Dettagli Recensione

 
Il cigno nero
 
Il cigno nero 2019-07-24 07:04:59 zonauefa
Voto medio 
 
2.2
Stile 
 
2.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
zonauefa Opinione inserita da zonauefa    24 Luglio, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Repetita iuvant ...?

Fu quasi un best seller delle pubblicazioni economico-finanziarie, scienze (economiche) di cui ne dichiara l'inconsistenza.
Insegna a diffidare della statistica (ma già lo sapevano che è la prima delle scienze inesatte), delle previsoni e dei "sapienti professoroni" che ne propinano a iosa, ma che riescono a dare plausibili spiegazioni dei fatti solo dopo che sono accaduti e mai prima.
Il futuro è imprevedibile e i cambiamenti della nostra vita sono determitati da pochi scossoni, ma che hanno avuto un impatto enorme.
Il successo del personaggio e delle sue teorie sono dovute al fatto che il libro è stato scritto in tempi non sospetti, ovvero prima della crisi del 2008, che lui in certo qual modo prevede
Dopo questo libro i Cigni neri si sono moltiplicati.
L'uccello simbolo dell'«evento imprevedibile di grande impatto» teorizzato da NNT nel corso di questi ultimi anni è stato usato per legittimare i crack finanziari, crolli di borsa, votazioni dagli esiti clamorosi, disastri naturali, eventi sociali imprevisti, forse anche un po' per autoassolversi.
Fermo restando la validità di questa illuminante teoria fuori dagli schemi, il libro rimane troppo dispersivo, ripetitivo, e mai coinvolgente,
lo stesso concetto di fondo, pur con esempi diversi viene quasi ripetuto ad ogni pagina, e sono più di 300...
Utile a tal proposito l'appendice finale, una specie di glossario che riassume parole e concetti espressi, per chi ha fretta può bastare leggere quella.
Sempre dello stesso autore ho letto il gemello "Giocati dal caso" e il successivo post crisi " Fragilità e Robustezza" dove però ripete gli stessi concetti,
e la raccolta di aforismi "Il letto di Procuste" cinico e a tratti geniale, forse il meglio riuscito.
In conclusione l'argomento è interessante, la lettura non è agevole oltrechè troppo lunga.
Taleb rimane migliore come filosofo che come scrittore.
Se interessa l'argomento si trovano oramai trattazioni ovunque, rendendo superflua la lettura del libro

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Interessante argomento, Benvenuto su Qlibri, Mauro. Laura
In risposta ad un precedente commento
zonauefa
24 Luglio, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie 1000!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Come reincantare il mondo
Pachidermi e pappagalli
La società del benessere comune
I Signori del Rating
La mia azienda sta stirando le cuoia
Banchieri
Lezione dalla finanza
99 per cento
L'egoismo è finito
La leggenda della globalizzazione
La via del denaro
Il minotauro globale
Contro i notai
Terremoti finanziari
Fine della finanza
Fare business con facebook