Narrativa straniera Romanzi storici L'anello dei Borgia
 

L'anello dei Borgia L'anello dei Borgia

L'anello dei Borgia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di L'anello dei Borgia, romanzo di Michael White edito da Newton Compton. A Londra, durante i lavori di ristrutturazione di un antico palazzo della City, viene rinvenuto uno scheletro. Potrebbe essere appartenuto a chiunque, ma un indizio fa pensare che si tratti di una scoperta eccezionale: sull’indice della mano destra brilla un anello d’oro con un magnifico smeraldo… Intanto, al commissariato di polizia di Brick Lane, l’ispettore Pendragon è alle prese con un caso di omicidio. Un crimine sanguinoso e spietato, apparentemente inspiegabile, a cui ne seguiranno altri, altrettanto efferati. E mentre Pendragon segue le tracce di un assassino inafferrabile, si fa sempre più chiaro che esiste un legame con quel misterioso anello. Quali indicibili segreti custodisce? Tutte le ipotesi portano a una ragnatela di misteri, intrighi e congiure che cinquecento anni fa avvolse i vicoli della Londra elisabettiana… E sulla città cala l’ombra spettrale di una potentissima famiglia rinascimentale la cui sanguinaria ferocia divenne leggenda: i Borgia.

Michael White è stato musicista, docente di scienze, giornalista («GQ» e «Sunday Express») e consulente televisivo (The Science of the Impossible, su Discovery Channel), prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. È autore di 27 libri, tra cui i bestseller Equinox e The Medici Secret. Ha vinto il Bookman Prize per Newton. L’ultimo mago, la biografia di Isaac Newton. È Honorary Research Fellow alla Curtin University di Perth e vive a Sidney con la moglie e i quattro figli.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
3.0  (3)
Contenuto 
 
2.7  (3)
Piacevolezza 
 
3.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'anello dei Borgia 2012-09-25 13:40:48 giulia89
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
giulia89 Opinione inserita da giulia89    25 Settembre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

CSI

Ho fatto una caccia spietata a questo libro che non si trovava più nelle librerie finchè l'ho visto su un banco della fiera a soli 4 euro e tutta contenta l'ho comprato e cominciato a leggere...non potevo rimanere più delusa. "L'anello dei Borgia"...ecco appunto, solo questo si dice sui Borgia, che apparteneva a Lucrezia che lo usava per liberarsi di alcuni nemici. E' carina l'idea di sfruttare questo anello realmente esistito per scrivere una storia di omicidi, ma dall'idea alla carta, si è perso tutto il bello. Vengono raccontate due storie contemporaneamente, quella degli efferati omicidi nella Londra dei nostri giorni con un ispettore Pendragon veramente insignificante; e il diario di un frate partito da Roma e diretto nella Londra elisabettiana per compiere una missione per cui non si poteva scegliere persona meno indicata. Un bel giorno il cardinale Bellarmino arriva a Roma, sceglie due frati a caso e dli dice che dovranno andare a Londra ad uccidere "la putt... Tudor"...bah!
Dei due racconti è quasi più avvincente quello ambientato nel 1589 rispetto a quello contemporaneo che sembra ispirato ad una puntata di CSI e a mio avviso, si intuisce chi è l'assassino un bel pezzo prima del finale.
Nel complesso non è scritto male però è uno di quei libri che non ti lasciano niente. Direi una lettura quasi inutile che non vale tutte le critiche positive che si leggono sul retro della copertina.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
romanzi gialli
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'anello dei Borgia 2012-03-17 14:45:48 Zoroastror
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Zoroastror Opinione inserita da Zoroastror    17 Marzo, 2012
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Solo per appassionati

L'anello dei Borgia è un thriller che intreccia presente e passato, in cui il filo conduttore che unisce luoghi e tempi anche molto distanti tra loro è proprio l'anello di Lucrezia Borgia. Secondo la tradizione la bella nobildonna si serviva dell'anello per avvelenare i nemici politici, l'autore amplia ulteriormente la credenza popolare immaginando che l'anello e il suo potente veleno non siano scomparsi con Lucrezia ma siano giunti fino ai nostri giorni. Ritrovato per caso nel corso di uno scavo, l'anello ben presto cade nelle mani di un misterioso serial killer che ispirandosi a Lucrezia seminerà una scia di sangue. Il thriller alterna continuamente presente e passato, la scoperta della storia dell'anello si rivela importante per risolvere i misteri presenti. L'idea all'inizio sembra interessante, peccato che l'originalità venga progressivamente meno fino ad arrivare ad un finale, a mio avviso, anche un po' scontato. Mi sento dunque di consigliarlo solo agli appassionati del genere, specificando che non ci troviamo certo davanti ad un capolavoro ma piuttosto ad una classica lettura da spiaggia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'anello dei Borgia 2011-06-27 17:05:52 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    27 Giugno, 2011
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una lettura senza troppe pretese

Spinta dalla trama e dalla mia passione per il thriller; ho deciso di leggere questo libro. Il romanzo non mi ha particolarmente colpito. Non che il libro sia brutto o noioso ma mi aspettavo qualcosa in più.
L'incipit é decisamente originale e inaspettato, lo stile é scorrevole e di facile lettura.
L'autore ha una preparazione scientifica e si vede soprattutto dalle descrizioni dei veleni e delle autopsie.
Su quest'ultimo punto (compresi anche gli omicidi), le descrizioni sono estremamente dettagliate e raccapriccianti per cui se siete facilmente impressionabili, meglio essere pronti. Sinceramente é un elemento che non ho molto apprezzato perché non aveva alcuno scopo, se non quello d'impressionare il lettore (si poteva evitare, secondo me).
Il romanzo racconta due storie contemporaneamente (l'autore passa dal passato al presente e viceversa): il modo in cui l'anello di Lucrezia Borgia arriva sino ai giorni nostri (partendo dal 1589) e gli strani omicidi che stanno avvenendo a Londra (ai giorni nostri).
I protagonisti sono piatti e poco interessanti,l'ispettore Pendragon é un personaggio piuttosto stereotipato (per esempio, il fatto che abbia un matrimonio fallito e un passato tragico). Per quanto riguarda la descrizione delle donne mi ha colpito il fatto che l'autore parla spesso di occhi GRANDI.
Interessante la ricostruzione ambientale della Londra elisabettiana e la presenza di personaggi realmente esistiti. L'autore é riuscito ad unire un puntuale affresco storico a una trama poliziesca. Naturalmente non manca il risvolto romantico ma é decisamente molto marginale.
E' vero che in alcuni punti la trama é un pò prevedibile ma resta, comunque, una piacevole lettura (anche se un pò macabra). Senza troppe pretese e con qualche colpo di scena inaspettato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La regina d'oro
Il botanico inglese
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo
Il disertore
L'arte dell'henné a Jaipur
Il libro dei bambini
L'alba del mondo