Narrativa straniera Fantasy La corporazione dei maghi
 

La corporazione dei maghi La corporazione dei maghi

La corporazione dei maghi

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Ogni anno i membri del Consiglio dei maghi si riuniscono per ripulire Imardin da vagabondi, giovani delinquenti ed empi sovversivi; certi della propria supremazia, e protetti da un schermatura impenetrabile per qualsiasi essere umano, i maestri delle arti magiche girano minacciosi per le strade della città e scelgono chi cacciare dal loro dominio. Un giorno, però, accade l'inimmaginabile, Sonea è una ragazzina molto sveglia, che ha imparato in fretta come vivere di espedienti nelle strade di Imardin: eppure, quando il Consiglio dei Maghi decide di cacciare dalla città i suoi migliori amici, lei non sa come aiutarli. Frustrata, non trova di meglio che scagliare una pietra contro lo scudo... e la pietra, incredibilmente, manda in frantumi la protezione, ferendo alla testa un mago. La peggiore paura del Consiglio è diventata realtà: Sonea possiede capacità tali da distruggere Imardin e tutti i suoi abitanti. Bisogna assolutamente trovarla e insegnarle come dominare quei suoi poteri, altrimenti....

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La corporazione dei maghi 2017-05-26 22:24:11 La Lettrice Raffinata
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
La Lettrice Raffinata Opinione inserita da La Lettrice Raffinata    27 Mag, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Not a Great Plan

Nel 2001 usciva nelle sale il primo film del mago più celebre al mondo, Harry Potter; lo stesso anno, cavalcando l’onda del successo per il genere fantasy, veniva pubblicato il primo volume della Saga dei Maghi di Trudi Canavan, ad oggi composta da due trilogie e un prequel.
Qui però non si tratta solo dello stesso genere: molti altri elementi ci ricordano la serie ideata dalla Rowling! La protagonista, Sonea, è una povera orfana (1) che vive con gli zii (2), finché non scopre di possedere dei poteri magici (3) e di poter frequentare una prestigiosa scuola di magia (4), dove si sente subito in sintonia con due maghi, Lord Rothen -molto dedito allo studio e dal carattere riflessivo (5, Hermione!)- e Lord Dannyl -più spigliato e con la tendenza ad infrangere le regole (6, Ron!)-, mentre diventa una “rivale” per un terzo mago, il vendicativo Lord Fergun (7, Malfoy!).
Si possono poi intravedere altre similitudini, seppur la trama di questo primo romanzo sia talmente scarna che la sintesi sul retro riassume oltre la metà del volume. Alcuni spunti sono però oggettivamente interessanti e di certo i vari quesiti irrisolti sparsi tra la pagine invogliano a continuare la lettura della saga; seppur la storia sia eccessivamente diluita. L’intento della Canavan era introdurre ai lettori l’universo fantasy che fa da sfondo alle vicende, ma così la lettura è terribilmente appesantita da una serie di spiegoni su come funziona la magia, sulle diverse classi sociali, sulla storia della Terra di Kyralia e (ciliegina sulla torta) sui termini inventati dall’autrice stessa per indicare animali, oggetti o luoghi per i quali esistono già dei nomi.
Altra nota dolente è l’ambientazione: seppur ben pensata e abbastanza originale, con vari tentativi da parte della Canavan per inquadrare il passato dell’universo magico, appaiono però un giaccone o dei lampioni, oggetti che stridono fortemente con lo scenario semi-medioevale. Anche il lessico utilizzato dai personaggi pare troppo informale, ma questo potrebbe beni essere una scelta stilistica dettata dalle molte scene ambientate nei bassifondi con personaggi di bassa estradizione.
I personaggi di questo romanzo risultano in parte ben strutturati seppur con delle caratteristiche già viste e riviste, in particolare mi sono piaciuti il ladruncolo Cery e l’Amministratore Lorlen (ehm Silente ehm), con i suoi modi garbati e gentili; altri personaggi mi sono sembrati davvero mal impostati, a cominciare dalla stessa protagonista.
Sonea rimane per tutto il volume in costante balia degli eventi e degli altri personaggi: prima viene convinta dagli amici a protestare contro l’Epurazione, poi deve nascondersi, ma lascia che siano gli altri ad organizzare il tutto, e quando si ritrova nella Congregazione si fa quasi ingannare da Fergun, seppure sia diffidente nei confronti di chi è sinceramente interessato a lei.
Lo stesso Lord Fergun come antagonista lascia molto a desiderare, con un piano troppo elaborato e confuso, nonché estremamente rischioso, soprattutto nell’ottica del ridicolo fine a cui mira.
Nel romanzo vengono introdotti molti altri personaggi, soprattutto maghi, ma risultano tutti soltanto abbozzati, tanto che risulta difficile ricordarne i nomi.
La scorrevolezza dello stile salva questo primo volume dal rimanere letto solo a metà.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Questione di Costanza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri