Dettagli Recensione

 
La strada. Diari di un vagabondo
 
La strada. Diari di un vagabondo 2013-02-02 18:32:58 DieLuft
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
DieLuft Opinione inserita da DieLuft    02 Febbraio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La monotonia del carpe diem. L'archetipo

Ieri come oggi è uno stile di vita che affascina non c'è dubbio. E' il libro "papà" di tutta una mitologia di vita on the road.
Affrontare i limiti interiori, gustare il momento, sviluppare l'ingegno, vivere un'alternativa sociale, sentire cosa si prova a sentirsi discriminato come "l'altro, il diverso" pur essendo appartenuto a quella stessa società ma... Non ho sentito la magia. Forse perché è una storia che ha prodotto molti "seguaci" e quindi non è difficile fare la conoscenza con qualcuno che ti racconti un'esperienza simile. Oggi personaggi del genere te li trovi intervistati anche in TV, triste ma vero. Forse perché viviamo in una società che ci porta a pensare "questo è un pazzo incosciente" e vediamo in London un possibile antagonista della propria storia.
Credo che la "noia" causata da questo libro sia data in parte proprio dal fatto che - parlando del giorno d'oggi - è uno stile di vita imitato da molte persone, in parte perché leggerlo in lingua non è stata una grandiosa idea. Dopo un iniziale coinvolgimento e parziale divertimento è diventato tutto un saltare su e giù dal treno schivando i funzionari di turno. Dopo un po' tutte le metafore, allegorie, simbologie che puoi ingegnarti e sforzarti di vedere nella vita sulla strada/sulla ferrovia decadono. Il libro che combatte la monotonia è caduto nella sua stessa trappola.
Meglio del libro c'è il fare l'esperienza, quella arricchisce. Può essere una fonte di ispirazione non posso negarlo ma come ho già detto, è un libro che ha creato uno stile di vita più o meno momentaneo e imitato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'America in automobile
Java Road
Viaggio in Russia
Verso le isole luminose. Tahiti, Tuamotu, Marchesi
Cerchi infiniti. Viaggi in Giappone
Le voci di Marrakech
Fuori dal nido dell'aquila
Diario d'Irlanda
In viaggio con Erodoto
La bellezza del Giappone segreto
Una città o l'altra. Viaggi in Europa
Viaggi
Il Mediterraneo in barca
Pic
E quel che resta è per te
Viaggi con Charley

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232