Dettagli Recensione

 
La Divina Commedia. Inferno
 
La Divina Commedia. Inferno 2011-01-18 07:22:48 Ginseng666
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Ginseng666 Opinione inserita da Ginseng666    18 Gennaio, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un'opera "Divina"...

Quest'opera mi ha affascinato fin dagli albori della mia coscienza adolescienziale...
Turbata fin nelle più profonde viscere, poichè le pene ai dannati erano veramente severe, sorbivo da ragazzina, come una pianta assetata, il cammino spirituale di Dante, che accompagnato dalla sua guida, Virgilio esplorava tutti i gironi dell'inferno in cui erano state gettate le anime, per via della loro vita dissoluta, o di errori fatali commessi durante la loro esistenza...
L'immagine di Caronte, che traghetta le anime all'ultima dimora, lo spavento, il dolore e il loro attaccamento terreno, sono tutte forme allegoriche in cui Dante esterna la sua maestria di poeta, che viene proposta agli studenti delle medie come esempio supremo di cultura, che resta comunque un'opera magnifica e pur nella sua oscurità che sa di castigo divino, rimane il capolavoro indiscusso di Dante Alighieri...
" Nel mezzo del Cammin di nostra vita mi ritrovai in una selva oscura che la diritta via era smarrita..." è da qui che ha inizio la suprema Commedia; per aver smarrito la via diritta il poeta viene accompagnato da Virgilio in un viaggio all'inferno, dove dopo aver preso coscienza di quale misera fine fanno coloro che smarriscono la via diritta, potrà acquisire una nuova coscienza delle ragioni che lo mantengono ancora in vita...
Una consapevolezza di essere anche lui un'anima in cammino verso l'eternità...
Un'ultima cosa: le parole scritte all'entrata dell'inferno: " Per me si va nell'eterno dolore, per me si va tra la perduta gente...lasciate ogni speranza o voi che entrate...".
Pensando che ogni tanto uso l'ultima frase di questa massima di Dante Alighieri, scritta sulla porta dell'inferno dantesco, si può dire, senza alcun timore che si tratta di un capolavoro e di un'opera immortale...visto che è entrato profondamente nell'immaginario popolare...
Consigliato.
Da leggere o da rileggere per chi l'avesse già visionato.
Saluti.
Ginseng666

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I Classici...
Trovi utile questa opinione? 
81
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

8 risultati - visualizzati 1 - 8
Ordina 
Complimenti
Grana_tina
18 Gennaio, 2011
Ultimo aggiornamento:
18 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Colgo l'occasione per dire che trovo utili anche le opinioni sui grandi classici...sono stati scritti per tutti e per questo credo che chiunque dopo averli letti possa dire la sua. Grazie Gineisa per averlo fatto così.
In risposta ad un precedente commento

18 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Come minimo hanno provocato grandi emozioni e sensazioni in tutti.
Quindi uno scrive quello che ha provato leggendoli.
:))
In risposta ad un precedente commento
Ginseng666
19 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie a tutti per ciò che mi avete detto che mi incoraggia a scrivere ulteriormente....ancora...io scrivo ciò che sento, nel bene e nel male...questo vuol dire che se un'opera mi impressiona negativamente, lo dico a prescindere dell'opinione più o meno buona dei critici, e questo non perchè sono presuntuosa, ma perchè sono sincera.
Un caro saluto a tutti.
Gineisa
In risposta ad un precedente commento
Stefp
19 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Brava Gineisa, è giusto quanto scontato quello che dici anche se occorre ribadirlo. Sono d'accordissimo con te.
In risposta ad un precedente commento
Ginseng666
19 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie, Stefano.
Un saluto speciale.
Gineisa
mi associo al commento di granatina, ha già detto tutto lei!! :)
anche io sottoscrivo l'utilità delle recensioni dei grandi classici.
Pur essendo classici, ad ognuno può suscitare emozioni e pareri diversi.
E secondo me non per forza devono piacere, il che non ha nulla a che vedere con lo stile.
8 risultati - visualizzati 1 - 8

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caldo in inverno
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Ah l'amore l'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ragazza nuova
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'angelo di Monaco
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Universum. Cronache dei pianeti ribelli
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Anello di piombo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa delle voci
Valutazione Utenti
 
3.4 (4)
Nozze. Per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'avvocato degli innocenti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quantum
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
1.8 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri