Wings Wings

Wings

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Laurel è una ragazzina particolare: capelli dorati, carnagione chiarrissima, non mangia quasi niente, se non frutta e verdura. Un giorno, Ie succede qualcosa di molto strano: dalla sua schiena spuntano un paio di ali, leggere come petali di fiori. L'unica persona a cui osa confessare questa segreto è il suo compagno di scuola David, che ha un debole per lei e che, grazie alla propria passione per le scienze naturali, l'aiuterà a fare luce su ciò che le sta succedendo. Ma proprio mentre l'amicizia tra i due si trasforma in qualcosa di più profondo e intimo, Laurel incontra Tamani, un misterioso e affascinante ragazzo che esercita su di lei un fascino irresistibile e che le rivela una verità sconvolgente. Inizia così la saga di Laurel, sospesa tra il mondo degli umani e quello delle fate, e divisa tra due amori che la attraggono in direzioni opposte: uno terreno e l'altro immortale...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (4)
Contenuto 
 
4.0  (4)
Piacevolezza 
 
4.0  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Wings 2013-08-29 07:38:34 gloria
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da gloria    29 Agosto, 2013

poche parole per dirvi ciò che ho provato leggendo

CONTIENE SPOILER Wings è un libro molto avvincente, parla di una ragazza, Laurel, che si trova davanti ad una grande scelta, tra la realtà in cui a vissuto per tutti questi anni o la "fantasia", cioè il suo vero mondo, Avalon, il mondo delle fate. In tutto questo troviamo anche una bellissima storia d'amore, ma anche una grande indecisione tra due ragazzi, David e Tamani, un' umano o una fata. A me è subito sorta questa domanda "chi sceglierà Laurel?"... "un uomo con cui non potrà mai vivere realmente o con una fata, nel suo mondo?".
L'ultimo capitolo di questo magnifico libro mi ha fatto commuovere, mi sono scese persino le lacrime vedendo quanto amava Tamani, ma doveva restare con i suoi genitori e Devid per proteggerli. Poi penso che Laurel abbia scelto Devid per avere ancora un appoggio solido sulla realtà, in fondo lei sente di appartenere al suo mondo e a tamani, credo... Non vedo l'ora di leggere il secondo libro perché Wings mi ha davvero lasciato senza fiato!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
Wings 2013-08-24 15:16:42 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    24 Agosto, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sono troppo "vecchia" per questa serie

Wings è il primo volume della quadrilogia urban fantasy per ragazzi che vede protagonista Laurel, un'adolescente con caratteristiche alquanto singolari, che all'improvviso si ritrova a frequentare una scuola pubblica e non con poche difficoltà. Per fortuna, ad aiutarla ad ambientarsi c'è David, suo compagno di scuola. Presto Laurel scoprirà che non è una semplice umana e David non sarà la sola persone su cui contare...
I volumi sono strettamente collegati pertanto per sapere come si concluderà la storia bisognerà leggere tutti i volumi. Il finale di questo pur soddisfacente per certi versi, lascia comunque molte questioni in sospeso.
Sapere già che tipo di creatura è Laurel prima di cominciare la lettura di questo volume, vi rovinerà le prime cento pagine perché la protagonista ignora completamente la sua vera natura.
Per lo stile dell'autrice consiglio la lettura soprattutto ai ragazzi in quanto gli adulti potrebbero trovarla decisamente troppo infantile.
La storia è decisamente scorrevole e semplice ma originale, peccato per la caratterizzazione dei personaggi, sia principali che secondari, che avrebbero avuto bisogno di approfondimento.
Naturalmente non poteva mancare il risvolto romantico che sfocia nel tipico triangolo amoroso: chi sceglierà Laurel l'umano o la creatura del mondo a cui appartiene?
A tal proposito anche la visione del mondo a cui appartiene Laurel, l'autrice si è ispirata alla visione classica per certi aspetti mentre per altri ha inserito elementi decisamente nuovi.
Carino ma ammetto di essere un po' troppo cresciuta per una serie simile per cui mi fermo a questo volume.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Wings 2012-06-15 19:19:24 Elisabetta.N
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Elisabetta.N Opinione inserita da Elisabetta.N    15 Giugno, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Wings

Carino, grazioso e avvincente, ecco il modo per descrivere questo delizioso romanzo.

Le idee originali non mancano di certo anche se quando ho letto le prime pagine ho avuto un deja-vu.
Laurel si è appena trasferita in una nuova città e per lei ha inizio il primo giorno in assoluto di scuola (prima studiava a casa). Dopo una lezione di biologia le si avvicina un ragazzo molto bello e i due diventano amici... Non vi ricorda qualcosa?
A parte questo trovo che la storia sia molto originale, il fatto che in realtà le fate siano delle piante e che quindi hanno cellule vegetali a differenza degli umani è straordinaria! Da un tocco veramente scientifico a tutto!!
Ovviamente non poteva mancare il triangolo amoroso tra David, un umano, che stando vicino a Laurel mentre lei scopriva la sua vera natura è diventato un po' più di un amico, e l'intrigante Tamani, una fata maschio con i capelli verdi, con cui Laurel sente un inspiegabile legame.

La storia viene raccontata in terza persona, ma non sappiamo nulla di più di quello che vede e conosce Lauriel che rimane l'unico punto vista.

Una lettura decisamente piacevole ma... non mi ha conquistato del tutto, lo devo ammettere.. Essendo il primo di una serie non voglio dare giudizi affrettati e quindi mi limito a ribadire che è stata una lettura molto piacevole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Wings 2012-03-29 08:22:11 Nadiezda
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Nadiezda Opinione inserita da Nadiezda    29 Marzo, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Eterna indecisione

Questo piccolo libro è l’esordio narrativo di Aprilynne Pike ed a quanto pare la Disney ha già acquistato i diritti cinematografici.
Si tratta di un urban fantasy sulle fate, non ne avevo mai letti prima perciò, presa dalla curiosità, ho deciso di provare.
Si tratta del primo di una serie di quattro libri, quindi non voglio trarre conclusioni troppo affrettate in merito.

Sicuramente la copertina mi ha molto attirato con quei due petali di rosa appoggiati dolcemente sul pelo dell’acqua a formare un paio di d’ali.

La trama racconta di Laurel, una quindicenne che si è appena trasferita in una nuova città.
Si troverà ad avere dei piccoli problemi di adattamento, ma il dolce David arriverà in suo aiuto per facilitarle l’inserimento nel nuovo ambiente a lei sconosciuto.
Un giorno però le accade una cosa strana e con il tempo deciderà di tornare alla vecchia casa per riuscire a svelare questo mistero. Qui incontrerà lo sguardo magnetico di Tamani, il quale dice di conoscerla da sempre.
Laurel si troverà ad avere un amore conteso tra due ragazzi, chi sceglierà?

La trama è abbastanza coinvolgente, una storia semplice con all’interno: magia, amore, mondi paralleli, pozioni, problemi scolastici e di adattamento.
Come in ogni fantasy ci sono i personaggi buoni e quelli cattivi.
Una pecca che ho riscontrato è stata che i personaggi non hanno una descrizione accurata sul loro carattere, per esempio la protagonista viene definita solamente come “ragazza timida” e nulla di più.
Speriamo che nei prossimi libri il punto di vista caratteriale venga descritto con più precisione.

È una storia carina, senza troppe pretese, sicuramente leggerò il seguito per capire come si evolverà la situazione e se i miei dubbi sul mondo fatato verranno colmati con delle spiegazioni degne.

Molto consigliato per il pubblico degli adolescenti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri