Narrativa straniera Romanzi storici Il sangue dell'azteco
 

Il sangue dell'azteco Il sangue dell'azteco

Il sangue dell'azteco

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Nell'impero azteco ridotto in schiavitù dai conquistadores spagnoli che hanno crudelmente soffocato ogni tentativo di rivolta, un giovane mendicante, Cristobal detto Cristo, arriva a scoprire di essere di nobili origini, per parte sia del padre spagnolo sia della madre atzeca. Con fatica, correndo rischi mortali, riuscirà a rivendicare i propri diritti di nascita e diventerà il precursore di un nuovo popolo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il sangue dell'azteco 2017-01-17 15:23:11 cosimociraci
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cosimociraci Opinione inserita da cosimociraci    17 Gennaio, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Don Chisciotte

Come nei precedenti romanzi, l'autore narra la storia di un azteco errante, un meticcio in realtà, che come i suoi predecessori viaggia per l'attuale Messico ma più degli altri intraprende un percorso interiore lottando tra lo scetticismo, sulle usanze indios inculcatogli dall'istruzione cattolica/occidentale, e le proprie origini. Infatti a differenza dei precedenti capitoli, in questo Cristobal viene cresciuto da Cattolico apprendendo l'arte e la cultura occidentale e successivamente si avvicina alla cultura della sua terra natia, quella azteca. Un percorso a ritroso rispetto ai suoi antenati che solo in tarda età hanno cercato di comprendere la cultura e le usanze occidentali.

Come dice l'autore stesso per bocca di Cristobal "Come don Chisciotte... sono stato destinato dalla nascita ad avere un ruolo che mi rende diverso da tutti gli altri uomini", anche se nei primi romanzi, che raccontano la storia dei suoi antenati, c'è più avventura che in questo. Infatti il giovane Cristobal ovvero Cristo il Bastardo, solo verso la fine diventa protagonista attivo della sua vita.

Qui è possibile apprendere meglio la storia dell'impero Spagnolo in quegli anni ma attenzione perché spesso i racconti vanno dalla storia alla legenda e sta al lettore approfondire.

E' il penultimo romanzo di una splendida tetralogia durata 26 anni ed è il primo ad essere pubblicato postumo la morte dell'autore.

Leggerò sicuramente l'ultimo episodio "La furia dell'azteco" anche se non ho ben chiaro il romanzo, anch'esso postumo, "Fuoco azteco" se fa parte della serie e se, ai tempi, volle essere solo una manovra commerciale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il sangue dell'azteco 2013-06-20 11:25:50 Riccardo
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da Riccardo    20 Giugno, 2013

La fine della trilogia

"Il sangue dell'azteco" è il libro che chiude la trilogia della storia della discendenza di Mixtli, protagonista del primo libro della saga: " L'azteco". Jennings ci rende partecipi sia nelle descrizioni, che nello stile narrativo, di un mondo pieno di violenza e ingiustizie, perpetuate ai danni dei più poveri ed indifesi. Ci troviamo nei decenni successivi alla conquista e distruzione del mondo azteco, i superstiti indios sono ormai schiavizzati e solo un ristretta minoranza sopravvive nei pochi villaggi resistiti all'urto della conquista spagnola. I governatori spagnoli sdegnano qualunque contatto con gli indios e odiano ancor di più i figli nati dall'unione tra uno spagnolo e un indios: i mestizos. Il protagonista è proprio uno di questi. Cristobal, figlio di uno spagnolo e di un'india, resisterà ai misteri e ai crimini che caratterizzano la sua nascita, per poter rilevare il sangue nobile che gli scorre nelle vene. Jennings utilizza uno stile narrativo ancor più confidenziale verso il lettore, non mancano i momenti in cui Cristobal ci rende partecipi di qualche battuta o confidenza. Voluminoso come " L'ateco" ,conquista per la storia e per il carisma di alcuni personaggi, sia principali che secondari. Cambia invece l'ambientazione, diventando ( nonostante sia ambientato in Messico) molto più "europea" ;il mistero e la magia azteca sono relegati in pochi capitoli e tranne che in qualche capitolo, gli indios diventano "la cornice" di un'opera avente protagonista gli scontri razziali tra i mestizos, gli spagnoles e i negros. Gary Jennings confeziona un' opera piena di passione,azione e drammaticità, trasportando il lettore in uno dei periodi più tumultuosi della storia. Assolutamente consigliato

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
L'azteco
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Belle Greene
Io, Monna Lisa
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo