Narrativa straniera Romanzi storici La bottega dei libri proibiti
 

La bottega dei libri proibiti La bottega dei libri proibiti

La bottega dei libri proibiti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di La bottega dei libri proibiti, romanzo di Eduardo Roca edito da Mondadori. Colonia, primi decenni del Quattrocento. In un clima storico fatto di poche luci e molte ombre, in cui il sapere è ancora saldamente nelle mani di pochi che non hanno alcun interesse alla sua divulgazione, inizia infine a soffiare il vento del cambiamento. Un piccolo gruppo di intellettuali ed eruditi si riunisce in clandestinità con un sogno grandioso: la diffusione dei libri tra il popolo. Naturalmente la Chiesa si oppone con forza perché non vuole che opere definite pericolose vengano divulgate, e la nobiltà non ha alcuna intenzione di perdere i suoi privilegi. Solo un uomo, il mite e ingegnoso orafo Lorenz, ha il coraggio di affrontare questa sfida. Di origini modeste, dopo aver perso la moglie in un incendio ed essere rimasto da solo a crescere l'unica figlia, Lorenz ha un sogno nel cassetto condiviso con l'amico libraio Johannes, anima del gruppo di intellettuali: mettere a punto un sistema da lui ideato per la stampa meccanica che porterà alla nascita della tipografia. Il progetto è ambizioso e la sua invenzione in grado di cambiare il corso della storia. Ma il prezzo che dovrà pagare per una simile temerarietà è altissimo: a rischio c'è la sua vita e quella di chi lo circonda. Grande romanzo storico sulla passione per la lettura e l'amore per i libri, La bottega dei libri proibiti ci offre un efficace affresco del XV secolo, ma anche una storia d'amore e d'avventura, trasportando il lettore nella realtà di un'epoca in cui crudeltà e intolleranza si scontrano con il sapere, la giustizia e la sete di verità.

Eduardo Roca (Barcellona, 1963) è ricercatore e professore universitario. Si è laureato in ingegneria industriale all'Università Politecnica della Catalogna. Attualmente vive a Colonia, in Germania, dove affianca la sua attività di docente ad altri progetti culturali. La bottega dei libri proibiti è il suo primo romanzo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La bottega dei libri proibiti 2013-04-14 10:56:18 marco
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da marco    14 Aprile, 2013

un affresco profondo della germania del 400

Un libro molto piacevole. Un affresco della Germania dei primi del 400, che miscela abilmente il desiderio di potere, le idee rivoluzionarie, l'amicizia, e passioni molto umane.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
La bottega dei libri proibiti 2012-03-14 10:38:08 apprendista
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
apprendista Opinione inserita da apprendista    14 Marzo, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quanta fatica per una stampa!!

Premesso che mi è stato regalato e che forse non lo avrei preso in libreria di mia iniziativa, ritengo sia stata una bella lettura e lo consiglio agli amanti del genere. L’autore restituisce un medioevo autentico (almeno per un ignorantone come me), pieno di potenti crudeli, disuguaglianze sociali, intrighi e degrado, ma anche tanto ingegno e speranza che hanno permesso all’Europa di superare quest’epoca per dare vita al Rinascimento. Lo spessore è ben diverso dalla patina incolore di romanzi come Il mercante di libri maledetti. La trama è coinvolgente (al centro c’è il “libro” fra amanuensi e primi approcci alla stampa), il ritmo perde ogni tanto il passo, ma va crescendo in intensità con lo scorrere dei capitoli. Lo stile è gradevole e ricorda un po’ I pilastri della terra di Ken Follett, ma con una maggiore profondità dei protagonisti. Complessivamente mi è piaciuto, anche se non fa parte degli “imperdibili”. Aggiungo infine che mi ha tenuto compagnia in un momento difficile, per cui grazie Roca!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I pilastri della terra, Il mercante di libri maledetti, romanzi medievali (non fantasy)
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Belle Greene
Io, Monna Lisa
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo