Amore Amore

Amore

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


“La mia vita sessuale è iniziata presto, più o meno a cinque anni, all’asilo delle suore Orsoline a Santiago del Cile.” Così inizia l’introduzione di Isabel Allende – scanzonata e nel tono lieve de La somma dei giorni – a questa raccolta delle sue più belle pagine dedicate all’amore. Dal Risveglio alla Maturità, passando per il Primo amore, la Passione, la Gelosia, gli Amori contrastati, Eros e umorismo, la Magia dell’amore e l’Amore duraturo, Isabel Allende introduce e sintetizza la visione di quel particolare aspetto della relazione, contestualizza i brani prescelti e ne approfitta per ripercorrere la sua autobiografia in materia amorosa, aggiungendo nuovi aneddoti all’affresco della sua vita intima.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Amore 2014-04-12 08:18:54 mia77
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
mia77 Opinione inserita da mia77    12 Aprile, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Amore di isabel Allende

Sicuramente Isabel Allende non è la mia scrittrice preferita e anche questo suo ultimo romanzo, che non è altro che un résumé degli episodi d’amore e di passione dei suoi libri più importanti, me lo dimostra. Pensavo di leggere un nuovo romanzo dell’autrice cilena, dedito all’amore e al sesso, invece è solo un’antologia di un déjà lu.
Il romanzo è suddiviso in sezioni, che vanno a rappresentare le varie stagioni dell’amore: dal risveglio alla maturità.
Di questa scrittrice amo i personaggi femminili, tratteggiati sempre molto decisi e passionali, al contrario di come la cultura sudamericana da cui proviene l’autrice, vorrebbe vedere la donna.
La Allende dice di aver appreso molto sul sesso e sui sentimenti dalle letture di nascosto fatte da bambina (lesse il marchese de Sade a nove anni) e che queste letture clandestine abbiano influito sulla sua opera omnia.
Nel capitolo “Il Risveglio” l’autrice confessa che anche per lei, come per tutti, l’ardore e il tumulto iniziali sono la parte migliore di ogni amore carnale. Dal capitolo “Primo amore”, cita una frase tratta da La Casa degli Spiriti: " La luna percorse tutto l’orizzonte, ma loro non la videro, perché erano intenti ad esplorare le profondità più intime, penetrando ognuno nella pelle dell’altro, insaziabilmente”. Nella sezione “La Passione” la Allende confessa che “il piacere di scrivere lentamente e nel dettaglio un incontro erotico, supera abbondantemente il piacere di viverlo”, poiché “pochi uomini sanno soddisfare una donna e molti meno sono interessati a farlo”. A seguire parla di “Gelosia”, “Amori contrastati”, “Eros e umorismo”, “Magia dell’amore”, “Amore duraturo” e finisce con il capitolo “Nella Maturità”. Qui dà il meglio di sé, quando scrive:”Willie (il marito) disse che io ero la sua anima, che mi aveva aspettato e cercato nei primi cinquant’anni della sua esistenza, sicuro che prima di morire mi avrebbe trovato”. E ancora “Willie mi conosce più di me stessa e nonostante tutto mi ama. Siamo l’uno dell'altra, cosa si può volere di più” ed infine “Con il naso sul suo collo ringraziai la fortuna di essere incappata per caso nell’amore che dopo tanti anni conservava ancora intatto il suo splendore. Abbracciati, leggeri nell’acqua calda bagnati dalla luce ambrata delle candele, sentii che mi fondevo con quell’uomo con cui avevo camminato per un percorso lungo e sconnesso, inciampando, cadendo, rialzandoci, tra litigi e riconciliazioni, ma senza mai tradirci. La somma dei giorni, dolori e gioie condivise, era già il nostro destino”.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Amore 2013-06-24 13:29:25 LaMarta
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
LaMarta Opinione inserita da LaMarta    24 Giugno, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Io amo Isabel Allende

Sono di parte peché Isabel Allende è la mia scrittrice preferita. Ho amato ogni suo libro e non poteva che essere così anche per questo!
A dire la verità all'inizio sono stata un pò delusa perché credevo si trattasse di un nuovo romanzo e non di un'antologia, ma una volta aperto il libro l'amarezza è sparita.
La scrittura è scorrevole, ogni pagina mi ha catturato in un mondo esotico di magia e amore. E' stato piacevole rileggere e riconoscere le pagine più belle dei suoi romanzi, permeate anche dall'ironia che la contraddistingue.
Una lettura davvero consigliata per lo meno a chi ama questa straordinaruia autrice

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
i libri dell'autrice
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri