Limit Limit

Limit

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Orley Space Station (OSS), Isla de las Estrellas, oceano Pacifico, 19 maggio 2025. Il miliardario Julian Orley è un uomo che realizza sogni. È sua l’OSS, una grandiosa stazione spaziale. È suo l’ascensore che la collega alla Terra. Ed è suo il Gaia Hotel, il primo, lussuosissimo albergo costruito sulla Luna, in cui ospiterà alcune persone tra le più ricche e influenti del mondo, per offrire loro un’esperienza unica. Un viaggio che però non è soltanto una mossa propagandistica. Orley è infatti alla ricerca di finanziamenti per il suo progetto più ambizioso: estrarre e trasportare sulla Terra l’elio-3, una fonte di energia pulita e pressoché illimitata che si ricava dalla polvere lunare. Un’impresa rivoluzionaria, che muterebbe gli scenari economici e geopolitici mondiali. Un’impresa che, per qualcuno, deve fallire.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 9

Voto medio 
 
3.7
Stile 
 
3.7  (9)
Contenuto 
 
4.0  (9)
Piacevolezza 
 
3.6  (9)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Limit 2015-01-30 09:15:25 Marini
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Marini Opinione inserita da Marini    30 Gennaio, 2015
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

DETTAGLI PERFETTI, TRAMA MENO

Con 500 pagine in meno sarebbe stato più centrato. Prova a dare profondità a una storia che è sostanzialmente di avventura/spionaggio e un pizzico di fantascienza, cercando di tratteggiare la psicologia dei personaggi: riesce solo a volte. Cerca di nobilitare un intreccio poco complesso prendendola larghissima in molti passaggi. Quando accelera però è molto bravo e i dettagli tecnologici sono maniacalmente resi verosimili. Notevoli gli scenari "industriali" lunari. Finale con sorpresa. Non sorpresona. Consigliato, se il genere e la quarta di copertina vi ispira.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2014-05-20 07:32:22 Massimiliano
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Massimiliano    20 Mag, 2014

Eccessivamente prolisso.

Complessivamente un libro ben scritto che però non mantiene le aspettative di chi aveva letto "il quinto giorno". Ci sono almeno 300 e più pagine di troppo, distribuite fra descrizioni eccessivamente minuziose che allontanano dalla linea del racconto, e da un finale molto allungato. Ho trovato prevedibile l'identificazione del vero cattivo; inoltre alcuni aspetti della trama mi sembrano molto forzati. Ovviamente non mi riferisco agli aspetti tecnologici, è comunque un libro di fantascienza e non critico le ipotesi avveniristiche che contiene. Indubbiamente, l'idea di fondo del racconto è davvero spettacolare e affascinante, alla pari di quella alla base de "il quinto giorno".

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2013-09-05 19:54:24 Alessandro Alasia
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Alessandro Alasia    05 Settembre, 2013

Ti sembra di essere sulla luna con i personaggi

Questo scrittore ha una dote non comune, riesce a descrivere i paesaggi in modo perfetto. Ti sembra di essere sulla luna con i personaggi. Però questa dote è contraccambiata con un difetto non da poco, trecento pagine più del dovuto. Lo stesso problema si era presentato leggendo "IL QUINTO GIORNO". Schatzing se riuscisse a risolvere questo problema diventerebbe uno scrittore da dieci e lode.
Ritornando al libro, le idee sono fantastiche e stupiscono il lettore da subito. Si passa dall'azione alla fantascienza. La storia è avvincente ed i personaggi sono descritti con cura.
Consiglio questa lettura solo a chi legge da tempo. Non è una lettura per tutti a causa della lunghezza del libro (1300 pagine) e dalle trecento pagine in più del dovuto. A tutti gli altri buon viaggio sulla luna!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Il quinto giorno, the dome e timeline.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2013-06-18 13:55:00 McLennon
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
McLennon Opinione inserita da McLennon    18 Giugno, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Oltre ogni limite

Un libro immenso, in tutti i sensi: partendo dalla mole (ben 1400 pagine) per poi passare alle innumerevoli vicende narrate (seppure comprese in un lasso di tempo di un paio di settimane) e alla moltitudine di personaggi che lo popolano (tant'è che alla fine si trova un comodo elenco di ciascuno, con annessa una breve descrizione) e finire con le emozioni che regala, davvero tante.
La caratterizzazione dei personaggi, e qui parliamo di diversi protagonisti della storia, è forte e tratta i lineamenti psicologici ed emotivi di ciascuno in profondità, ce li fa conoscere appieno, ce li fa amare ed odiare, ci rende partecipi in prima persona delle vicende narrate.
La trama, è vero, è di fantasia e in certe occasioni l'autore sembra spingersi un po' troppo oltre (il limite appunto) e sfociare nell'inverosimile a mo' di filmone hollywoodiano saturo di effetti speciali; tuttavia la storia coinvolge e parecchio.
Personalmente ho trovato molto di impatto l'inizio (senza svelare ulteriori dettagli) mentre nella parte centrale l'interesse è calato leggermente per poi tornare "in auge" nel finale.
Lo stile dell'autore è in genere scorrevole e fluente ma in alcuni passaggi sembra perdersi in una eccessiva descrizione risultando essere prolisso senza apparente motivo, quasi a voler per forza aumentare la mole delle pagine.
Molte sono le tematiche affrontate e molteplici sono i generi che l'opera abbraccia durante tutta la sua durata: si va dalla fantascienza al thriller, dal poliziesco al romanzo psicologico a quello d'amore.
In generale è stata una piacevole lettura e mi sento di consigliarla a chiunque abbia il "coraggio" di affrontare un simile tomo: credo che non ne rimarrà deluso e le pagine scorreranno veloci fino ad arrivare al finale, una sorta di "Dieci piccoli indiani" della Christie ambiantato in epoca futura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2013-03-23 16:30:53 Emalele
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Emalele Opinione inserita da Emalele    23 Marzo, 2013
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Limit??? Un Colossal..

...e vissero felici e contenti. Non c'è che dire, gran bella storia. Nonostante non mi piaccia il genere, il grande Frank ha colpito ancora. Viaggio incredibilmente descritto nei minimi dettagli, fino quasi ad avere la sensazione di indossare una tuta da astronauta e percepire il vuoto oltre l'atmosfera terrestre, quindi la mancanza di gravità terrestre. Soggiornare sulla luna in un hotel che non ci si può nemmeno immaginare, e dalla nostra suite, vedere la nostra amata piccola grande terra. E solo in quel momento, capire la distruzione che per causa nostra, sta subendo, anche a livello umano. Ammiro tantissimo il grande Frank, per come ha trattato l'argomento politico sociale, soprattutto per quanto riguarda i problemi legati alle attività a dir poco spregevoli, dei membri del partito comunista cinese, ai danni dei giovani rivoltosi, che vogliono cambiare il paese, per una vita normale.
93 sono i personaggi, quasi tutti forniti di una intelligenza fuori dal comune, anche perchè altrimenti il libro non esisterebbe. ora che ho finito di leggerlo, aspetto il film. Chissà se qualche produttore ha una qualche intenzione..
Assolutamente consigliato

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Romanzi fantascentifici
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2011-12-19 22:04:51 simone
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da simone    20 Dicembre, 2011

bei personaggi

I personaggi sono tanti e qualcuno si perde per strada (per fortuna alla fine del libro c'è un riassunto delle caratteristiche di ognuno!). Alcuni però sono veramenti belli e ben delineati. In particolare Lynn Orley con le sue crisi di panico, le paure e le angosce di una mente complessa e labirintica come l'edificio lunare in cui si svolgono inseguimenti e crolli paralleli a quelli che succedono nella sua testa. E mitico è anche il pazzoide e sanguinario Kenny Xin. Un criminale unico. Per il resto, mi sono divertito a immaginare un futuro così come descritto nel romanzo..per alcuni aspetti poco lontano da quello che ci aspetta..

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2011-09-25 14:55:47 Pelizzari
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    25 Settembre, 2011
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Luna calda e fredda

All'inizio è un romanzo che spaventa, per la sua mole, per il suo intreccio tra fatti che si svolgono sulla Luna e fatti che si svolgono in Cina. Più ti addentri nella lettura, più ti appassioni alla trama, e forse, ancora di più, agli ambienti che sono descritti in modo davvero spettacolare. Secondo me questa capacità è la forza di questo scrittore, che ci sa rendere mondi fantascientifici assolutamente credibili, immaginabili e vivibili. Particolare è il personaggio di Lynn, stravagante la forma dell'hotel nello spazio, complicato, forse un pò troppo, l'intreccio narrativo, eccessivi i personaggi, così tanti che ti fanno perdere un pò il filo. Consigliato, ma solo agli amanti del genere. E' un libro che è facile abbandonare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2011-03-28 10:26:24 Acciaio
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Acciaio Opinione inserita da Acciaio    28 Marzo, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

eco-fantascienza?

mi ci sono volute 5 settimane per leggerlo. le pagine sono tante e la vicenda si avvogle in spirali che richiedono concentrazione per essere dipanate.
proprio in questi giorni in cui si parla di pericolosità dell'energia atomica, della ricerca di fonti alternative al petrolio e di conquista dello spazio, perchè la terra ci va stretta, questo libro ci descrive una delle infinite possibilità future.
con la speranza che il genere umano sappia imparare dai suoi errori

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi legge di fantascienza e ha voglia di sperare in un futuro migliore del presente
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Limit 2011-01-30 20:28:38 andrea70
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
andrea70 Opinione inserita da andrea70    30 Gennaio, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Futuro plausibile

Le vicende si svolgono su più fronti in varie parti del mondo (tra cui la luna) nell'anno 2025. Ma non è un romanzo di fantascienza , è semmai il racconto di un plausibile futuro molto prossimo con un interrogativo molto intrigante : cosa accadrebbe se qualcuno scoprisse una fonte di energia alternativa agli idrocarburi (petrolio, gas naturale...) così diffusa in natura e così conveniente da ridurre in polvere in un battito d'ali tutte le economie basate sul petrolio ? E se si trovasse sulla luna ? Quali difficoltà si porrebbero di fronte a chi volesse trasportarla sulla terra per utilizzarla e chi sarebbe disposto a tutto per impedirlo ?
La storia è parecchio complessa , in pratica Shatzing allaccia alla storia vera che già conosciamo gli ultimi 25 anni di sua invenzione costruendo una evoluzione politica, economica e sociale del mondo molto articolata e plausibile. Il racconto in qualche parte è molto interessante (quella nello spazio) in altre forse l'autore si è dilungato un pò troppo ma alla fine resta la soddisfazione di aver letto un romanzo avvincente ed originale che può farci riflettere sul destino di un mondo alla mercè del petrolio.
Shatzing dimostra di essere anche un bravo divulgatore scientifico perchè molti punti "difficili" del romanzo, pieni di descrizioni tecniche e concetti di fisica vengono spiegate al lettore con esempi semplici e comprensibili.
Si tratta di un'opera ciclopica : 1350 pagine più un indice dei personaggi alla fine del libro che la dice tutta sulla sua complessità, qualcuno potrebbe perdersi per strada o trovarla indigesta per questo non credo sia una lettura per tutti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Kaddish.com
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri