Saggistica Salute e Benessere Psicologia e salute
 

Psicologia e salute Psicologia e salute

Psicologia e salute

Editore

Casa editrice


La presentazione e le recensioni di Psicologia e salute, saggio di Carlo Alberto Clerici e Chiara Ripamonti. Nella realtà sanitaria interagiscono dimensioni organizzativo-gestionali, clinico-mediche e psicologiche che la rendono estremamente complessa. La psicologia clinica offre al riguardo una prospettiva privilegiata di analisi, in quanto permette di cogliere gli aspetti emotivi e affettivi che regolano i comportamenti, le dinamiche relazionali, le aspettative e gli obiettivi di chi si trova ad affrontare le problematiche inerenti la salute, che si tratti di un operatore sanitario (per esempio medico o infermiere), di un paziente o di un suo famigliare. Questo volume offre al lettore le conoscenze fondamentali e gli strumenti di base per comprendere l’importanza e i meccanismi di azione dei fattori psicologici nella determinazione dello stato di malattia e di quello di benessere.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0  (3)
Contenuti 
 
3.0  (3)
Approfondimento 
 
2.0  (3)
Piacevolezza 
 
2.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Psicologia e salute 2010-03-24 00:08:34 Alessandro Bestetti
Voto medio 
 
1.4
Stile 
 
2.0
Contenuti 
 
2.0
Approfondimento 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Alessandro Bestetti    24 Marzo, 2010

Inutile

Concordo sul fatto che si tratta di un testo piuttosto semplice, da studiare per l'esame e buttare nel camino...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore

Psicologia e salute 2008-10-22 06:51:16 Francesco Gargnetti
Voto medio 
 
1.4
Stile 
 
2.0
Contenuti 
 
2.0
Approfondimento 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Francesco Gargnetti    22 Ottobre, 2008

Deludente

Il testo appare piuttosto banalotto e generico e non regge il confronto con altri manuali recenti ben più approfonditi e completi quali il testo di Delle Fave, Bassi "Psicologia e salute". Plausibilmente è destinato a studenti appena iscritti all'università.

Deludente

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Psicologia e salute 2008-04-08 20:24:22 Giovanna Tatti
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Giovanna Tatti    08 Aprile, 2008

psicologia e salute

Il libro di Carlo A. Clerici e Chiara Ripamonti ha

sicuramente il pregio di affrontare

trasversalmente le varie sfaccettature

dell’interfaccia della relazione medico - paziente.

Nello scorrere delle pagine ci si fa un quadro

quanto mai esaustivo, anche da un punto di vista

storico, di come il paziente si rapporti e si

confronti con la malattia, in genere, e con la

propria patologia, in particolare.

Gli autori si curano di non trascurare gli effetti

che la patologia e la sua terapia hanno, non solo

nei pazienti, ma anche, indirettamente, sui

familiari. Il paziente vive una vita di relazioni

affettive e sociali che necessariamente saranno

colpite dall’entrata in scena della malattia, con

tutti i suoi riscontri fisiopatologici e psicologici.

Nella trattazione si dedica, inoltre, ampio spazio

al trattamento dei pazienti minorenni e alla cura

dell’adolescente, nonché alla costruzione

dell’alleanza terapeutica. Si fa molta attenzione al

ruolo della famiglia, vista come utilissima risorsa,

qualora si intraprenda un percorso terapeutico

che vede il paziente e i familiari co-responsabili

insieme all’equipe del progetto di cura e del suo

processo.

A cappello, si dedica una cura particolare al

vissuto dell’operatore e al ruolo della formazione,

fino a pochi anni fa molto lacunosa, rispetto alle

dinamiche di cura con pazienti gravi e con quelli

capaci di poca compliance. L’operatore deve

spesso scontrarsi, specialmente con pazienti

gravi, con l’ineluttabilità della morte che mette a

dura prova l’onnipotenza che sottende ad alcune

scelte di professione con forti spinte altruistiche.

Si analizzano in dettaglio il ruolo dell’individualità

dell’operatore, sia esso medico o infermiere, e

quello dell’ambiente lavorativo. In un’ottica di

intervento, ma anche di prevenzione. Un

dettagliato e ben pensato indice permette la

consultazione celere degli argomenti di interesse;

un’accurata e ricca bibliografia fornisce utili

spunti riflessivi e di lettura. La completezza

ricercata e la chiarezza di stesura, rendono

questo manuale di agile lettura prezioso per gli

addetti ai lavori, ma anche per i giovani studenti,

che si affacciano a una professione di aiuto.

Giovanna Tatti

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri