Dettagli Recensione

 
Doppio cielo
 
Doppio cielo 2011-12-29 15:43:50 triven
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
triven Opinione inserita da triven    29 Dicembre, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pozzo zero

Eccolo qui, il libro raro e appartato che tutti vorremmo incontrare. Vivido come il ricordo lancinante del passato, profondo come l'abisso intravisto in una tragedia greca, tenero come la gioventù, semplice e totale come il primo amore... questo e tanto altro è la storia di Luisu che si fa un corpo, un cuore e una testa da minatore, da bovaro che era... e sembra, forse, all'inizio, un idillio bucolico, mentre invece è un'immagine realistica ma anche surreale dell'insensatezza della guerra, la seconda mondiale, vissuta negli sprofondi della miniera mussoliniana di Carbonia, immaginando di uscirne a puntellare il mondo. Lo consiglio assolutamente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I giorni di Vetro
Morte nel chiostro
La Santuzza è una rosa
La portalettere
La fotografa degli spiriti
Il boia e la contessa
Rubare la notte
Non si uccide di martedì
Oro puro
Ferrovie del Messico
Resta con me, sorella
La Malnata
Piero fa la Merica
Vi avverto che vivo per l'ultima volta
Se esiste un perdono
Una piccola pace