Dettagli Recensione

 
Fosca
 
Fosca 2013-01-26 20:56:15 LunaCalante
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
LunaCalante Opinione inserita da LunaCalante    26 Gennaio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

FOSCA,UNA DONNA FUORI DALL'ORDINARIO...

Ho letto questo libro scritto da un Autore dell' 800' e come potete immaginare lo stile è tipicamente ricercato ed elegante. Il romanzo narra di una ragazza,appunto Fosca,che vive tutta sola nella sua villa, a parte l'unico superstite della casa, lo zio.

Quello che più attrae in questo libro è proprio Fosca, un personaggio decisamente insolito e fuori dall'ordinario,sia fisicamente che mentalmente. Sgraziata ed epilettica nasconde dentro di sé un triste passato.Divoratrice di libri è un personaggio femminile poliedrico, con una capacità di amare che supera la stessa umana comprensione.

Una storia che con il passare delle pagine diventa sempre più interessante ed incalzante, in certi versi anche soffocante e tragica per via della presenza onnipresente di Fosca che tallona il povero Giorgio,ormai immischiato nelle sue "fosche" spire.

C'è un qualcosa di allucinato in questa storia, un qualcosa di irrealistico ma nello stesso momento reale. Per nulla sdolcinato, anzi umoristico e le battute di Giorgio strappano sempre un sorriso.

Fosca è capace anche di uscire fuori dal libro tale è la sua invadenza ed insolenza soprattutto verso il protagonista principale del romanzo, tutti i tentativi di sfuggire alle sue grinfie sono completamente vani.

Circa verso la fine del libro troverete una brutta sorpresa, l'Autore, cioè Ugo Tarchetti ,si ammala di febbre tifoide e muore a soli 30 anni o giù di lì',lasciando incompiuta l'opera; quest'ultima verrà ripresa dall'amico Salvatore Farina.

Ecco, questa è la parte del libro che mi è piaciuta decisamente meno e si nota chiaramente(almeno per me) le differenze di stile e di pensiero anche se sicuramente Salvatore Farina avrà fatto di tutto per immergersi nel racconto. Questo ha contribuito a rendere la fine della storia decisamente poco interessante ma resta comunque un bel romanzo da leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chiunque prediliga lo stile antico e ricercato di buoni Autori e una storia "d'amore" al limite del grottesco e dell'ironia.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
La trama e l'ambientazione mi attirano molto...vedrò di leggerlo!
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La ballerina
Eleonora d'Arborea
Satiricon
L'illusione
L'uomo è forte
La bella di Cabras
Il marchese di Roccaverdina
Una giornata
Una vita
Suor Giovanna della Croce
Dopo il divorzio
Il podere
Con gli occhi chiusi
Geografia. L'Italia
Dei delitti e delle pene
Senso