Dettagli Recensione

 
L'amante di Lady Chatterley
 
L'amante di Lady Chatterley 2014-06-25 14:01:06 Belmi
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
Belmi Opinione inserita da Belmi    25 Giugno, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le mie aspettative erano troppo alte

Probabilmente sono una voce fuori dal coro, ma a me questo libro non è piaciuto molto.
Ho deciso di leggerlo perchè incuriosita dalla "storia" legata intorno all'uscita del romanzo che inizialmente ha fatto molto scalpore tanto da provocarne in alcune parti la censura. Solo negli anni '60 è stato possibile vedere pubblicata la versione integrale.

La storia è molto interessante e gli argomenti trattati sono importanti. Lady Chatterley, moglie di Sir Clifford si trova chiusa in una situazione con poche vie d'uscita. Sente che la sua vita sta andando sempre più alla deriva. Sposata con un uomo che ha subito una ferita di guerra che lo ha reso impotente, si rende conto di essere sempre stata circondata da uomini che difficilmente potevano essere descritti tali.
La sua vita viene sconvolta dall'incontro con il guardacaccia Mellors che la riporterà alla vita e le farà conoscere una parte di se stessa che prima non era mai uscita fuori.

Nel romanzo si parla di differenze di classe, lei è una Lady, lui un semplice guardacaccia, della differenza di approccio alla vita, della indifferenza della classe sociale per i meno abbienti.

La cosa che come dicevo prima forse mi ha un pò deluso, è che mi aspettavo una passione travolgente e romantica. Per quanto riguarda la passione sicuramente quella non manca ma devo dire che ho trovato anche molta volgarità. Credo che l'erotismo non debba per forza sfociare nel volgare e il finale mi ha lasciato con un pò di amaro in bocca.

Sono comunque felice di averlo letto e mi posso immagine lo scandalo che ha fatto al momento dell'uscita.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
141
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

A me ha un po' annoiata questo titolo, pero' sono abbastanza sicura di averlo letto nel momento sbagliato. Forse un bel giorno lo riprendero'.
Condivido il tuo pensiero. La volgarità è brutta di per sé. Se compare in un'opera letteraria (o in qualsiasi altra forma d'arte), la deturpa irrimediabilmente e la fa scadere.
In risposta ad un precedente commento
Cristina72
26 Giugno, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Il romanzo non è volgare, contiene scene di sesso esplicite ma ben contestualizzate e mai gratuite.
In risposta ad un precedente commento
gracy
29 Giugno, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Sono d'accordo con Cristina, è un classico della letteratura erotica per tanti spunti, come l'interpretazione della lotta di classe, oltre ovviamente il lato erotico e sentimentale, è un testo rivoluzionario,suggestivo e raffinato. Molti scrittori di erotici dovrebbero leggerlo o rileggerlo prima di scrivere libercoli di donne sospiranti e uomini fallici ricchi e palestrati :))
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Papà Gambalunga
I misteri di Udolpho
Guerra
Il violino del pazzo
In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago