Narrativa straniera Romanzi Ne muoiono più di crepacuore
 

Ne muoiono più di crepacuore Ne muoiono più di crepacuore

Ne muoiono più di crepacuore

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Kenneth Trachtenberg, l'imprevedibile narratore di Ne muoiono più di crepacuore, lascia Parigi e gli studi di letteratura russa per l'assai meno suggestivo Midwest americano, mosso dal desiderio di vivere vicino a suo zio Benn, insigne botanico e docente universitario. Lo zio però si rivela ben presto tanto un geniale classificatore di forme di vita vegetale, quanto un uomo del tutto impreparato a muoversi nel complicato universo dei problemi della contemporaneità e delle relazioni interpersonali. Prima di potersene rendere conto, i due irresistibili protagonisti di questo corrosivo romanzo di Saul Bellow si trovano così coinvolti in una serie di vicende che assumono la fisionomia a volte drammatica, a volte tragicomica di un'odissea alla ricerca del labile territorio dell'animo umano che unisce e separa la mente e il corpo, lo spirito e il mondo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ne muoiono più di crepacuore 2021-02-09 09:01:27 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    09 Febbraio, 2021
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Costruirsi l'infelicità

"... Certamente le radiazioni fanno male, ma muore più gente di crepacuore".
Un libro tutto da gustare, questo. E pensare che l'avvio sembra così sottotono da parere non particolarmente incoraggiante. Invece merita la lettura, Eccome!

Un giovane intellettuale lascia la Francia e raggiunge l'America per restare accanto allo zio, celeberrimo botanico, che gli pare bisognoso di protezione. Non sono affatto questioni accademiche a tenerli uniti, quanto piuttosto di vita privata concernenti soprattutto il rapporto con le donne.
Il giovane è proteso a riavvicinarsi alla madre della sua bambina. Il più maturo zio, da anni vedovo, deve districarsi, impacciato com'è, nella vita sentimentale, spesso circuito da donne scaltre e bellissime.
Tra le signore che ruotano attorno allo zio, Carolina è colta ed evanescente, forse era il litio a darle quest'aria di lontananza, una donna "che se avesse il baule del corredo, sarebbe pieno di cocaina". Poi Matilda, di famiglia ricchissima, brillante e di gran classe, una che "aveva tante lauree quanti capelli in testa" , creatura bellissima, che però il mattino odiava svegliarsi.

Saul Bellow, come sappiamo è un autore da Premio Nobel. Il libro è irresistibile : man mano che si procede, si apprezza il valore di una scrittura sempre all'altezza, di un'ironia pervasiva sapientemente intrisa di sottile critica sociale. Poi c'è il risvolto umano-esistenziale ad avvicinarci ai due protagonisti, uomini intelligenti e fragili, con un diffuso senso di inadeguatezza, in balìa di donne volitive.
Eppure, tra tante donne felicemente evitabili, c'è anche qualcuna che emana "una femminile promessa di calore, un calore fatto di intelligenza e di sensibilità, di comprensione e delicatezza nel trattare un uomo" . Come sarebbe importante accorgersene!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...

letteratura americana contemporanea.
Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il valore affettivo
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Gli occhi di Sara
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Quel luogo a me proibito
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto il sole che c'è
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un tè a Chaverton House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un romanzo messicano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quando tornerò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Prima persona singolare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempesta madre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri