Narrativa straniera Romanzi Il sale della terra
 

Il sale della terra Il sale della terra

Il sale della terra

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Dici Acapulco e pensi a spiagge di sabbia finissima, mare cristallino e palme accarezzate dalla brezza. Ma oggi la perla del Pacifico è molto diversa dall'immagine da cartolina usata per attirare i turisti. Il narcotraffico si è insinuato in città e gli omicidi sono all'ordine del giorno. Ad Acapulco vive Lydia, che si divide tra il lavoro in libreria e la famiglia: il marito Sebastián, giornalista, e il figlioletto Luca, otto anni e un'intelligenza fuori dal comune. Quello che Lydia non si aspetta è che la sua esistenza venga sconvolta improvvisamente, quando un commando di uomini armati irrompe alla festa di compleanno della nipote e stermina i suoi cari. Nascosti in bagno, solo Lydia e Luca si salvano dalla carneficina, e per loro inizia una fuga estenuante. Rimanere in Messico equivale a morte certa, ma per non farsi rintracciare dal boss che ha ordinato il massacro bisogna evitare le strade più battute e i normali mezzi di trasporto. Così, a madre e figlio non resta altro che prendere la via dei migranti. Questo significa anche salire sulla Bestia, il treno merci su cui si salta al volo rischiando di finire stritolati. Affrontano così la difficile traversata del deserto, conoscono altri migranti, alcuni disposti ad aiutarli, altri pronti ad approfittarsi di loro, cercando disperatamente di conservare la propria umanità in un'esperienza che di umano ha ben poco. Ma è davvero possibile raggiungere il confine? I sicari li troveranno? E cosa ha scatenato la furia del boss che li vuole morti?

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il sale della terra 2020-02-20 09:49:58 a3f2
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
a3f2 Opinione inserita da a3f2    20 Febbraio, 2020
  -   Guarda tutte le mie opinioni

ATTUALE E VICINO A NOI

Libro che ha suscitato molte discussioni negli Stati Uniti, ha avuto grande successo ma anche criticato dalla comunità messicana perchè una 'bianca statunitense non può scrivere una storia di migranti messicani'.
J.Cummins dichiara di essersi documentata per anni ed avendo una nonna portoricana ed un marito che è stato immigrato irregolare, la sua famiglia ha un vissuto. Al di là di questioni extra letterarie, il libro è interessante, avvincente, si legge in un fiato ed ha diversi punti rilevanti. Racconta la storia di una donna che è costretta a scappare da Acapulco agli Stati Uniti dopo che un cartello della droga ha massacrato la sua famiglia per via degli articoli 'scomodi' del marito. Diventa quindi una migrante clandestina a tutti gli effetti, immergendosi in una realtà che le era lontanissima. Con tutti i distinguo è quasi come se uno di noi si trovasse immerso in un viaggio sui barconi che attraversano il mediterraneo, un incubo a cui mai si penserebbe di essere sottoposti. Succedono ovviamente cose terribili in questo viaggio, ma tutto sommato la storia sembra realistica e credo indicativa di cosa succede in questo continuo flusso di persone in fuga dalla povertà, dalle prevaricazioni dei cartelli e da varie situazioni 'sconosciute' nel nostro mondo.
Un libro che merita, anche per farci riflettere su quanto accade da noi e sulle vicende che vivono tutti quelli costretti a scappare dal proprio paese.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo splendore del niente e altre storie
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri