Ti aspettavo Ti aspettavo

Ti aspettavo

Letteratura straniera

Autore

Editore

Casa editrice


L’università è la sua via di fuga. Per troppi anni, dopo quella maledetta festa di Halloween, l’esistenza di Avery Morgansten è stata un incubo, e adesso lei può finalmente ricominciare da capo. Cameron Hamilton è il sogno proibito delle studentesse del campus: fisico atletico e ammalianti occhi azzurri, è il classico ribelle dal quale una brava ragazza come Avery dovrebbe tenersi alla larga. Eppure Avery non può ignorare il fatto che, ogni volta che sono insieme, il resto del mondo scompare. Però, quando inizia a ricevere delle e-mail minacciose e delle strane telefonate notturne, Avery si rende conto che il passato non vuole lasciarla andare. Prima o poi la verità verrà galla e lei avrà bisogno d’aiuto. Ma la relazione con Cam sarà la colonna che la sorreggerà o lo «sbaglio» che la trascinerà a fondo?

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 9

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.8  (9)
Contenuto 
 
3.7  (9)
Piacevolezza 
 
4.3  (9)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ti aspettavo 2017-11-11 15:47:56 Emilia Tartaglia
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Emilia Tartaglia Opinione inserita da Emilia Tartaglia    11 Novembre, 2017
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un libro che mi ha sorpesa.

Titolo un po’ banale, per un libro che mi ha piacevolmente sorpresa. Prima di leggerlo, mi aspettavo di trovarmi dinanzi al classico romanzetto rosa, in cui due persone si innamorano e poi, dopo vari ostacoli, finalmente riescono a stare insieme. Effettivamente, la trama è grossomodo questa. Ma, nello stesso tempo, il libro affronta una tematica tremendamente attuale, l’abuso sessuale.

Avery Morgansetn è una ragazza al primo anno di college, fuggita dal Texas e da genitori insensibili, con alle spalle un tragico evento che le ha segnato la vita a soli quattordici anni. Il primo giorno di corsi, mentre sta andando a lezione, si scontra con Cameron Hamilton, ragazzo dai profondi ed espressivi occhi azzurri. Tra i due sembra nascere un’amicizia che ben presto si trasforma in un legame ben più profondo. Ma, mentre per Cameron è quasi da subito semplice rendersi conto di essere attratto dalla ragazza e di volere qualcosa di più che una semplice amicizia, per Avery la faccenda è ben più complicata, in quanto gli eventi del passato sembrano avere ancora una certa influenza sugli eventi del presente. Nonostante tutto la ragazza decide di dar ascolto ai suoi sentimenti ed intraprende questa relazione. Ma i segreti, si sa, sono destinati a venire alla luce. È così Avery, minacciata anche da telefonate ed sms, si trova difronte ad un bivio: raccontare il suo segreto a Cam, rischiando di perderlo, o tenerlo fuori dalla sua esistenza e continuare a permettere al suo passato di decidere ancora un volta per lei?

Ammetto di non aver amato profondamente questo libro, però, per le tematiche affrontate e per la prosa scorrevole, lo trovo adatto al pubblico adolescenziale cui è destinato. L’autrice riesce a trattare un tema piuttosto delicato attraverso la voce di una ragazza di diciannove anni, il che rende tutto spaventosamente realistico e accattivante. Il classico elemento romantico ci sta, essendo appunto un romanzo destinato ad un pubblico giovanissimo. Insomma, è una lettura semplice, scorrevole ma che non definirei banale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Ti aspettavo 2017-05-19 20:06:30 Sandra Maggiore
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sandra Maggiore Opinione inserita da Sandra Maggiore    19 Mag, 2017
  -   Guarda tutte le mie opinioni

TI ASPETTAVO, MI ASPETTAVI

Ho potuto leggere questo libro grazie alla mia biblioteca di fiducia.
Quando ho iniziato a leggerlo, ero incerta: il titolo mi sembrava un po’ banale e la cover non molto invitante. E invece sono rimasta piacevolmente sorpresa.
Dietro lo pseudonimo di J. Lynn si nasconde la famosa autrice statunitense Jennifer Armentrout, principalmente conosciuta per la saga “aliena” di Lux.
Questa catena di romanzi rosa autoconclusivi, successivi a Ti aspettavo, è altrettanto interessante. Consiglio vivamente questa serie, intitolata Wait for you.
In questo libro troviamo una giovane ragazza, con un recente passato oscuro e traumatico, alle prese con la sua prima vera storia d’amore in un’altra città, nel periodo più statico e meno eccitante della vita di qualsiasi studente: la scuola.
Il loro incontro è fulmineo, talmente precoce che toglie il fiato e coglie di sorpresa il lettore.
All’inizio, la storia tra Avery e Cameron può sembrare scontata, la classica avventura amorosa tra un’adolescente tormentata e introversa, e il ragazzo più affascinante e carismatico della scuola. In realtà è molto più di questo. Bisogna proseguire con la lettura, senza arrendersi alla sensazione “di cliché” iniziale, per scoprire la vera sostanza di questo libro. Ne vale la pena.
Cameron Hamilton è uno dei personaggi maschili che più mi è piaciuto trovare in una storia d’amore come questa. Un personaggio “vivo”, irresistibile per certi versi, perfetto per Avery. Mi ha conquistata.
La simbologia? Cameron ha una tartaruga di nome Raffaello (simpatico, no?). La pazienza e la costanza di chi ama questi animali lenti ma progressivi rivela molto sulla loro natura. Solo qualcuno di ostinato e speciale può rompere la corazza difensiva di una ragazza ferita dalla vita come Avery. Ci vuole coraggio, e una buona dose di resistenza emotiva e mentale.
Cos’altro c’è da dire? Sono soddisfatta di questo libro e felice di averlo letto. Lo consiglio vivamente!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Jennifer Armentrout
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Ti aspettavo 2016-08-29 07:56:52 Sofiaa
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sofiaa Opinione inserita da Sofiaa    29 Agosto, 2016
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Romanzo semplice ma piacevole

Romanzetto semplice ma piacevole

Il contenuto di questo romanzo, per me, non rappresenta nessun tipo di novità. La base è sempre la stessa: bella ragazza che si trasferisce per iniziare il college che incontra per caso un ragazzo altrettanto bello. Il più delle volte viene visto come un Adone greco, irrangiungibile sotto ogni punto di vista. La protagonista si chiama Avery e si è appena trasferita con l'intento di voltare pagina. Sta infatti cercando di scappare da un passato parecchio pesante. Un giorno inciampa, cade stile donzelletta in pericolo e protantamente ecco che arriva il principe azzurro di turno ad afferrarla, preoccupato che possa essersi fatta male. Da quel momento Avery e il suo salvatore (tale Cameron Hamilton) si incontrano molto spesso. La chimica che c'è tra i due la si puó quasi toccare. Entrambi credono di non essere fatti l'uno per l'altra, i fatti peró dicono il contrario. Cam chiede svariate volte ad Avery di uscire e dopo infiniti no lei cede e gli concede un appuntamento. Lui è un ragazzo protettivo ma allo stesso tempo molto dolce e attento nel modo giusto. È disposto a farsi in mille per Avery e la ama sinceramente. È questo, forse, l'aspetto che ho apprezzato maggiormente. Non è invasivo e soprattutto non è prepotente. Se avete letto i libri della saga di Jamie McGuire capirete di che cosa sto parlando. La scrittua semplice ma non scontata sicuramente gioca un punto a favore al romanzo. Molti passaggi sono simili a Cinquanta Sfumature, ormai si sa, peró per quello si puó anche chiudere un occhio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
Ti aspettavo 2014-10-06 09:40:56 fede.book21
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
fede.book21 Opinione inserita da fede.book21    06 Ottobre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Per inguaribili romantiche/ci...

Innanzitutto devo dire che leggere questo libro a poca distanza da ''Uno splendido disastro'' non è stata una buona mossa, essendo storie, personaggi ed emozioni molto simili.
Questo libro però mi ha colpito per il lato passionale descritto talmente tanto da poter essere anche considerato a momenti erotico. Il che non guasta, dato che trattandosi di due adolescenti,molto attratti tra di loro, è anche normale che ci sia un lato ''focoso'' nella loro storia.
La scrittura è molto scorrevole, anche se a tratti banale.
E' molto bello che il contenuto sia più vicino alla realtà di altre storie scritte su adolescenti innamorati, ma i personaggi li ho trovati un po fuori dalle righe. Lui è un figo più unico che raro, che con lei diventa ipersensibile e dolce e che smette di andare alle feste e non vede più nessuna oltre lei.
Lei ha sempre la battuta pronta ma è molto insicura di sé un po per l'età un po per cose successe in passato, ma passa da non saper come muoversi in una storia a diventare in poco tempo una super donna ''di letto'' .
Detto questo lo consiglio a tutte voi inguaribili romantiche, è una storia molto piacevole tutto sommato, leggete e sognate un po, che non fa mai male .

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I passi dell'amore - Nicholas Sparks

Uno splendido disastro - Jamie Mcguire

Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Ti aspettavo 2014-06-26 16:35:35 Elisabetta.N
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Elisabetta.N Opinione inserita da Elisabetta.N    26 Giugno, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fiducia

“Grazie”
“Per cosa?”
“Per avermi aspettato”

Splendido romanzo! Era da un po’ che non avevo tra le mani un romanzo capace di farmi fare le ore piccole per leggerlo!
Avery ha un segreto e anche se è facilmente intuibile fin dall’inizio, questo mi ha tenuta incollata alle pagine.
Qual’è il suo segreto? È così orribile da spingerla ad abbandonare il suo paese e i suoi genitori per poter “ricominciare” una nuova vita altrove? …ma si sa, è impossibile scappare dal proprio passato…
Cameron è il classico rubacuori, bello, sportivo, con una ragazza diversa ogni sera e… anche lui ha un segreto.

Fiducia. Ecco la parola chiave di questo romanzo. Amore certo, ma soprattutto fiducia, la capacità di affidarsi completamente ad un altro, di confidarsi. Perché se manca la fiducia, è difficile che l’amore possa resistere.

“Quasi gli chiesi scusa di nuovo, ma le scuse erano come i desideri: ce n’erano fin troppi nella mia vita”

Devo dire che ho adorato i personaggi.
Avery è timida e schiva, ma anche divertente e simpaticamente buffa.
Cameron è pieno di amici, loquace e spigliato, quasi l’opposto di Avery, ma si sa che gli opposti si attraggono…

Ho adorato questo romanzo soprattutto per i temi trattati che vengono discussi abbastanza profondamente ma senza la pretesa di dover dire tutto sull’argomento. Viene riportata un’esperienza personale e sentita e questo è sufficiente per trattare di un argomento delicato in modo appropriato. La cosa che ho maggiormente apprezzato è che la scrittrice non vuole dettare legge, non vuole dire come si deve agire o trasformare il tutto in un cliquè perché fa vedere anche un diverso modi di agire nei confronti dello stesso evento spiacevole. Sarebbe stato decisamente fuori luogo se certi argomenti fossero stati sviscerati in maniera dettagliata e puntigliosa, in quanto questo non è un romanzo di formazione.. lasciamo quindi gli argomenti seri ai libri seri e concentriamoci sull’armonia della trama di questo libro.

Lo stile è semplice e scorrevole.
La trama intervalla momenti divertenti ed ironici, dove non mancano battute spiritose che molto spesso mi hanno fatto sorridere, a momenti seri e tristi…
Poiché tutto il romanzo è raccontato dal punto di vista di Avery, la protagonista si apre completamente al lettore e ho potuto vivere con lei tutte le sue emozioni. È stato davvero semplice entrare in sintonia con lei.

Che dire infine? “Ti Aspettavo” è un romanzo completo che alterna momenti felici e tristi, divertenti e seri, mantenendo comunque una linea dolce senza eccedere.

“Un tocco, un solo sguardo bastava. Non pensavo nient’altro che a lui. Non mi ero mai sentita così libera.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
Ti aspettavo 2014-06-18 17:56:26 Vivix
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Vivix Opinione inserita da Vivix    18 Giugno, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

50 gr cliché, 25 gr CinquantaS, 25 gr originalità

Mi ero innamorata della copertina di questo libro e così non ho potuto fare a meno di comprarlo, nonostante ultimamente non straveda per il romance.
La storia d’amore c’è e occupa tutto il libro, ma questo me lo aspettavo; ciò che invece speravo di non trovare erano i cliché, be’… speranza vana. I due ragazzi si conoscono nel modo più banale possibile: scontrandosi; lui è il solito studente più bello, sexy, intelligente e simpatico di tutto il campus (non ha un solo difetto) e lei la solita ragazza timida che si tiene sulle sue. Avery ha preso un appartamento in affitto e chi potrà mai essere il dirimpettaio?Ma il favoloso Cameron, ovviamente. Chi sarà il suo compagno di corso?Di nuovo, Cam. Per fortuna continuando la lettura la storia diviene più autonoma e originale, anche se le classiche frasi smielate fanno capolino qua e là.
La trama è animata dal passato oscuro dei due ragazzi: per quanto riguarda Avery è facile intuire cosa le è capitato, più difficile invece è indovinare cosa è successo a Cameron.
I personaggi secondari sono presenti solo sporadicamente, quando all’autrice fanno comodo, e non sono caratterizzati chissà quanto bene, ma sono sicuramente divertenti.
Nonostante la storia di certo non originale, il libro non annoia mai grazie allo stile fresco, ironico e divertente dell’autrice, anche se avrei preferito che insistesse di più sul trauma che ha segnato Avery che invece, a parte all’inizio, è abbastanza debole. Invece, mi hanno irritato un po’ le scene di sesso: possibile che dopo CinquantaSfumature non ci sia libro dove non siano presenti?Gli scrittori hanno dimenticato come far emozionare senza le parti hot?Per di più, data la copertina con i due ragazzini dagli occhi innocenti, non me le aspettavo proprio. D’altro canto devo ammettere che sono descritte in nodo che non diventino volgari.
Ho apprezzato, invece, che i protagonisti siano studenti universitari -basta con questi liceali!- e che Cam più volte sottolinei il fatto che si comporta così da bravo ragazzo soltanto con Avery, mentre degli altri, per così dire, potrebbe “sbattersene”: si potrebbe dire che è una delle affermazioni più realistiche del libro.
In conclusione si tratta sicuramente di un volume carino se volete sognare il Principe Azzurro e la storia perfetta, ma di certo non è un capolavoro.

Indicazioni utili

Consigliato a chi ha letto...
Alle inguaribili romantiche sognatrici
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
Ti aspettavo 2014-05-17 09:51:22 noemi.musica
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
noemi.musica Opinione inserita da noemi.musica    17 Mag, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bello e scorrevole

Ho comprato questo libro non aspettandomi nulla di più che una storia tra adolescenti.
Ne sono rimasta però piacevolmente colpita. E' vero, di base è una storia tra adolescenti, ma nonostante questo riesce a catturarti e a non farti staccare dal libro. L'ho letto in mezza giornata! I personaggi sono forse un po' scontati: il belloccio della scuola che "magicamente" si innamora della nuova arrivata che non ha nulla di particolare, gli amici tra cui uno gay (utlimamente c'è sempre l'amico gay nei romanzi americani, non so perchè) che sono sempre accanto alla protagonista qualsiasi cosa accada. Però nonostante questo la scrittrice mette quel "qualcosa in più" in ognuno di loro, che lo fa sembrare più realistico e rende tutto comunque più magico. La storia di per sè stessa non è banale: la scrittrice ha cercato di inserire qualcosa anche sul passato della protagonista in modo da renderlo meno simile agli altri romanzi. Lettura leggera ma piacevole in poche parole!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Libri romantici come "Uno splendido disastro" ecc
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Ti aspettavo 2014-02-25 02:03:19 Giuff
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Giuff Opinione inserita da Giuff    25 Febbraio, 2014
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bello ma non unico

Ho appena finito di leggerlo e l'ho comprato solamente ieri, l'ho divirato.
Vorrei iniziare subito però dicendo che è molto simile a 'Uno splendido disastro', ma non uguale, ed ora vi scriverò le mie opinioni. Quando l'ho comprato ero partita con qualche pregiudizio perché leggendo la trama, mi era accorta della somiglianza non solo di un altro libro, ma anche di tante storie viste e riviste, con il solito belloccio, lei inesperta e ingenua e poi l'amore passionale e travolgente che scoppia. Davvero molto scontato. Comunque sia, questo libro è tanta roba e ho apprezzato molte cose.
Una delle cose che accomuna questi due libri è l'ambiente, cioè quello scolastico, e leggendo le prime pagine non ho potuto non immaginarmi lo stesso luogo che mi ero immaginata con il primo.
Le protagoniste hanno delle somiglianze: hanno tutte e due un passato di cui si vergognano e nei libri vengono svelati tutti e due verso la fine, sono complicate e scorbutiche ma Avery (la ragazza di 'Ti aspettavo') l'ho trovata decisamente più simpatica.
I protagonisti anche sono molto simili tra di loro: sono belli, muscolosi, abituati ad avere una ragazza diversa ogni sera nel loro letto e sono entrambi pronti a prendere a pugni il primo che gli passi davanti.
Tuttavia, il libro che sto recensendo, prende parecchi punti in più.
A differenza dell'altro è scorrevole e non ti fa aspettare dieci capitoli per il loro secondo bacio, è abbastanza diretto e dalla metà del libro, c'è una scena diciamo spinta in ogni capitolo. Forse alcune volte è anche esagerato, visto che certi passaggi che sarebbero potuti essere più romantici non vengono nemmeno descritti perché la scena hot deve subito fare la sua entrata in scena. Ecco, forse manca quel tocco di romanticità che invece 'Uno splendido disastro' ha, ma va bene così.
Questo libro oltre ad essere piacevole e scorrevole, è anche divertente grazie ad alcuni personaggi bizzarri e simpatici, ovvero gli amici dei protagonisti.
E poi nel complesso mi è piaciuto davvero tanto. Il passato di Avery è molto realistico e non c'era quella specie di rabbia che ho provato con l'altro libro quando andavo avanti e questo oscuro segreto non veniva svelato e intanto continuavo a leggere e tutto mi sembrava studiato per far tenere incollato il lettore. In questo libro invece, qualcosa viene subito accennato e non rimani sulle spine fino alla fine del libro! Ma questo non mi ha certo tolto la curiosità.
Non c'è una parte noiosa in questo libro, è sempre tutto così acceso e vivo che non ti annoi mai. Nemmeno un capitolo inutile. E posso dire anche che il background dei personaggi è strutturato bene e tutto ha un senso logico. Non puoi rimanere con dei punti interrogativi e ne rimani soddisfatto.
Consiglio di leggerlo se volete una lettura piacevole, che vi faccia sognare la storia perfetta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Uno splendido disastro
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Ti aspettavo 2014-01-27 16:10:16 ValeDenny20
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
ValeDenny20 Opinione inserita da ValeDenny20    27 Gennaio, 2014
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Meraviglioso

Bellissimo, ironico, dolce, incredibilmente romantico!
Ci sono tantissimi aggettivi che mi vengono in mente per descrivere questo straordinario romanzo che mi ha coinvolta ed appassionata dalla prima all'ultima pagina!
Edito dalla Casa Editrice Nord, Ti aspettavo il nuovo capolavoro dell'autrice J. Lynn, gi nota per la fortunata serie Lux di Shadows ed Obsidian, di cui sono state vendute milioni di copie.
Ironico, sexy, romantico e molto realistico, Ti aspettavo il primo di una seria di romanzi d'amore autoconclusivi in cui in ogni libro vedremo la storia di una differente coppia di protagonisti, tutti legati alla stessa cerchia di amicizie.
All'interno del romanzo vengono affrontate, in maniera dettagliata e precisa, tematiche molto diverse e profonde: come la violenza sessuale, i difficili rapporti familiari, ma anche temi pi leggeri, come l'amicizia, i primi innamoramenti e le prime esperienze.
Il romanzo racconta la vicenda della diciannovenne Avery, che dopo una terribile esperienza personale decide di andarsene dal Texas e di trasferirsi nel college della West Virginia, ponendo tra lei ed il suo tremendo passato centinaia di chilometri.
Nonostante il trauma di Avery non venga subito reso esplicito, sono presenti gi dall'inizio della storia una serie di indizi che faranno intuire al lettore cosa possa essere successo alla nostra protagonista, senza per celare completamente il mistero. Avery continua a porsi domande ed interrogativi lungo il corso del racconto per cercare di rielaborare quello che le successo e provare cos di accettare la realt ed andare avanti.
Ma perch i suoi genitori l'hanno tradita? Perch il liceo per lei dovuto essere per forza un inferno? Perch non sopporta pi di essere al centro dell'attenzione di tutti, e non riesce a sbloccarsi con gli altri?
Tutti questi interrogativi verranno chiariti col tempo, intanto per la trama prende svolte diverse ed interessanti. Avery incontrer nuovi amici con cui nascer una profonda amicizia, si impegner nello studio, ma continuer a ricevere messaggi e telefonate di scherno da un numero sconosciuto.
Il passato pu ritornare nonostante si sia scappati chilometri di distanza?
Il punto centrale della narrazione, che dar alla vita di Avery una profonda svolta l'incontro con Cameron Hamilton, il ragazzo pi bello di tutto il campus...E ti pareva!
All'inizio Cameron rappresenter un pericolo per Avery, una persona da cui stare lontani per non finire nei guai e ricadere negli stessi errori del passato.
Ma il destino far un bello scherzetto ad Avery, infatti non solo Cameron frequenter e sar suo partner nel suo stesso corso di Astronomia, ma se lo ritrover anche come vicino di casa...Ma che caso eh?
Possibile che a noi comuni mortali queste fortune non capitino mai?
O dovrei parlare di stalking? Boh...
Cameron bellissimo, intelligente, spiritoso e con la battuta pronta!
(Non poteva essere bello e stupido, no vero?)
Il nostro protagonista far letteralmente sciogliere i cuori delle lettrici ed irromper nel fragile mondo di Avery mettendo tutto in discussione e spingendo tutti i tasti giusti per far capitolare tutte le insicurezze di lei.
Nonostante l'incredibile fascino, l'intelligenza e l'infinita pazienza di Cameron, Avery continuer a respingerlo, fin quando si render conto di non poter continuare a lottare a vita contro i suoi sentimenti e di dover trovare il coraggio di affrontare i proprio problemi e le proprie paure perch solo cos riuscir ad andare avanti una volta per sempre!
Il legame d'amicizia che inizialmente nasce tra i nostri protagonisti divertente e coinvolgente, ma sar la trasformazione di questo rapporto in qualcosa di veramente pi profondo che sar emozionante e regaler sorrisi e sospiri.
Batibecchi e scene divertenti incorniceranno la storia, non facendola mai cadere nel banale o nello scontato.
Sar impossibile non innamorarsi del personaggio di Cameron. Con la sua perseveranza e pazienza, con il suo essere sexy e sicuro di s, ma sempre gentile e delicato, far girare la testa sin dalle prime pagine. Ma anche in questo la nostra scrittrice ci stupisce: anche Cameron infatti cela dei segreti che verranno a galla a poco a poco, rendendolo un personaggio ancora pi affascinante e reale.
Devo inoltre dire che anche Avery una protagonista molto speciale. Non presenta una personalit superficiale, n priva di spessore, anzi ha un temperamento molto forte, uno spiccato senso dell'umorismo ed un'incredibile fragilit e dolcezza che entrer con una certa facilit nel cuore dei lettori.
Ti aspettavo un libro dolce, appassionante, fresco, giovane, ben strutturato ed allo stesso tempo molto intenso.
Ho amato questo romanzo in maniera incondizionata, non solo per la calma con cui viene raccontato il racconto. E' infatti la storia di una relazione che nasce e cresce a poco a poco, senza cancellare parti per arrivare subito al punto. Le tempistiche sono realistiche al punto tale da lasciare spesso il lettore con il cuore in gola e con il fiato sospeso.
Un libro che non si potr dimenticare facilmente e che potr essere amato al punto tale da rileggerlo una seconda volta!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Ogni coincidenza ha un'anima
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Hippie
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I soldi sono tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mio romanzo viola profumato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orrore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fa troppo freddo per morire
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il presidente è scomparso
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo Catalanotti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Tu che sei di me la miglior parte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cattiva
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Lady Las Vegas
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I formidabili Frank
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri