Dettagli Recensione

 
La mattina dopo
 
La mattina dopo 2019-11-25 10:14:13 vivian84
Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
vivian84 Opinione inserita da vivian84    25 Novembre, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

RICOMINCIO DA ME

In questo racconto autobiografico l’autore descrive il suo percorso dopo aver abbandonato la dirigenza de La Repubblica; dalla riscoperta delle proprie origini all’incontro con vecchi e nuovi amici, senza tralasciare il ricordo del padre, il Commissario Calabresi, e la dura risalita della madre, rimasta vedova con 3 figli, dopo il grave fatto avvenuto nel 1972.
“La mattina dopo” è un libro che va assaporato lentamente, a piccoli bocconi, come le deliziose cipolle ripiene della nonna o come il vino proveniente dalle colline del Roero che la stessa nonna definisce “il Bricco delle Ciliegie”; dopo lo smarrimento iniziale di un uomo abituato a vivere nella frenesia della professione, districandosi fra giornate dense di appuntamenti e appunti disseminati ovunque (nei cassetti, fra l’agenda, nella tasca della giacca), ecco giungere questo nuovo tempo lento, il tempo delle riflessioni e degli abbandoni, il tempo di far visita ad un amico lontano e di condurre ricerche presso l’Archivio Storico della Città di Torino, dove riscoprirà finalmente le origini dei propri cari, del nonno Carlo che rifiutò la tessera del fascismo e che perse il posto di lavoro, pur tuttavia non perdendosi d’animo dando nuova vita ad una propria azienda che negli anni divenne un pilastro nell’economia del Nord Italia.
C’è una frase che mi ha colpito ed è pronunciata dall’amico giornalista di Calabresi, Yavuz Baydar, rifugiato politico in Europa dopo il golpe in Turchia avvenuto nel 2016: “la strada che prendi la mattina dopo che si rompe il tuo mondo spesso decide cosa sarà della tua vita”.
Talvolta non c’è spazio per il dolore e lo smarrimento, c’è necessità di agire con raziocino e fermezza, altre volte ci si abbandona alla corrente degli eventi ed a quel senso di vuoto che poco a poco riempie ogni piega dell’animo. L’incipit è proprio la mattina dopo, quel punto di arrivo che si trasforma in un punto di partenza.
Mi soffermo un minuto in più per dedicare ancora una riflessione su questo libro: leggetelo senza pregiudizi né particolari aspettative, l’autore non compie voli pindarici né memorabili esercizi di stile, tanto meno snocciola lezioni di vita come tondi acini d’uva dorati e succosi; è un semplice racconto che mi è parso umile e sincero, pur tuttavia non del tutto indispensabile, se mi è concesso dirlo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Ciao Vivian. Il libro mi incuriosisce. Ho molto apprezzato la tua recensione equilibrata da cui trapela grande buon senso, una virtù parecchio importante.
In risposta ad un precedente commento
vivian84
25 Novembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Ti ringrazio tantissimo Emilio, qualora decidessi di leggere questo libro e di scriverne un parere in merito sarò felice di conoscere la tua opinione.
In risposta ad un precedente commento
Emilio Berra  TO
26 Novembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie, Vivian.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita alla finestra
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri