I racconti I racconti

I racconti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

L'animo umano è un paesaggio eterogeneo ed enigmatico. Anton Cechov è stato capace di raccontarlo in decine e decine di racconti, tra cui una parte viene presentata tra queste pagine. In ogni racconto vengono indagatati gli abissi e le increspature di ogni personaggio, andandone a recuperare il nucleo di mistero più nascosto. Il grande narratore russo registra gli ultimi sussulti della borghesia del suo paese, costruendo un affresco unitario e nitido.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I racconti 2020-06-08 09:10:21 Mian88
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    08 Giugno, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Racconti

Quando Anton Cechov inizia ad avvicinarsi alla scrittura lo fa attraverso uno strumento che, per chi lo conosce in modo approfondito può stupire, essendosi questo avviato alla carriera letteraria con brevi racconti umoristici della lunghezza mai superiore alle venti righe. Quando successivamente riesce a liberarsi di questo obbligo tematico e di ampiezza ecco che lo scrittore che abbiamo imparato a conoscere e ad amare si sviluppa in tutte le sue forme e in tutte le sue maggiori sfumature arrivando a scrivere dei racconti che da soli potrebbero essere brevi romanzi e altrettanti più brevi e non scindibili ma che comunque sono tutti accomunati da un denominatore comune a livello di tematica.
Cechov, voce tra le più originali della tradizione russa e talvolta offuscato da altrettanti nomi della medesima, è proprio nella forma del racconto che trova quello strumento per esprimere il suo tema prevalente; quello dell’aspirazione dell’uomo a una esistenza migliore da quella condizione miserabile all’interno della quale quotidianamente vive. Non essendo più obbligato al doversi attenere a quella metrica imposta dal narrato ilare, ecco che le scene di vita cominciano a prendere forma attraverso pennellate vivide e corpose che delineano il quotidiano, quei paesaggi che si susseguono senza alcuna forma di gioia, quelle scene caratterizzate da una particolare minuzia descrittiva che non collide con lo stile fluido e accattivante che li caratterizza.
Lo stile dell’autore, seppur scevro dal precedente vincolo, oscilla tra il comico al noir passando per la disperazione e giungendo infine alla consolazione. La riflessione è un qualcosa di costante, nella raccolta. Accompagna il conoscitore per tutta la sua durata – nel mio caso edizione completa da 1280 pagine – attraverso una moltitudine di personaggi eterogenei che suscitano in chi legge emozioni contrastanti essendo queste tanto figure meschine e irritanti, quanto di gran sensibilità.
Il ritratto che ne emerge è quello di un componimento ampio, vasto, ricco, erudito che ha, tra i tanti doni, anche quello di riuscire a offrire una prospettiva completa di quella che è l'opera del narratore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri