Oltre i limiti Oltre i limiti

Oltre i limiti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Nessuno sa cosa sia successo a Echo Emerson, la ragazza più popolare della scuola, la notte in cui le sue braccia si sono ricoperte di cicatrici. Nemmeno lei ricorda niente, e tutto ciò che vuole è ritornare alla normalità, ignorando i pettegolezzi e le occhiate sospettose dei suoi ex-amici. Ma quando Noah Hutchins, il "bad boy" del quartiere irrompe nella sua vita con la sua giacca di pelle, i suoi modi da duro e la sua inspiegabile comprensione, il mondo di Echo cambia. All'apparenza i due non hanno nulla in comune, e i segreti che custodiscono rendono complicato il loro rapporto. Eppure, a dispetto di tutto, non riescono a fare a meno l'uno dell'altra. Dove li porterà l'attrazione che li consuma e cos'è disposta a rischiare Echo per l'unico ragazzo che potrebbe insegnarle di nuovo ad amare?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 5

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.2  (5)
Contenuto 
 
4.0  (5)
Piacevolezza 
 
4.4  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Oltre i limiti 2015-02-11 13:26:54 fede.book21
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
fede.book21 Opinione inserita da fede.book21    11 Febbraio, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Meglio delle aspettative !

Devo dire che quando ho iniziato a leggerlo ero pronta a ritrovarmi in una classica lettura romantica tra i soliti due liceali diversi ma destinati a un folle e fasullo amore eterno.
I protagonisti sono due liceali diversi tra loro ma sorpresa le loro vite e il loro carattere non sono i classici da adolescente bensì hanno delle storie molto più profonde, interessanti e vere.
E' una scrittura fluida ma non scontata. Un racconto che parla non solo d'amore ma anche di difficoltà familiari , in famiglie affidatarie o in altre con troppi problemi e segreti da affrontare.
Non vi voglio svelare altro ma se vi piace il genere romantico non scontato e con qualche ingrediente in più all'amore non vi conviene lasciarvelo scappare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
41
Segnala questa recensione ad un moderatore
Oltre i limiti 2014-05-01 10:44:03 LadyA
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
LadyA Opinione inserita da LadyA    01 Mag, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Oltre i limiti del dolore

Oltre i limiti di Katie McGarry (DeA, 2014) è un romanzo coinvolgente e appassionante che non lascia indifferenti nonostante la storia possa, almeno inizialmente, apparire molto simile ai romanzi New Adult tanto in voga al momento.

Narra la storia d’amore tra due diciottenni di nome Echo e Noah, vittime entrambi di una vita dolorosa e piena di ostacoli. Echo sopravvive ad un’infanzia difficile in cui il padre l’ha abbandonata sposando un’altra donna che lei odia e in cui la madre, pittrice psicotica, è finita in carcere con la diagnosi di follia. Echo teme lo stesso destino di colei che l’ha messa al mondo soprattutto dopo un evento che le ha sconvolto completamente la vita.
Una notte di cui non ricorda nulla e che tutti sembrano conoscere la tormenta sia psicologicamente che fisicamente, avendole lasciato una serie di cicatrici ai polsi e alle braccia che lei è costretta a nascondere continuamente per evitare di alimentare i pettegolezzi sulla sua presunta volontà suicida. Il padre è un maniaco del controllo e il suo interesse verso la figlia è direttamente proporzionale ai suoi voti a scuola.

Echo, prima di quella notte, era una ragazza molto popolare. Bella e ricercata, ben voluta da tutti e soprattutto brava a scuola dove vantava una media scolastica tanto alta da valerle un riconoscimento nazionale. Ma quelle cicatrici e la consapevolezza di non sapere come essersele procurate la getta nello sconforto più assoluto, facendola chiudere dentro se stessa e con l’unico desiderio di passare inosservata.

La sua, dunque, è una famiglia disastrata, dove non esiste l’affetto né la preoccupazione genitoriale. E’ evidente sin dall’inizio il suo rapporto complicato sia con la madre che con il padre, entrambi a loro modo assenti e incapaci di comprendere le difficoltà della figlia. Proprio a causa di questo disagio, Echo verrà aiutata dalla psicologa della scuola, l’unica in grado di comprenderla.
Sarà proprio grazie ai loro incontri che farà la conoscenza di Noah, il cattivo della scuola, personaggio controverso e dal carattere tagliente e appassionato. Noah fa uso di droghe, è uno sballato, va male a scuola, prende in giro tutti, soprattutto le ragazze, ostentando sicurezza e menefreghismo con il suo giubbino di pelle e la sua aria da dannato fatta di tatuaggi e canne. Sembra protetto da una corazza di metallo tanto gelida quanto impenetrabile eppure in realtà non è così. Dentro al suo cuore si nasconde un dolore inconfessabile: la lotta per l’affidamento dei due fratellini minori.

Come Echo, anche lui ha passato un’infanzia complicata. I genitori sono morti in un incidente e i due fratellini gli sono stati strappati per essere affidati ad una famiglia adottiva. Noah, che studia e lavora in un locale dove si cucinano hamburger, è combattuto tra il desiderio di avere i fratelli con sé e la consapevolezza che non potrà mai offrirgli la tranquillità e il benessere di una famiglia normale. Eppure l’unica cosa che desiderano sia lui che lei è la normalità. Quando s’incontrano per la prima volta, basta poco per capire che hanno molte cose in comune e che la loro frequentazione può rivelarsi utile per entrambi e per la loro maturazione.

Sono giovani, ma pieni di problemi e soprattutto i loro pensieri non sono quelli dei ragazzi della loro età ma appaiono molto più maturi. La loro esistenza è stata spezzata tragicamente più volte ed è diventato sempre più difficile per loro rialzarsi. Ciò che ha distrutto la fiducia negli altri e che ha spinto Echo ad allontanarsi da tutti è stata la morte del fratello in guerra a cui era molto affezionata, un dolore che non è riuscita ancora a superare. I due ragazzi proveranno insieme ad a aiutarsi e lo faranno in un modo che mescola amicizia, amore, gratitudine, crescita e superamento dei limiti in tutti i sensi.

Non ci sono molte scene di sesso com’è tipico in questo genere di romanzi per adolescenti, nonostante Echo sia ancora vergine e Noah non abbia mai fatto l’amore davvero. Il loro rapporto è principalmente impostato sui baci e sulle carezze e soprattutto sui momenti attraverso i quali i due si conoscono sempre più profondamente.

La copertina può trarre in inganno: un tramonto, due ragazzi e le loro scarpe in bella vista può far apparire questo romanzo come una storia molto più leggera di quanto è in realtà. Leggendo, invece, si scopre che la trama è capace di offrire importanti riflessioni proprio attraverso le vite disastrate dei protagonisti: tematiche come la morte, il dolore, il prendersi cura di qualcuno che si ama oltre tutto e tutti sono i punti fondamentali del libro. Niente sembra essere lasciato a caso e tutto ciò che viene accennato all’inizio trova conferma alla fine.

L’unica cosa che lascia un po’ perplessi è l’atteggiamento dell’autrice, soprattutto all’inizio, nel voler necessariamente giustificare i caratteri di Echo e Noah con le loro esperienze di vita, quasi a voler dire che nonostante la loro giovane età hanno entrambi più cicatrici che ricordi belli.

Dunque, al di là delle premesse adolescenziali e tipicamente giovanili, questo romanzo si differenzia dagli altri pubblicati in questo periodo e tutti incentrati sulle storie d’amore maledette ed impossibili, per una maggiore profondità e maturazione. Il linguaggio è immediato, diretto e non si perde in inutili descrizioni sdolcinate o eccessivamente romantiche. Certo il romanticismo è evidente, soprattutto nel personaggio di Noah, così cattivo e beffardo con tutti e così innamorato di Echo, che come dice il nome stesso, è l’unica sirena in grado di rapirgli il cuore.

Oltre i limiti significa proprio questo: superare i limiti del dolore. I due ragazzi, insieme e con l’aiuto di una persona competente e soprattutto umana e comprensiva, riusciranno a venire fuori dal buio delle loro vite per ritrovare nuovamente la speranza, una speranza che li condurrà verso un cielo al tramonto indice di pace e consapevolezza, perché alla fine del libro saranno guarite le loro cicatrici e saranno alleggeriti i loro cuori.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Oltre i limiti 2014-04-02 15:37:01 Elisabetta.N
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Elisabetta.N Opinione inserita da Elisabetta.N    02 Aprile, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il limite

”A volte quando vedi un limite pensi che sia una buona idea superarlo… finché non lo fai”

Ho finito da non molto di leggere questo splendido libro. L’ho divorato nel giro di due giorni nonostante le sue 400 e oltre pagine. Ammetto che ne avrei lette altrettante!!
Non riuscivo davvero a smettere di leggere, volevo assolutamente sapere le vicende dei due protagonisti di questo romanzo: Echo e Noah.

Echo è un artista, ma eccelle praticamente in tutte le materie grazie (o a causa?) del padre che la spinge a primeggiare in tutto. Echo vive col padre che si è fidanzato con quella che una volta era la baby-sitter della ragazza(!!), mentre la madre non può vedere la figlia a causa di un ordine restrittivo (motivo del quale inizialmente non si conosce, ma che in seguito viene svelato). Aggiungiamo poi che il fratello è morto nei marine e avremo solamente una vaga idea di chi è veramente Echo.
Ma la cosa particolare sta nel fatto che neanche Echo lo sa fino in fondo perché ha un buco nella memoria, una giornata intera mancante, che lei vuole disperatamente riempire per capire la direzione da dare alla sua vita. Come si è procurata quelle cicatrici sulle braccia che le creano tanto imbarazzo? Chi l’ha ferita così tanto nel profondo da dover rimuovere l’intera giornata?
È proprio per dare una risposta a queste domande e per superare asocialità in cui si è rinchiusa dopo quel giorno che Echo dovrà frequentare una psicologa, la professionale, ma, allo stesso tempo frizzante e briosa, sig.ra Collins.

Noah invece, è un ragazzo sfortunato. Non saprei come definirlo in altro modo. Dopo aver perso i genitori in un incendio, viene sballottato da una casa affidataria a un'altra, trovando genitori poco amorevoli. Il suo unico scopo è quello di riavere i suoi due fratelli, anch'essi affidati a una famiglia affidataria, in quanto è l’unica vera famiglia che gli rimane ed è disposto veramente a tutto pur di riaverla indietro.
Anche lui, per questo scopo, frequenterà la sig.ra Collins.

Due ragazzi diversi, di ambienti differenti, con storie diverse, ma accomunati dalla ricerca di una normalità, nonché dalla sig.ra Collins!!

Mi è piaciuto molto lo stile scorrevole della scrittrice. Il romanzo viene suddiviso tra i punti di vista di Echo e di Noah. Ho apprezzato la differenziazione del linguaggio e di alcuni particolari nello stile a seconda di chi parlasse/pensasse in quel capitolo. Questo non solo ha creato un immagine precisa del personaggio, ma ne ha anche delineato il carattere.

Mi dispiace, ma un difetto l’ho trovato: la conclusione molto (troppo) prevedibile delle vicende personali di Noah, ma questa è davvero un fatto piccolissimo rispetto a tutto il resto che ha reso questo libro una splendida lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
Oltre i limiti 2014-03-04 17:47:17 ValeDenny20
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
ValeDenny20 Opinione inserita da ValeDenny20    04 Marzo, 2014
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bellissimo, romantico, ironico e commuovente

Parlando sinceramente, all'inizio ho trovato qualche difficolta' nel capire la dinamica della storia. Non che io sia impedita (xD) semplicemente il romanzo comincia presentando al lettore una situazione complicata, che man mano comincia ad essere piu' chiara ed evidente. Quindi non preoccupatevi se all'inizio il libro sembrera' "strano", nel senso che forse non saprete che idea farvi di quello che state per leggere, ma tranquilli che andando avanti la storia non puo' che migliorare!
Ultimamente ho scoperto di amare molto i libri in cui vengono affrontate tematiche anche delicate e difficili da raccontare e sono invece contenta che in questo romanzo questi temi siano presenti e non vengano narrati assolutamente in maniera banale o superficiale. Purtroppo mi sono spesso imbattuta in racconti che affrontano problematiche spesso in maniera "leggera" e per leggera intendo che non viene dato magari il giusto peso a cio' che viene descritto. In questo romanzo, non avviene niente di tutto questo.
La storia viene raccontata attraverso gli occhi dei due protagonisti principali, alternando capitoli in cui il lettore si ritrova nei panni della "lei della situazione" ( Echo) ed in quelli di lui (Noah).
E' possibile cosi' seguire la storia non considerando solo un punto di vista, ma quello di tutti e due i protagonisti.
Modo di narrazione a mio parere abbastanza complicato, ma condotto in maniera eccellente da parte dell'autrice McGarry, la quale in maniera molto sciolta, ma allo stesso tempo profonda, riesce a mettere in luce emozioni, sensazioni, pensieri e le diverse situazioni contorte di entrambi i personaggi principali.
Echo Emerson e' una ragazza di quasi diciott'anni che nasconde a tutti una serie di dispiaceri non proprio "normali" per una ragazza della sua eta'. Ecco la parola che viene continuamente ripresa all'interno del romanzo: normalita'. Echo infatti, dopo un episodio di cui non ricorda assolutamente nulla che le ha lasciato soltanto una serie di inspiegabili cicatrici sulle braccia, decide di ritornare a scuola cercando di riprendere in mano la sua vita di prima.
Quello che le e' successo la tormenta e nel corso della storia cerchera' di ricordare ogni minimo particolare, ogni dettaglio per ricostruire tassello dopo tassello l'accaduto.
Tuttavia quel buco nella sua memoria ed il suo bisogno maniacale di nascondere le cicatrici con magliette a maniche lunghe, l'hanno pero' resa solo un'emarginata agli occhi degli altri...
Non tutto sara' facile come pensa.
Echo pero' non demorde e mostrando una forza d'animo straordinaria, cerca dunque di far combaciare la ripresa della sua vita, delle sue vecchie amicizie, la fragile situazione familiare attuale (resa ancora piu' complicata dopo la morte del fratello) con le sedute dalla psicologa della scuola, l'unica persona di cui dovrebbe fidarsi. Ma Echo e' stata seguita da troppi dottori e psicologi che hanno cercato di aiutarla senza riuscirci, quindi per quale motivo questa volta dovrebbe essere diverso?
Riuscira' mai a ricordare qualcosa di quella notte?
Nonostante cio' la sua vita prendera' una svolta del tutto inattesa ed inaspettata quando incontrera' Noah .
Noah Hutchins non e' proprio il classico bullo della scuola, preferisce piuttosto passare inosservato. Strabiliante e sexy e' tuttavia la sua fama di donnaiolo a precederlo. Ma in realta' si scoprira' solo in seguito la grande dolcezza e fragilita' che lo caratterizzano. Un ragazzo problematico, che dopo la morte dei rispettivi genitori in un incendio e' saltato da una famiglia affidataria all'altra. Tutto quello che vuole e' riprendersi la custodia dei fratellini piu' piccoli Jacob e Tyler, momentaneamente affidati ad una giovane coppia in seguito alla tragedia.
Il suo unico desiderio e' quello di ricongiungersi con i fratellini dopo il diploma dimostrando al giudice di essere in grado di prendersi questa responsabilita' e che sara' capace di garantire ai suoi fratellini un futuro migliore.
Anche Noah pero' deve seguire le sedute con la psicologa della scuola e sara' il suo incontro con la bellissima e strana Echo a sconvolgere il suo mondo ed a mettere tutto in discussione.
Cosa succedera'? Mah...
Il libro racconta la storia dei nostri bellissimi protagonisti, disposti a combattere insieme per distruggere gli incubi comuni. Apparentemente diversi, ma con tantissimi punti concilianti Echo e Noah non permetteranno di non leggere la loro storia in brevissimo tempo, dall'inizio alla fine, alternando momenti dolcissimi e profondi a momenti di reale suspance.
Bellissimo, romantico, ironico e commuovente, in alcuni punti da portare fino alle lacrime, Oltre i limiti e' il nuovo romanzo del momento con milioni di copie vendute. Non deludera' e promette una storia densa, ma non sdolcinata con due protagonisti assolutamente memorabili.
Fantastici e ben descritti anche i personaggi, migliori amici dei protagonisti, Beth e Isaiah, protagonisti del prossimo romanzo della serie!



Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
Oltre i limiti 2014-02-27 23:04:21 Sophie
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sophie Opinione inserita da Sophie    28 Febbraio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Convivere con il passato

All'inizio l'avevo preso per il solito romanzetto. Storia classica, due studenti apparentemente agli antipodi, pieni di problematiche che poi si innamorano.
Invece leggendolo mi sono dovuta ricredere.
E' un romanzo più profondo. Si condividono con i personaggi tutti gli ostacoli, soprattutto psicologici, per trovare la libertà, accettare il passato e creare un nuovo futuro.
Bel romanzo, e ben scritto! Buona lettura...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri