Dettagli Recensione

 
La storia di Genji
 
La storia di Genji 2013-09-13 12:45:04 C.U.B.
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    13 Settembre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Genji monogatari

Classico dei classici della letteratura giapponese, uno tra i piu' antichi scritti dell'umanita', il GENJI MONOGATARI venne composto probabilmente tra il 1000 ed il 1008 in piena epoca Heian da Murasaki Shikibu. Dama di corte ed abile poetessa, il vero nome dell'autrice non e' noto, Murasaki "porpora" e' infatti l'appellativo con cui si chiama la protagonista del libro, Shikibu e' il grado del padre.
Lungo, lunghissimo, il piu' massiccio libro che io abbia letto in vita mia, la soddisfazione di averlo terminato e l'arricchimento apportatomi valgono bene ogni goccia del mio sudore oculare.
Lungo per il numero di pagine, piu' di mille; per il carattere, minuto e fitto; per lo stile di scrittura del periodo Heian. Benche' tradotto dall'inglese e non dal giapponese, il timbro infatti e' netto e caratteristico di quell'epoca. La scrittura lenta e descrittiva e' costantemente disseminata di lunghe -e bellissime - poesie, che in quel periodo storico erano un forte elemento di socializzazione nonche' metro per valutare cultura e classe di un uomo o una donna. Le liriche sono parte del testo e la loro bellezza e' cosi' intensa perche' sono pura espressione di un evento o di uno stato d'animo che il lettore sta vivendo in quel preciso momento.
Esso narra la storia del principe Genji, dalla nascita al suo ritiro avremo modo di entrare a corte e vivere il microcosmo del fastoso, brulicante, lento e ozioso incedere della vita imperiale.
Benche' io ami questo tipo di scrittura e sia affascinata da queste ambientazioni, per centinaia di pagine l'approccio e' stato faticoso. Eppure procedendo mi sono assuefatta alla narrazione, senza fretta , ingoiata dall'atmosfera.
Considerate il valore aggiunto della narrazione originale nello stile di scrittura tipico di quell'epoca invece che con penne occidentali e contemporanee, forse piu' godibili, certo piu' fluide, ma cosi' lontane e dissimili.
Tanti i nomi, altrettanti i ruoli e ancora piu' gli accoppiamenti da ricordare.
Ma una corte imperiale conta migliaia di persone, e' un piccolo mondo governato dall'etichetta e dalle contraddizioni. Usanze, tradizioni, abiti, alimenti, arredi, cultura, potere, religione, amore, letteratura, giardini, alberi, fiori questo volume e' una fonte inesauribile di nozioni, imperdibile per ogni appassionato.

In questo mondo di etere e tastiere rivivere  l'estasi di carta pregiata e scritture raffinate, perche' il fascino di una dama o di un principe puo' dipendere dalla bellezza della sua scrittura, dal colore della carta e dal fiore che essi vi abbinano. Meraviglioso.
Certo bisogna essere predisposti e pronti ad affrontare l'opera, a tal riguardo prima di approcciarvi alla Storia di Genji, consiglio la lettura di uno dei tanti e brevi diari dell'epoca Heian in circolazione.
Una volta fatto, ci sono giorni in cui e' bello osservare all'alba, tra la nebbia ed il ciliegio, il lento incedere di una goccia di rugiada che scivola su un filo d'erba, per cadere ad inzuppare le zampette di un grillo nascosto nel giardino di Sua Grazia, l'Imperatrice.
Buona lettura.

Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

C.U.B.
13 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
APPUNTI E POLEMICHE
l'edizione inserita qui da Redazione e' una recentissima pubblicazione, la prima con traduzione in italiano dall'originale giapponese , invece che dall'inglese.
Complimenti Einaudi.
Ora pero' io vorrei sapere - in un'Italia dove si legge poco e dove la letteratura giapponese non sta al top delle classifiche - quante copie ne avete vendute all'incredibile prezzo di EURO NOVANTA !!!!
@-@
lo sapevo che ne valeva la pena!!!!
come tutte le scalate letterarie, arrivati in vetta la soddisfazione è grande!
complimenti Cub!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
14 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
;-)
mi associo ai complimenti per "l'impresa" portata a termine
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo