lettore affamato di spessore storico, che si aspetta di incontrare tanta parte delle vicissitudini occorse alla pulzella; qualche rimando storico tratto dai verbali del processo cui fu sottoposta Giovanna è presente tra le righe, ma rimane invischiato in un flusso narrativo che prevede diversi piani temporali e logici.
Giovanna D'Arco non è la sola protagonista del romanzo, ma a lei si alternano le voci di una giovane dottoranda, di un docente ed una figura misteriosa.
Tutte le figure escono appositamente sfuocate dalla penna dell'autrice, possiedono solo qualche linea di contorno ma sono destinate ad essere solo “voci”, sentimenti e paure che si fanno verbo, provenienti come echi di un passato lontano oppure fantasmi di un tempo presente.

Pur essendo pregevoli gli intenti dell'autrice, tuttavia è un romanzo che fatica ad uscire da una zona d'ombra; risulta ostico per disomogeneità di contenuto e pone al pubblico un interrogativo finale su quale sia il nesso sotteso alle due storie parallele passato-presente cui si fatica a dare risposta.
Rimane comunque giusto dare una chance di lettura a questa autrice d'oltralpe, di cui apprezziamo lo spirito innovatore e la voglia di cercare nuovi linguaggi narrativi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La regina d'oro
Il botanico inglese
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo
Il disertore
L'arte dell'henné a Jaipur
Il libro dei bambini
L'alba del mondo