Narrativa straniera Letteratura rosa Cosa indossare al primo appuntamento
 

Cosa indossare al primo appuntamento Cosa indossare al primo appuntamento

Cosa indossare al primo appuntamento

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Con un entusiasmo che non pensava più di avere, Tansy si lancia nella realizzazione di un progetto a lungo desiderato. Nasce così “Le Scarpette di Cenerentola”, un negozio di scarpe davvero molto particolare. Se solo la sua vita sentimentale la rendesse altrettanto soddisfatta! Un giorno, a rompere la monotonia delle sue giornate, arriva Ivo Hawksley, un attore che ha comprato una casa proprio accanto alle “Scarpette di Cenerentola”. L’uomo però, schivo e riservato, mal sopporta Tansy, il negozio e le donne che ogni giorno lo affollano disturbando la sua quiete. Ma il passato di Ivo nasconde un segreto. Un segreto che potrebbe legarlo a Tansy molto più di quanto entrambi avrebbero mai immaginato.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cosa indossare al primo appuntamento 2013-05-12 11:59:25 piccicuia
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
piccicuia Opinione inserita da piccicuia    12 Mag, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UNA RAGNATELA COMPLESSA

"Un libro DELIZIOSO, CALDO, pieno di HUMOUR".
E' questo che troverete scritto sulla copertina di Cosa indossare al primo appuntamento (un titolo da far rimanere perplessi), firmato -niente di meno che dalla nostra - Sophie Kinsella!
Ok, mi fido della Kinsella. Certo, ha avuto anche lei i suoi tempi bui ma non lo saranno per sempre, no?
Così lo compro. Lo leggo e:
1) Del DELIZIOSO ci stanno solo le innumerevoli torte che la protagonista inforna 7 giorni alla settimana! Tanto è, che troverete tre ricette (scozzesi, se non sbaglio) alla fine del libro. Forse ne sarei rimasta DELIZIATA, ma ahimè non so cucinare...
2)Di CALDO, nemmeno l'ombra! A meno che non vogliate contare il fatto che la maggior parte del romanzo è ambientato d'estate e che col calore del forno (costantemente acceso), la casa di Tansy assume la temperatura di una stufa. Al sole.
3) Humour? Ah-ah.

Anche se il libro è di Trisha Ashley, sono rimasta delusa più dalla Kinsella. Perchè per quanto mi riguarda, i suoi tempi bui stanno durando già da un bel pezzo ormai!
In fin dei conti, il libro non è male, ma io non lo avrei di certo descritto con quegli aggettivi..

Bando alle ciance, Tansy (la protagonista) ha una vita divisa tra il fidanzato a Londra e la sua prozia Nancy a Sticklepond, in campagna. Il problema è che lei ama la campagna e ha perso anni con un ragazzo sbagliato, ma che apparentemente sembrava quello giusto.
Tutto ciò potrebbe risultare normale, ma quando decide di lasciarlo (piuttosto civilmente anche! Perchè dopo QUELLA bomba, io lo avrei ammazzato) capisce che ormai il suo destino è segnato...
Infatti Tansy ha 36-37 anni e i risultati della sua fertilità sono pessimi. Ciò la rende molto triste perchè aveva sempre sognato una famiglia.. così si tuffa nel mondo del marketing con un nuovo negozio di scarpe.

"Cioè, quale donna non sarebbe felice con un destino da zitella, un cane nevrotico e delle galline ossute come unica compagnia e un attore depresso che affoga nel dolce sciroppo della malinconia come vicino di casa?"

Giusto, arriviamo al nostro caro vicino: Ivo Hawksley un attore shakespeariano che nasconde un bel pò di cose, perchè come dice lui (o meglio il drammaturgo più amato al mondo) "Un uomo può sorridere, sorridere ed essere miserabile"
La loro storia si intreccia in modo particolare poi, con quella della prozia Nancy (molto loquace per avere 92 anni!) che racconta alla nipote il suo più grande rimpianto e segreto attraverso una cassetta registrata.
"La ragnatela della nostra vita è di fili compositi, buoni e cattivi insieme"
Insomma il libro è carino e non DELIZIOSO. Abbastanza solare e non CALDO. E pieno di intrecci, non di HUMOUR...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi ama i chick lit
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Lo sparo
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'erede misterioso
Il bacio. The winner's kiss
La leggenda di Loreley
Frederica
Un regalo per Miss Violet
Amo la mia vita
La metà del cuore
Appuntamento dove il cielo è più blu
Una sirena a Parigi
La casa sul fiume
Tutta colpa di Mr Darcy
Il diario segreto di Lizzie Bennet
La ragazza del sole
Ti regalo le stelle
L'opale perduto
Maledetta felicità