Tutto per nulla Tutto per nulla

Tutto per nulla

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Una villa in Prussia, una famiglia nazista sulla frontiera dell’invasione russa, l’incapacità di accettare la sconfitta e la vergogna. Con l’avvicinarsi dell’armata, una serie di personaggi si sussegue alla porta dei von Globig. Mentre la situazione precipita, assistiamo alla trasformazione dei personaggi, alle differenti reazioni: l’incredulità, la certezza di una controffensiva, il timore delle rappresaglie da parte russa, la decisione di unirsi alla carovana dei profughi in rotta verso occidente. Una narrazione priva di accenti retorici, ironica e amara nell’osservazione della cieca fiducia nel Führer e nelle autorità. Un romanzo visionario, di impianto quasi cinematografico, onesto e toccante, drammaticamente attuale: una cronaca sul significato della sconfitta, della perdita della propria cultura, sul declino del senso di civiltà.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Tutto per nulla 2018-05-11 08:48:55 ornella donna
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    11 Mag, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le colpe del declino di una civiltà

Walter Kempowski ha scritto La cronaca tedesca: un ciclo di sei romanzi a sfondo autobiografico, e tre volumi di interviste, la prima è: Lei ha mai visto Hitler? Ora pubblica Tutto per nulla, che Jenny Erpenbeck definisce come:
“uno dei libri più belli che abbia mai letto”.
Un romanzo profondo e complesso sul vero significato intrinseco della sconfitta e della perdita della propria cultura e delle proprie radici.
Ambientato in una grande villa in Prussia, dove una famiglia nazista vi si rifugia in preda alla più total e devastante sconfitta di fronte alla invasione russa. Trapela pagine e pagine in cui è altamente espresso l’incapacità tedesca di accettare e di affrontare la resa, di conseguenza la sconfitta e la vergogna intrinseca. Così narrano tutti i personaggi che si trovano ad aggirarsi famelici e sconfitti, intorno alla tenuta dei Von Globig. Le reazioni sono però diverse: alcuni non se ne capacitano, altri sono increduli, altri temono le rappresaglie russe, in ultimo la decisione di fuggire e di unirsi alla carovana dei profughi in rotta verso l’occidente.
Un narrato scarno, amaro, privo di accenti ironici; uno stile profondo, veloce, con i ritmi precisi e freddi, quasi da cinematografo. Un testo sul declino di una civiltà, da non dimenticare. Il libro:
“appartiene alla accurata costruzione, in parte storica in parte autobiografica, con cui Walter Kempowski ha rotto il ghiaccio letterario, per primo negli anni Novanta, intorno alla memoria storica delle “sofferenze del popolo tedesco” nel Nazismo e nella guerra; con cui ha voluto scandagliare il problema della colpa. In un’opera che non tocca mai le corde del revisionismo o del revanscismo.”
Un’opera veramente bella e profonda. Una lettura che arricchisce e colpisce.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Per chi voglia approfondire la tematica Walter Kempowski, Lei ha mai visto Hitler?.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dove c'è fumo
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il settimo peccato
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A bocce ferme
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La morte mi è vicina
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Sotto il falò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La famiglia Aubrey
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sbirre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Le sorelle Donguri
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il purgatorio dell'angelo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.7 (3)
Corpus Christi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni respiro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ospite
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri