Narrativa italiana Racconti Elogio del ripetente
 

Elogio del ripetente Elogio del ripetente

Elogio del ripetente

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Pinuccio non fa i compiti. Mirko gioca col cellulare. Davide rompe le penne. Romoletto scrive "vado ha casa". Siamo di fronte a vecchi Pinocchi o nuovi somari? Cosa succede nella testa di molti adolescenti di oggi? Perché è così difficile coinvolgerli nelle attività didattiche? Per rispondere a queste domande non basta analizzare le statistiche dell'abbandono scolastico o interpretare i risultati delle prove di verifica. Bisogna indagare sulle emergenze sociali e culturali del nostro mondo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Elogio del ripetente 2014-09-12 13:18:52 siti
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
siti Opinione inserita da siti    12 Settembre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

INVERTIRE LA ROTTA!!!

Andare controcorrente non è semplice.
Lo sa chi lavora nel mondo della scuola ma in fondo lo sappiamo tutti, anche quelli che lo hanno fatto, andare controcorrente, ma da studenti. Lo studente deve essere bravo...è l'aspettativa che si ha di lui ...e se non lo è o non vuole esserlo o nemmeno ci prova il sistema va in crisi e inventa la figura del ripetente. Questo libro ne tesse l'elogio e solo l'esperienza umana di Affinati poteva pensarlo: si è sempre speso per i più deboli.
La scuola italiana vanta tanti docenti; a qualcuno piacerà l'alternativa proposta dall'autore, qualcun altro storcerà il muso. Personalmente ho trovato il libro un'interessante proposta controcorrente e basta con i libri che criticano la scuola per il gusto di farlo, per dimostrare, ora scrittori, l'alto grado di resilienza raggiunto come docenti o semplicemente per far ridere...
BRAVO AFFINATI.
Lascio al lettore il gusto di scoprire i vari aspetti della pratica didattica, quello che succede e soprattutto quello che potrebbe succedere...semplicemente INVERTENDO LA ROTTA e ricordando che è sempre possibile "riportare a scuola Pinocchio".

P.S.: il libro termina con un'entusiasmante BIBLIOGRAFIA PER UN'ALTRA ITALIA...non ci sono autori e titoli di opere letterarie, ma nomi di PERSONE che lavorano nel tentativo di creare un SISTEMA SCUOLA

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri