Mossad Mossad

Mossad

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di Mossad, opera di Michael Bar Zohar e Nissim Mishal edita da Feltrinelli. Questa non è una "storia" del Mossad nel senso proprio del termine, quanto una galleria di "storie" del Mossad, una raccolta di episodi, ritratti e momenti chiave, che copre l'arco di tempo tra gli anni cinquanta e oggi. E' un racconto a chiaroscuri che si legge d'un fiato, quello dei due autori israeliani che non nascondono la loro simpatia per la missione del Mossad; un racconto che si rivolge tanto agli appassionati di storie di spie quanto a chi voglia scoprire qualcosa di più su come funziona un servizio segreto ancora attivo, per definizione imperscrutabile.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.2
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Mossad 2014-09-14 12:38:21 Rollo Tommasi
Voto medio 
 
4.2
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Rollo Tommasi Opinione inserita da Rollo Tommasi    14 Settembre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli uomini e le storie

La storia non è come la biologia o la geografia, dove una persona particolarmente dotata – soprattutto di impegno – compra il giusto manuale e può aspirare ad imparare quel che c'è da sapere. No, non funziona così.
Perché c'è una parte di Storia che non è nei libri di storia. Risvolti paralleli, clandestini, che non possono essere svelati nemmeno dopo la loro conclusione (la pubblicizzazione potrebbe renderne impossibile la “ripetibilità” in futuro; o pesare su relazioni diplomatiche tra Stati, sino a creare incidenti internazionali... cioè cambiare la Storia stessa). Di determinati uomini o atti – a volte di indubbio eroismo – non sapremo mai nulla, oppure ci saranno elargite verità di comodo o parziali.

La Storia “clandestina” per antonomasia è quella determinata dai servizi segreti.
E il servizio segreto per antonomasia è il Mossad, l'organizzazione creata da Israele all'indomani della sua costituzione in Stato, nel 1948, per difendere gli ebrei da ogni possibile pericolo (dovunque essi si trovino).
Questo libro – lungi dal voler ricostruire cronologicamente tutte le gesta dell'organizzazione – analizza una serie di operazioni (ma anche di fiaschi) che ne hanno fatto una “entità leggendaria”: dalla cattura di efferati criminali nazisti volatilizzatisi alla fine della 2a guerra mondiale (come Adolf Eichmann) alla metodica rappresaglia nei confronti dei leader di “Settembre nero” (l'organizzazione terroristica che uccise gli atleti israeliani alle olimpiadi di Monaco del 1972, storia ben raccontata nel film “Munich” di Steven Spielberg); dall'eliminazione di scienziati e tecnici ingaggiati dalla Siria per procurarsi la bomba atomica all'individuazione e rimpatrio di Yossele, un bambino il cui sequestro rischiava di innescare un pericolosissimo scontro tra ebrei moderati e ultraortodossi. Sino ad arrivare, in tempi più recenti, all'allerta nei confronti della minaccia iraniana e di quei capi religiosi (gli “ayatollah”) e politici (Ahmadineijad in primis) che hanno dichiarato di voler spazzare via Israele dalla faccia della terra.
Una ricca serie di storie che delinea, tra l'altro, i profili di numerosi primi ministri israeliani, di “ramsad” (il titolo riservato ai capi del Mossad) e di agenti operativi dotati di diversa abilità e determinazione.

Chiudendo il libro, si ha la netta sensazione di aver imparato qualcosa, di aver sperimentato ancor meglio cosa sia, nella storia dell'umanità, la contrapposizione, il desiderio di vendetta, l'interminabilità di alcuni conflitti, l'inimicizia reciproca tra popoli... in altre parole, di aver capito quanto davvero pesi l'espressione “processo di pace”.
La Storia è il risultato di componenti molto più complesse di quanto comunemente ci si immagina: una vera pacificazione globale sarà possibile solo quando le “guide” di questo mondo costituiranno per le masse delle vere e proprie “autorità morali”, prima che militari.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I diciotto anni migliori della mia vita
Tutankhamen
L'origine degli altri
Il tribunale della storia
Memorie dalla Torre Blu
Nulla è nero
Non per me sola. Storia delle italiane attraverso i romanzi
A riveder le stelle
Marco Polo. Storia del mercante che capì la Cina
The Queen. Diario a colori della regina Elisabetta
Margaret Thatcher. Biografia della donna e della politica
L'arte della fuga
Dante
Autunno a Venezia. Hemingway e l'ultima musa
Passione sakura
Effie. Storia di uno scandalo