Saggistica Arte e Spettacolo Luchino Visconti
 

Luchino Visconti Luchino Visconti

Luchino Visconti

Saggistica

Editore

Casa editrice


Luchino Visconti (Milano, 1906 - Roma, 1976). Comunista, aristocratico, decadente e realista. Tra i suoi film: Senso (1954), Rocco e i suoi fratelli (1960), Il Gattopardo (1963), La caduta degli dei (1969), Morte a Venezia (1971), Ludwig (1973), L’innocente (1976).

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuti 
 
3.0  (1)
Approfondimento 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Luchino Visconti 2016-05-08 08:12:47 catcarlo
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
catcarlo Opinione inserita da catcarlo    08 Mag, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I film di Luchino Visconti

Si tratta di un Castoro Cinema uscito oltre vent’anni fa con l’Unità, ma, poiché quando è stato scritto la parabola artistica ed esistenziale del regista milanese si era ormai conclusa da almeno un paio di lustri, lo studio della sua opera cinematografica risulta completo. Firmato dal campano Bencivenni – che alterna il ruolo di critico a quello principale di sceneggiatore – il saggio si concentra quasi in esclusiva sul grande schermo, limitando al minimo indispensabile gli accenni biografici e alle regie teatrali e liriche: ne esce un’attenta disamina di tutti i titoli girati da Visconti (inclusi i segmenti inseriti in pellicole a episodi) che vengono così analizzati in ogni loro aspetto, dalla scrittura all’elemento visivo. Chiara è l’esposizione delle ben conosciute fonti di ispirazione – dal sempiterno melodramma, evidente sin dalle realizzazioni giovanili più vicine al neorealismo, ai grandi autori della crisi dell’età della borghesia come Mann e Proust – che si uniscono alle inevitabili citazioni legate all’omosessualità e alle implicazioni politiche: sono proprio queste ultime, però, che finiscono per appesantire in parte un testo che peraltro consente di ‘vedere’ con bella efficacia i lungometraggi in discussione. Benché la dimensione legata a un ben preciso punto di vista riguardo ai rapporti sociali e di potere sia in indiscutibile rilievo in svariati passaggi di questi film se non nella loro stessa struttura, la trattazione della materia ha un pesante retrogusto di anni Settanta inficiando la godibilità di un’analisi che non è comunque di spiccata semplicità perché solo per simile via è possibile far risaltare i particolari che è difficile cogliere dalla semplice visione delle opere. Il risultato finale è un’utile guida all’approfondimento del lavoro viscontiano che offre la possibilità di coglierne la complessità e le multiple stratificazioni: un po’ di attenzione in più è richiesta a chi non conosce le storie raccontate e magari vuole conservarsi la sorpresa, visto anche che la presenza delle trame riassunte in dettaglio con relativi spoiler (se non altro, il carattere tipografico è diverso).

Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Anello di piombo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ladra di frutta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La foresta d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La danza del Gorilla
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
4.1 (3)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri