Dettagli Recensione

 
Io sono un gatto
 
Io sono un gatto 2013-11-29 17:41:30 Nadiezda
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Nadiezda Opinione inserita da Nadiezda    29 Novembre, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Parola di micio

Si tratta di un grande libro di letteratura giapponese che venne pubblicato per la prima volta nel 1905.
L’autore di questo libro ha avuto proprio un’idea innovativa e simpatica, ha lasciato la parola al gatto, protagonista indiscusso di questo libro, ma non ha mai dato un vero nome a questo povero felino dalla pelliccia nera e gialla.

Siamo in Giappone agli inizi del Novecento e questo micio vive nella casa di un professore un po’ svogliato ed affetto di dispepsia.
Il suo padrone si mette sempre a fare imprese un po’ bizzarre crede di essere dotato di rara intelligenza, ma anche quando si cimenta a scrivere della prosa in inglese la rimpinza di una strage di errori.
Questo professore non è molto considerato né benvoluto dalla famiglia, tanto meno dai sui alunni dai quali molto spesso viene deriso e chiamato con un appellativo poco gentile, “maestro delle latrine”.
Torniamo al carattere del gatto, la maggior parte di voi penserà che sia solo un animale ed invece si rivela molto scettico, dotato di un raffinato intuito e capace di pensare come un filosofo.

Non è affatto un libro facile, le descrizioni sono assai minuziose e lunghe, intere pagine si basano su piccoli movimenti o fatti perciò non lo consiglierei a chi non ama i libri troppo descrittivi.
L’autore ha spaziato il pensiero di questo gatto in moltissimi temi: si parte con quelli scientifici passando per l’impiccagione arrivando fino ai più sciocchi come la grandezza di un naso.
Molto interesse è stato dato agli usi e costumi della società occidentale e dei cambiamenti che si erano radicati in quegli anni.

Questo libro è pieno di note, io l’ho letto tramite e-book e fortunatamente erano state inserite nella pagina stessa in cui si trovavano i termini difficili o talvolta incomprensibili.

Che altro dire?
Si tratta di un bel romanzo, non credevo mi colpisse così tanto, unica pecca talvolta le descrizioni sono molto lunghe e possono annoiare il lettore.
Tutto sommato mi sento di consigliarlo perché vi farà passare delle piacevoli ore di lettura!

Buona lettura a tutti voi!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
250
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

10 risultati - visualizzati 1 - 10
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Nadia, il tuo "che altro dire?" è un tormentone da hit parade!
E immedesimarci in un animale è un esercizio che dovremmo fare, almeno qualche volta :-)
In risposta ad un precedente commento
Nadiezda
29 Novembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Eh Bruno diciamo che è il mio marchio di fabbrica, la mia firma nelle opinioni.
Si e credo proprio che non sarebbe nè facile nè bello in certi casi!
In risposta ad un precedente commento
Bruno Elpis
29 Novembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
:) Proteggilo con il copyright! :)
Quanto al tema del commento, io credo nella variazione del punto di vista! Ciao
In risposta ad un precedente commento
Nadiezda
29 Novembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Certo Bruno :)
Nadia non ti ho detto che anche io ho adottato un gatto un mese fa !
Ha tre anni , ha vissuto quasi tutta la vita nei gabbioni e ora sta da me.
Si chiama Aladino, il gatto da favola.
;-D
Proprio qualche giorno fa in libreria ho visto un libro di questo autore...una trama splendida....il titolo dovrebbe essere ( spero di ricordarlo bene) Guanciale d'erba...se ti va dai un'occhiata alla scheda....io lo prenderò di sicuro...anche questo è carino, ma l'altro mi tira di più! ;)
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
02 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Marcella GUANCIALE D'ERBA l'ho in ld da una vita ! Anche a me ispira tanto.
In risposta ad un precedente commento
Nadiezda
02 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Oh Cub che bella notizia!!! Io comincio ad essere una gattara ne ho praticamente 6, si vede che me li lasciano nel giardino la notte :)
In risposta ad un precedente commento
Nadiezda
02 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Va bene Marcella butterò un occhio molto volentieri!
In risposta ad un precedente commento
Nadiezda
02 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Allora vedrò di dare un occhio anche io a quel libro se ispira a molte!
10 risultati - visualizzati 1 - 10

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Papà Gambalunga
I misteri di Udolpho
Il violino del pazzo
In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca