Dettagli Recensione

 
I leoni di Sicilia. La saga dei Florio
 
I leoni di Sicilia. La saga dei Florio 2020-09-03 08:48:42 Ludovica Tocco
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Ludovica Tocco Opinione inserita da Ludovica Tocco    03 Settembre, 2020
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Romanzo piacevole, ma non eccelso

Ho deciso di intraprendere la lettura del romanzo spinta da recensioni di lettori entusiasti.
Ho trovato il libro abbastanza carino, non al livello però di romanzi magari più controversi ma maggiormente complessi e avvolgenti. Il contenuto è interessante: la narrazione dell'ascesa di casa Florio, una famiglia che parte quasi dal nulla e diventa nel giro di qualche generazione una delle casate più ricche e nobili d'Italia.
Fin qui tutto va bene, ma ho trovato il romanzo pretenzioso soprattutto nel desiderio di presentare la famiglia come un monolite portatore di sola positività. Anche quando vengono descritti i difetti e le contraddizioni dei personaggi, questi ultimi non riescono ad acquisire tridimensionalità, ma rimangono piatti. Alcune figure sono interessanti, ma con altri personaggi ho veramente fatto fatica ad empatizzare. Un romanzo gradevole, ma che non mi ha rubato l'anima.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I viceré, storia di una capinera, il gattopardo.
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

lapis
06 Settembre, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Entrare in sintonia con i personaggi è stato anche il mio problema! Tra l'altro, una volta terminato questo libro, mi è venuta voglia proprio di rileggere, dopo tanti anni, "Il Gattopardo" :)
Alla mia amica palermitana è piaciuto tantissimo. Forse se sei del posto ti fai coinvolgere di più dal libro. Forse mi sbaglio. Credo che sia anche un bell'omaggio alla storia della famiglia Florio e alla Sicilia. alcuni componenti della famiglia sono degni di essere ricordati.
In risposta ad un precedente commento
Ludovica Tocco
09 Settembre, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Sicuramente il gattopardo è una pietra miliare per chiunque decida di approfondire la storia della Sicilia e la mentalità dell'epoca. Io personalmente ho odiato Vincenzo, soprattutto per come si comportava con Giulia. Non capisco poi le proteste di Giuseppina alle eventuali nozze con la baronessina amata in gioventù da Vincenzo, soprattutto perché successivamente si prodiga nel cercare al figlio una moglie che avesse dei requisiti del tutto simili a quelli di Isabella. Zero logica.
In risposta ad un precedente commento
Ludovica Tocco
09 Settembre, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Sicuramente per chi è palermitano è diverso. Io ho trovato i personaggi maschili tutti troppo simili, fatti con lo stampino. L'unico personaggio che mi ha dato una qualche gioia è stata Angelina, quando se la prese con il fratellino più piccolo.
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I giorni di Vetro
Morte nel chiostro
La Santuzza è una rosa
La portalettere
La fotografa degli spiriti
Il boia e la contessa
Rubare la notte
Non si uccide di martedì
Oro puro
Ferrovie del Messico
Resta con me, sorella
La Malnata
Piero fa la Merica
Vi avverto che vivo per l'ultima volta
Se esiste un perdono
Una piccola pace

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232