Narrativa straniera Fantasy Il sangue degli elfi
 

Il sangue degli elfi Il sangue degli elfi

Il sangue degli elfi

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Il regno di Cintra è caduto. Dopo quattro giorni d’assedio, le truppe di Nilfgaard irrompono nel castello e massacrano l’intera famiglia reale. La principessa Ciri è l’unica che riesce a fuggire ma, all’improvviso, un cavaliere nemico le si para davanti e avanza minaccioso, brandendo un pugnale insanguinati... Ciri non ricorda cosa sia successo. Sa solo che ora è sana e salva, protetta dalla spada di Geralt di Rivia e dalle possenti mura di Kaer Morhen, la fortezza in cui si addestrano i giovani strighi, gli assassini di mostri. Anche Ciri vorrebbe diventare una di loro, così, se tornasse il cavaliere di Nilfgaard, lei non avrebbe più paura, anzi sarebbe pronta a combattere. Una sera, però, al termine di un’estenuante giornata di allenamento, la ragazza dimostra di possedere straordinarie capacità psichiche, così dirompenti da non lasciare adito a dubbi: è lei la Fiamma di Cintra di cui parlano le profezie, la forza che salverà i popoli del mondo dalla rovina. Il suo destino è quindi segnato: deve partire subito per Ellander, dove una maga le insegnerà a controllare quell’immenso potere. Tuttavia, durante il viaggio, Ciri e Geralt dovranno stare molto attenti. Perché un sicario è già sulle loro tracce, disposto a tutto pur di eliminare la Fiamma di Cintra e scatenare il caos...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il sangue degli elfi 2020-07-02 10:53:53 ClaudiaM
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
ClaudiaM Opinione inserita da ClaudiaM    02 Luglio, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Noioso

Primo romanzo della saga, terzo libro pubblicato a seguito delle due raccolte di racconti, “Il sangue degli elfi” è, a mio parere, molto noioso e sconnesso. 393 pagine che possono essere riassunte in poche righe: Ciri viene allenata a Kaer Morhen, ma a seguito del manifestarsi di strane visioni e incubi da parte della ragazzina, Geralt chiede consiglio alla maga Triss. Con lei decide di portare Ciri al tempio di Melitele dove verrà istruita da Yennefer.
Fine.

La storia è frammentaria, ci sono capitoli interi dove personaggi che non si conoscono discutono di cose che non si capiscono in luoghi che non si sa dove sono. Grande pecca di questo libro è, sicuramente, l’assenza di una cartina geografica. Molti romanzi fantasy hanno un’illustrazione del mondo fantastico in cui è ambientata la storia, serve per facilitare la comprensione della disposizione dei regni e i luoghi in cui avvengono le battaglie. In questo caso non avrebbe fatto per nulla male averne una a disposizione, perché quando i suddetti personaggi che non si sa chi siano cominciano a fare strategie di guerra, non si capisce nulla. Ero tentata di saltare quei capitoli, perché mi hanno annoiato tantissimo.
E a proposito di noia, è stato terrificante da leggere la parte in cui Ciri viene addestrata dagli strighi. Duelli e allenamenti fatti solo di dialoghi, zero descrizioni dei “macchinari” quali il pettine e il pendolo, praticamente una sceneggiatura. Esempio: «Colpisci, Ciri!», «Ah!», «Para, Ciri!», «Ah!», «Brava, Ciri!».

Altra cosa che non mi è piaciuta di questo romanzo è che i personaggi sembrano diversi da come erano stati presentati nei racconti.
Yennefer è decisamente più dolce (immaginate la mia perplessità quando afferma “Ti voglio bene, Ranuncolo”, quando invece non lo aveva mai sopportato), ma resta pur sempre il personaggio più interessante. Le ultime cinquanta pagine del libro con lei che istruisce Ciri sono le più divertenti e piacevoli da leggere.
Ranuncolo ha poco spazio in questo libro, ma è rimasto fedele a se stesso.
Infine Geralt, che è pressoché secondario, statico, a tratti viene il dubbio che nella storia ci sia. Passa per quello che si fa ogni maga in circolazione, anche perché ogni maga lo trova irresistibile.

Come se non fosse abbastanza, c’è un’altra cosa che non mi è piaciuta affatto, ossia che il romanzo sembra impostato come le due raccolte di racconti. Ogni capitolo è quasi sconnesso da quelli prima, non si sa dove siano finiti i personaggi. Il passaggio più eclatante è dopo il viaggio di Ciri, Geralt e Triss verso il tempio di Melitele. Al termine del capitolo 4 li avevamo lasciati per strada con una carovana di nani attaccata degli elfi. Il 5 comincia con Geralt che è in una delle sue solite missioni da strigo e dobbiamo dare per scontato che Ciri sia arrivata al tempio. Di Triss non verrà fatta più menzione per il resto del libro, così come della compagnia con cui viaggiavano.

La lettura di questa saga termina qui, per me.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita alla finestra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trio
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri